F1 GP Abu Dhabi 2015: vince Rosberg davanti a Hamilton e Raikkonen

Il racconto dell’ultima gara dell’anno sul circuito Yas Marina di Abu Dhabi e le classifiche.

Terza vittoria consecutiva per Nico Rosberg, la quattordicesima in carriera per il tedesco che si piazza ancora una volta davanti al compagno di scuderia Lewis Hamilton che non è riuscito più a vincere dopo aver conquistato matematicamente il titolo di campione del mondo. Ennesima doppietta Mercedes dunque, anche ad Abu Dhabi nell’ultimo Gran Premio della stagione 2015, ma la Ferrari c’è: Kimi Räikkönen sale sul terzo gradino del podio, mentre Sebastian Vettel ha rimontato dalla 15esima alla quarta posizione. Ottima gara per le due monoposto del Cavallino che hanno girato sui tempi delle Mercedes.
Per il finlandese è l’80° podio in carriera, come Ayrton Senna.

Questa la classifica finale del GP di Abu Dhabi
1 NICO ROSBERG GER MERCEDES 1:38:30.175
2 LEWIS HAMILTON GBR MERCEDES +8.271s
3 KIMI RÄIKKÖNEN FIN FERRARI +19.430s
4 SEBASTIAN VETTEL GER FERRARI +43.735s
5 SERGIO PEREZ MEX FORCE INDIA +63.952s
6 DANIEL RICCIARDO AUS RED BULL RACING +65.010s
7 NICO HULKENBERG GER FORCE INDIA +93.618s
8 FELIPE MASSA BRA WILLIAMS +97.751s
9 ROMAIN GROSJEAN FRA LOTUS +98.201s
10 DANIIL KVYAT RUS RED BULL RACING +102.371s
11 CARLOS SAINZ ESP TORO ROSSO +103.525s
12 MAX VERSTAPPEN NED TORO ROSSO +1 lap
13 JENSON BUTTON GBR MCLAREN +1 lap
14 VALTTERI BOTTAS FIN WILLIAMS +1 lap
15 MARCUS ERICSSON SWE SAUBER +1 lap
16 FELIPE NASR BRA SAUBER +1 lap
17 FERNANDO ALONSO ESP MCLAREN +2 laps
18 WILL STEVENS GBR MARUSSIA +2 laps
19 ROBERTO MERHI ESP MARUSSIA +3 laps
NC PASTOR MALDONADO VEN LOTUS DNF

Questa la classifica finale piloti:

E questa la classifica finale costruttori:

costruttori.png

F1 GP Abu Dhabi: il racconto della gara

  • 13:46

    È il momento dell’inno nazionale degli Emirati Arabi Uniti.

  • 13:57

    Tutto pronto per il giro di formazione.

  • 14:00

    È partito il giro di formazione.

  • 14:02

    Si sta concludendo ora il giro di formazione. Le Mercedes sono già al loro posto in prima fila.

  • 14:03

    Tutto le monoposto sono schierate sulla griglia di partenza.

  • 14:03

    È partito il GP di Abu Dhabi!

  • 14:04

    Subito una bandiera gialla per un contatto alla partenza probabilmente di una Lotus.

  • 14:04

    Rosberg ha mantenuto la prima posizione davanti a Hamilton, Raikkonen e Perez.

  • 14:05

    Subito ai box Alonso (McLaren) perché a causa di un contatto con Maldonado (Lotus) si ritrovato l’ala danneggiata. Maldonado si è dovuto ritirare.

  • 14:07

    Siamo al 2° giro su 55 e il vantaggio di Rosberg su Hamilton è di 1.4.

  • 14:07

    3° giro su 55: Räikkönen ha un distacco di 0.9 da Hamilton e di 2.3 da Rosberg. Il vantaggio su Perez è di un secondo netto.

  • 14:09

    Intanto, quando siamo al 4° giro, Hulkenberg ha recuperato due posizioni, salendo dalla settima alla quinta, Ricciardo dalla quinta è sceso in sesta, Vettel attualmente è dodicesimo.

  • 14:11

    Nasr (Sauber) si è già fermato ai box.

  • 14:12

    Bottas (Williams) che era sesto alla partenza, è scivolato in decima posizione, mentre il suo compagno di scuderia Massa da settimo è diventato ottavo.

  • 14:12

    L’incidente tra Alonso e Maldonado è under investigation.

  • 14:13

    Quando siamo al 6° giro su 55 il vantaggio di Rosberg su Hamilton è di 1.7, su Räikkönen di 4.1, mentre il distacco tra il campione del mondo e il ferrarista è di 2.3.

