Gp Malesia F1 2016: Ricciardo trionfa, Rosberg allunga, Hamilton e Vettel fuori

Doppietta Red Bull con Verstappen secondo, Raikkonen chiude al quarto posto, ma la rossa è ancora giù dal podio

Daniel Ricciardo

Gp Malesia F1 2016 - La festa Red Bull. Le ‘lattine volanti’ fanno una sorprendente doppietta a Sepang: Daniel Ricciardo ottiene la sua prima vittoria stagionale, davanti al compagno di squadra Max Verstappen, al termine di una gara ricchissima di colpi di scena. L’australiano è stato bravo a difendersi dagli attacchi dell’olandese, forse anche non rispettando un ordine di scuderia, poi i due si sono abbracciati e bevuto dalla scarpa di Daniel sul podio, senza alcuna polemica.

Le due vetture di Milton Keynes hanno approfittato dei problemi avuti in casa Mercedes: Lewis Hamilton è stato costretto al ritiro, con il motore andato in fiamme, quando era nettamente al comando al 41° giro ed assaporava il controsorpasso su Nico Rosberg. Il tedesco, finito ultimo nel primo giro per un contatto con Vettel, ha effettuato una grande rimonta ed ha chiuso al terzo posto, allungando così decisamente (+23) sul compagno di squadra.

La Ferrari guarda ancora una volta gli avversari sul podio. Kimi Raikkonen fa una discreta gara e chiude al quarto posto, perdendo nel finale il duello per il terzo posto con Rosberg. Il Gp di Sebastian Vettel, invece, è finito dopo pochi metri: il tedesco era partito bene, ma nel tentativo di sorpassare Verstappen è andato lungo ed ha toccato Rosberg, mandando quest’ultimo in testacoda e rompendo la sospensione. Un errore pesante, in una stagione con più ombre che luci.

Malesia 2016 ordine arrivo

Gp Malesia F1 2016: classifica piloti

1 Nico Rosberg GER MERCEDES 288 punti
2 Lewis Hamilton GBR MERCEDES 265
3 Daniel Ricciardo AUS RED BULL RACING TAG HEUER 204
4 Kimi Räikkönen FIN FERRARI 160
5 Sebastian Vettel GER FERRARI 153
6 Max Verstappen NED RED BULL RACING TAG HEUER 147
7 Valtteri Bottas FIN WILLIAMS MERCEDES 80
8 Sergio Perez MEX FORCE INDIA MERCEDES 74
9 Nico Hulkenberg GER FORCE INDIA MERCEDES 50
10 Fernando Alonso ESP MCLAREN HONDA 42
11 Felipe Massa BRA WILLIAMS MERCEDES 41
12 Carlos Sainz ESP TORO ROSSO FERRARI 30
13 Romain Grosjean FRA HAAS FERRARI 28
14 Daniil Kvyat RUS TORO ROSSO FERRARI 25
15 Jenson Button GBR MCLAREN HONDA 19
16 Kevin Magnussen DEN RENAULT 7
17 Jolyon Palmer GBR RENAULT 1
18 Pascal Wehrlein GER MRT MERCEDES 1
19 Stoffel Vandoorne BEL MCLAREN HONDA 1

Gp Malesia F1 2016: classifica costruttori

1 MERCEDES 553 punti
2 RED BULL RACING TAG HEUER 359
3 FERRARI 313
4 FORCE INDIA MERCEDES 124
5 WILLIAMS MERCEDES 121
6 MCLAREN HONDA 62
7 TORO ROSSO FERRARI 47
8 HAAS FERRARI 28
9 RENAULT 8
10 MRT MERCEDES 1

Gp Malesia F1 2016: la diretta della gara

  • 07.57

    Sta per iniziare la sessione di prove. Durerà un'ora e mezza.

  • 8.00

    Semaforo verde, 57 gradi sull'asfalto.

  • 8.08

    In pista Alonso, Gutierrez, Grosjean, Wehrlein, Ocon e Palmer. Entrano anche Vettel e Raikkonen.

  • 8.11

    Rosberg si mette davanti a tutti, dando 8 decimi a Vettel.

  • 8.15

    Hamilton fa registrare il secondo tempo, Rosberg resta davanti.

  • 8.19

    Hamilton più veloce di 4 decimi di Rosberg, balza in vetta. Verstappen terzo.

  • 8.26

    Vettel con la morbida balza davanti a tutti: 1:35.605.

  • 8.31

    Rosberg più veloce di Vettel di 4 decimi. Quarto tempo per Ricciardo.

  • 8.36

    Con la soft Hamilton scende sotto l'1:35.