  • 14:14

    Penalità per Alonso.

  • 14:14

    Vettel intanto è salito in decima posizione.

  • 14:15

    Pit-stop per Perez (Force India), Ricciardo (Red Bull), Massa (Williams) quando siamo al 7° giro.

  • 14:15

    Il vantaggio di Räikkönen sul quarto, che è Hulkenberg (Force India) è di 2.1.

  • 14:16

    Giro veloce per Rosberg in 1:46.889.

  • 14:16

    Pit-stop per Hulkenberg (Force India) e Sainz (Toro Rosso).

  • 14:17

    Qualche problema per Sainz al pit-stop che è durato 6 secondi.

  • 14:17

    Vettel, intanto, è già in quinta posizione.

  • 14:18

    Pit-stop per Bottas (Williams), Verstappen (Toro Rosso) e Button (McLaren)

  • 14:18

    All’uscita dai box c’è stato un contatto tra Bottas e Button. Il finlandese ha avuto la peggio e probabilmente dovrà tornare ai box.

  • 14:19

    Ecco il pezzo d’ala perso da Bottas. Il contatto c’è stato mentre Bottas lasciava il suo box e Button entrava in quello McLaren.

  • 14:20

    Bottas è di nuovo ai box. Il contatto con Button è under investigation. Tra poco si ferma anche Räikkönen.

  • 14:21

    Siamo al 10° giro su 55, anche Rosberg fa il pit-stop.

  • 14:22

    Räikkönen e Rosberg sono già tornati in pista, Hamilton è momentaneamente primo e Vettel è terzo.

  • 14:22

    11° giro su 55: sorpassi e controsorpassi tra Grosjean e Perez per il quinto posto. Intanto si ferma Hamilton per il pit-stop.

  • 14:23

    Vettel resta davanti a Hamilton, Rosberg torna al comando.

  • 14:25

    Al 12° giro su 55 il vantaggio di Rosberg su Vettel è di 4-2, Hamilton è 6.3 dal compagno di squadra e a 2.1 dal ferrarista.

  • 14:25

    Giro veloce per Räikkönen in 1:46.792, il suo distacco da Hamilton è di 3.4.

  • 14:28

    Mentre la visibilità diminuisce perché siamo in pieno tramonto (è già accesa l’illuminazione artificiale), Hamilton supera Vettel.

  • 14:29

    Le gomme di Vettel, che non si è ancora mai fermato, evidentemente sono ormai troppo usurate, sta girando in 1:49.719. Dietro di lui, a 1.7, c’è Räikkönen.

  • 14:31

    Quando siamo al 16° giro su 55 il vantaggio di Rosberg su Hamilton è di 7.1, intanto Vettel fa passare Räikkönen che torna dunque terzo dietro le due Mercedes.

  • 14:33

    Siamo al 17° giro su 55 e al momento Hamilton è un po’ più veloce di Rosberg, gira in 1:47.043, mentre il tedesco gira in 1:47.393. Il distacco tra i due è sceso a 6.7.

  • 14:35

    18° giro su 55: Hamilton gira in 1:46.903, ora il suo svantaggio da Rosberg è di 6.2, mentre il vantaggio su Räikkönen è di 3.7.

  • 14:36

    Pit-stop per Alonso (McLaren) quando siamo al 19° giro. L’ex ferrarista asturiano è ultimo.

  • 14:36

    Riassumiamo le prime cinque posizioni:

      Rosberg (Mercedes)
      Hamilton (Mercedes) +6.2
      Räikkönen (Ferrari) +10.2
      Vettel (Ferrari) +13.9
      Perez (Force India) +23.6
  • 14:38

    Il vantaggio di Vettel su Perez, quando siamo al 20° giro su 55, è di 10.3.

  • 14:40

    Vettel sta girando ora in 1:48.641.

  • 14:40

    Intanto Verstappen è al pit-stop e al suo compagno di scuderia (Toro Ross) Sainz è stato dato l’ordine di farlo passare.

  • 14:41

    22° giro su 55: Rosberg ha un vantaggio di 5.3 su Hamilton, di 10.4 su Räikkönen e di 17.5 su Vettel.

  • 14:43

    Ormai ad Abu Dhabi è sera.

  • 14:43

    Giro veloce per Hamilton in 1:46.744.

  • 14:44

    Quando siamo al 23° giro su 55 il distacco tra Rosberg e Hamilton è di 4.8.

  • 14:44

    Il vantaggio di Hamilton su Räikkönen è di 5.7.

  • 14:45

    Pit-stop per Vettel quando siamo al 24° giro

  • 14:45

    2.9 la durata del pit-stop di Vette che rientra in sesta posizione.

  • 14:46

    Davanti a Vettel ci sono Rosberg, Hamilton, Räikkönen, Perez e Ricciardo.

  • 14:46

    Il distacco tra le due Mercedes è sceso ora a 3.4.

  • 14:47

    Pit-stop per Hulkenberg (Force India).

  • 14:48

    Il vantaggio di Räikkönen sul quarto, che è Perez (Force India), è di 22.8. Intanto nuovo giro veloce per Hamilton in 1:46.574.

  • 14:48

    Hamilton sta girando di un secondo più veloce di Rosberg e ora il distacco è ridotto a 2.6.

  • 14:49

    Intanto Alonso (McLaren), Stevens e Merhi (Marussia) sono doppiati.

  • 14:50

    Scende ancora il divario tra le due Mercedes quando siamo al 27° giro su 55: ora è di 2.2. Räikkönen è a 9.4 da Hamilton e a 11.7 da Rosberg.

  • 14:51

    Vettel ha corso il suo miglior giro ora in 1:47.277, il ritmo più o meno è quello di Rosberg che però ora, sentendo il fiato di Hamilton sul collo, sta girando sotto l’1:47.

  • 14:52

    Solo 1.7 il distacco di Hamilton da Rosberg quando siamo al 28° giro su 55.

  • 14:53

    Giro veloce per Vettel! Il tedesco ha girato in 1:46.078!

  • 14:53

    Vettel ora è quarto perché Sainz (Toro Rosso) si è fermato per il pit-stop.

  • 14:55

    Scende ancora il ritardo di Hamilton da Rosberg: quando siamo al 29° giro su 55 il distacco è di 1.5.

  • 14:55

    Vettel sta girando un secondo netto più veloce di Rosberg ora: 1:46.116 per il ferrarista, 1:47.194 per il tedesco che per adesso è ancora leader della corsa.

  • 14:56

    Scende ancora il ritardo di Hamilton, ora è di 1.3, siamo al 30° giro su 55.

  • 14:57

    Perez (Force India) ora sta girando sugli stessi tempi di Vettel, 1:46.179. Intanto Bottas, che è sedicesimo, ha scontato i 5 secondi di penalità.

  • 14:57

    Nuovo giro veloce per Vettel in 1:45.965.

  • 14:58

    E ora giro veloce di Perez in 1:45.892!

  • 14:59

    Rosberg ai box quando siamo al 32° giro.

  • 15:00

    Ora ovviamente Hamilton è davanti, poi c’è Räikkönen e Rosberg terzo davanti a Vettel.

  • 15:01

    Pit-stop per Räikkönen ora.

  • 15:02

    Il pit-stop di Räikkönen è durato 6.6 a causa di un problema nella sostituzione della gomma destra anteriore.

  • 15:02

    Adesso abbiamo di nuovo le due Mercedes al comando con Hamilton (che si deve ancora fermare) davanti a Rosberg che ha un ritardo di 6.7, Vettel è terzo a 16.1 dal suo connazionale e con un vantaggio di 13.3 da Räikkönen.

  • 15:03

    Giro veloce per Rosberg in 1:45.450.

  • 15:05

    Il distacco tra Hamilton e Rosberg ora è di 18.2.

  • 15:06

    Hamilton non si ferma ancora ai box.

  • 15:06

    Il distacco tra le due Ferrari è solo di 0.8.

  • 15:08

    Räikkönen supera Vettel.

  • 15:08

    Ora Hamilton ha un vantaggio di 17.4 su Rosberg, se si ferma non può restare davanti al compagno di squadra. Il britannico temporeggia ancora.

  • 15:11

    Il distacco tra le due Mercedes sta notevolmente diminuendo, perché ora è di 13 secondi. Siamo al 39° giro su 55.

  • 15:12

    Quando siamo a 15 giri dalla fine riassumiamo le prime cinque posizioni con i distacchi dal primo:

      Hamilton (Mercedes)
      Rosberg (Mercedes) +11.6
      Räikkönen (Ferrari) +32.6
      Vettel (Ferrari) +37.8
      Perez (Force India) +53.4
  • 15:14

    Vettel si ferma per il pit-stop.

  • 15:14

    Solo 2.4 è durato il pit-stop di Vettel che rientra in sesta posizione dietro a Ricciardo.

  • 15:15

    Intanto, quando siamo al 41° giro su 55 Räikkönen firma il nuovo