  • 8.40

    Hamilton, Rosberg, Vettel, Verstappen e Perez i primi 5. Raikkonen non ha ancora simulato la qualifica.

  • 8.45

    Gomma gialla per Rosberg ora in pista.

  • 8.56

    Raikkonen con le soft si mette dietro Vettel e davanti Verstappen, al quarto posto.

  • 9.01

    Hamilton resta l'unico che è sceso sotto l'1:35.

  • 9.16

    Non ci sono grandi novità per quanto riguarda i tempi: sul giro secco la Mercedes resta avanti, ma Ferrari e Red Bull sembrano essere vicine sul passo gara.

  • 9.19

    Rosberg torna in pista con gomma media, Hamilton con dura, Vettel con la media, Raikkonen con la soft.

  • 9.29

    Hamilton con la dura gira in un 1:40 dimostrando un ottimo passo gara.

  • 9.30

    Bandiera a scacchi.

  • 7.55

    Tra 5 minuti il semaforo verde: ci sono 33 gradi in atmosfera, 53 sull'asfalto.

  • 8.00

    Semaforo verde.

  • 8.05

    Rosberg ed Hamilton ancora nei box.

  • 8.10

    Hamilton sta per entrare nell'abitacolo. Rosberg, invece, non ha ancora indossato il casco. Grande tranquillità ai box Mercedes.

  • 8.11

    Ricciardo è, al momento, il più veloce, con 1:36.483.

  • 8.14

    Anche i due piloti Ferrari sono fermi ai box, ma hanno già effettuato un giro in apertura di sessione.

  • 8.19

    Rosberg (medie) ed Hamilton in pista.

  • 8.22

    Problemi per Gutierrez (testa-coda) e Grosjean (fuori pista).

  • 8.25

    Rosberg il più veloce, con 1:36.361.

  • 8.26

    Vettel si gira in curva 15.

  • 8.28

    Verstappen torna in pista con le gomme soft.

  • 8.30

    Ricciardo con la soft si mette davanti a tutti. Per ora Ferrari e Mercedes con gomma bianca (media).

  • 8.35

    Mercedes e Ferrari ai box.

  • 8.39

    Rosberg in pista con le soft.

  • 8.41

    Rosberg davanti a tutti, con migliore prestazione nell'ultimo settore: 1:35.923.

  • 8.45

    Hamilton rifila 8 decimi a Rosberg e balza in vetta con 1:34.434.

  • 8.52

    Vettel nel primo settore, con le soft, ha quasi mezzo secondo di ritardo su Hamilton.

  • 8.53

    Vettel chiude terzo, dietro le due Mercedes.

  • 8.54

    Verstappen secondo, a quattro decimi da Hamilton.

  • 8.56

    Vettel migliora il suo tempo, ma scivola al quinto posto, dietro Raikkonen.

  • 8.57

    3 minuti alla fine della sessione. Hamilton torna in pista.

  • 8.58

    Torna in pista anche Rosberg (al momento terzo).

  • 8.59

    Rosberg e Hamilton rientrano nella pit lane per provare la partenza.

  • 9.00

    Bandiera a scacchi.

  • 11.00

    Al via la Q1!

  • 11.03

    Cielo nuvoloso, per ora non piove.

  • 11.06

    Hamilton davanti a Rosberg con 1:34.444. Testa-coda per Button.

  • 11.07

    Raikkonen in pista con la gomma media. Idem Verstappen.

  • 11.08

    Fuori pista di Palmer. Bandiere gialle.

  • 11.09

    Grosjean perde uno specchietto.

  • 11.12

    Hamilton, Rosberg, Hulkenberg, Perez, Ricciardo i primi 5. Raikkonen e Vettel chiudono la top ten.

  • 11.17

    Raikkonen e Vettel migliorano i tempi, scendendo sotto l'1:35 e blindando il passaggio alla Q2.

  • 11.18

    Verstappen torna in pista con la soft. Dunque anche per il pilota della Red Bull svanisce il vantaggio di avere a disposizione un treno di gomme gialle in più.

  • 11.20

    Bandiera a scacchi. Ecco i primi 15. Anche Kvyat alla Q2. Solo Ricciardo è stato in grado di passare la Q1 con le gomme medie.

  • 11.25

    Q2 al via! 15 minuti di tempo.

  • 11.28

    Mercedes sono le prime a uscire, con gomme soft.

  • 11.29

    Raikkonen e Vettel restano ancora ai box.

  • 11.30

    Hamilton vola con 1:33.046. Nuovo record della pista! Rosberg secondo.

  • 11.31

    Le Ferrari in pista.

  • 11.32

    Tra Hamilton e Rosberg più di mezzo secondo di distacco.

  • 11.34

    Raikkonen fa il quinto tempo, Vettel il sesto.

  • 11.36

    Dietro Vettel c'è Massa, ma con un distacco di quasi mezzo secondo.

  • 11.38

    Le Ferrari restano ai box. In pista in questi ultimi due minuti solo i piloti dall'ottava posizione in giù.

  • 11.41

    Bandiera a scacchi. Button migliora il tempo, è ottavo. Bottas primo degli esclusi dalla Q3. Fuori anche Grosjean, Gutierrez, Magnussen, Kvyat e Sainz.

  • 11.48

    Q3 al via, per Hamilton, Rosberg, Verstappen, Ricciardo, Raikkonen, Vettel, Massa, Button, Hulkenberg e Perez a disposizione 12 minuti.

  • 11.50

    Tutti in pista, tranne Button ancora fermo ai box.

  • 11.53

    Al primo tentativo Verstappen meglio delle due Ferrari.

  • 11.53

    Rosberg male, è quarto.

  • 11.54

    Hamilton pazzesco, 1:32.850: nuovo record della pista!

  • 11.54

    Tra Hamilton e Rosberg (quinto) quasi un secondo.

  • 11.54

    Pioggia in arrivo.

  • 11.55

    Verstappen è dietro Hamilton: il distacco è di oltre mezzo secondo.

  • 11.55

    Vettel solo sesto al momento. Ricciardo terzo davanti a Raikkonen.

  • 11.56

    Rosberg torna in pista.

  • 11.57

    Esce anche Hamilton.

  • 11.58

    Raikkonen ultimo ad uscire dai box.

  • 11.58

    Rosberg migliora il tempo, balza al secondo posto. Verstappen terzo.

  • 12.01

    Bandiera a scacchi: Vettel migliora il tempo, finisce quinto davanti a Raikkonen.

  • Ore 08.50

    Buongiorno da Sepang: tutto è pronto per l'inizio della gara. Fa caldissimo in pista: 33°C, con un tracciato a ben 53°C.

  • Ore 09.00

    E' iniziato il giro di ricognizione, Massa non riesce a partire

  • Ore 09.02

    Problema all'acceleratore per il brasiliano, partirà dalla corsia box

  • PARTENZA

    Hamilton tiene la prima piazza, contatto tra Vettel e Verstappen. Il tedesco ha rotto la sospensione e deve ritirarsi

  • Giro 1

    Virtual Safety Car in pista: la classifica vede Hamilton in testa, poi Ricciardo, Perez, Raikkonen e Verstappen. Problemi per Rosberg, è ultimo.

  • Giro 2

    Il tedesco della Mercedes aveva avuto un contatto anche lui con Vettel in partenza ed è andato in testa coda

  • Giro 3

    E' stata tolta la VSC e subito Verstappen ha sorpassato Perez per conquistare la terza posizione

  • Giro 4

    Anche Raikkonen sorpassa Perez ed è quarto

  • Giro 6

    Hamilton ha 1"7 di vantaggio su Ricciardo, poi Verstappen, Raikkonen, Perez e Button. Rosberg in rimonta è 12°

  • Giro 9

    Ancora in pista la VSC, per l'uscita di pista di Grosjean. Il francese ha avuto un problema ai freni

  • VETTEL

    Le parole del tedesco sul ritiro: “Ero partito bene, ho cercato di superare Max. La macchina davanti (Rosberg) stava prendendo l’interno e non sono più riuscito a rallentare e non sono riuscito ad evitare l’impatto. Una sfortunata reazione a catena”

  • Giro 10

    Pit stop per Verstappen e Rosberg: l'olandese rientra quarto, il tedesco 14°. C'è Raikkonen attualmente in terza posizione

  • Giro 11

    Disattivata la VSC, riparte la gara regolarmente. Rosberg sorpassa Nasr e risale in 12.a posizione

  • Giro 12

    Hamilton ha 3"1 su Ricciardo, Raikkonen a 7"7, Verstappen a 17"3, mentre Rosberg è nono

  • Giro 13

    Giro veloce di Verstappen: 1'39"217. Il pilota della Red Bull è in lotta per il successo, avendo già fatto un pit stop

  • Giro 15

    Altro sorpasso di Rosberg: il leader del Mondiale supera Perez ed è ottavo

  • Giro 18

    Rosberg supera Ericsson e poi Sainz. E' sesto, mentre davanti non ci sono novità, in attesa del pit stop

  • Giro 20

    Verstappen ha ripreso Raikkonen, il finlandese ed Hamilton rientrano ai box. L'inglese è terzo, il ferrarista quarto

  • Giro 21

    Rientra anche Ricciardo per il pit stop: l'australiano rientra in terza posizione

  • Giro 22

    Ricapitoliamo la classifica, dopo il primo pit stop: Verstappen al comando, Hamilton a 7"9, Ricciardo a 16"8, Raikkonen a 24"7, Rosberg a 26"2

  • Giro 23

    Hamilton, Ricciardo e Raikkonen provano ad andare fino al traguardo con la gomma dura, mentre Verstappen dovrà obbligatoriamente fare un altro pit stop

  • Giro 24

    Hamilton spinge, fa il giro veloce in 1'39"186 e si porta a 6"8 da Verstappen

  • Giro 27

    Secondo pit stop per Verstappen: gomma dura per l'olandese, che rientra in terza posizione, davanti a Raikkonen. Hamilton al comando

  • Giro 29

    Altro giro veloce per il leader Hamilton: 1'39"135

  • Giro 30

    Ancora Hamilton, scende sotto il muro dell'1'39" e fa 1'38"941

  • Giro 31

    Hamilton aggiorna ancora il giro veloce (1'38"595), si ferma Rosberg per il pit stop: il tedesco rientra sesto

  • Giro 32

    Secondo pit stop per Raikkonen, monta ancora gomma dura: rientra quarto

  • Giro 35

    Hamilton continua ad essere il più veloce, seppur con tempi leggermente più lenti, mentre Verstappen è vicino a Ricciardo

  • Giro 36

    Rosberg è negli scarichi di Raikkonen: è lotta per la quarta piazza

  • Giro 38

    Rosberg molto deciso su Raikkonen, c'è anche un contatto, ma il tedesco si prende la quarta posizione

  • Giro 39

    Duello in pista tra Ricciardo e Verstappen, l'australiano non da strada al compagno di squadra

  • Giro 41

    Il fuoco esce dal posteriore della Mercedes di Hamilton: l'inglese è costretto al ritiro. Grande delusione per il campione del mondo, che era in testa

  • Giro 41

    Virtual Safety Car in pista e c'è il doppio pit stop per la Red Bull: gomma soft per Ricciardo e Verstappen. Si ferma anche Rosberg per un altro pit stop

  • Giro 43

    Esce la VSC e riparte la gara: Ricciardo in testa, poi Verstappen, Rosberg e Raikkonen

  • Giro 43

    Dieci secondi di penalità per Rosberg, per il sorpasso su Raikkonen. Il tedesco risponde con un super giro veloce: 1'36"999

  • Giro 45

    Ricciardo ha 1"7 su Verstappen, Rosberg a 20"9 (ma vanno aggiunti i 10" di penalità) e Raikkonen a 30"

  • Giro 47

    Raikkonen fa gli stessi tempi di Rosberg, il distacco è di 9"2 ed è al momento sul podio il ferrarista, visti i 10" di penalità del tedesco

  • Giro 49

    Verstappen si avvicina al leader Ricciardo, è vicino all'utilizzo del DRS

  • Giro 50

    Raikkonen perde un secondo da Rosberg ed è staccato di 10"7, perdendo così la terza posizione

  • Giro 52

    Sempre 1"2 di distacco in vetta tra Ricciardo e Verstappen, mentre Rosberg ora appare tranquillo in terza piazza

  • Giro 54

    Ricciardo ha ora preso un buon vantaggio sul compagno di squadra e si avvia verso il trionfo

  • Giro 55

    Ultimo giro per Ricciardo, pronto alla festa. Poi Verstappen, Rosberg (grande rimonta da ultimo) e Raikkonen

  • ARRIVO

    Trionfo Red Bull: vince Ricciardo, secondo Verstappen. Grande rimonta di Rosberg, dall'ultimo posto, al podio, che allunga su Hamilton. Quarto Raikkonen.

Gp Malesia F1 2016: griglia di partenza

Prima fila: Hamilton-Rosberg
Seconda fila: Verstappen-Ricciardo
Terza fila: Vettel-Raikkonen
Quarta fila: Perez-Hulkenberg
Quinta fila: Button-Massa
Sesta fila: Bottas-Grosjean
Settima fila: Gutierrez-Magnussen
Ottava fila: Kvyat-Sainz Jr.
Nona fila: Ericsson-Nasr
Decima fila: Palmer-Ocon
Undicesima fila: Wehrlein-Alonso

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail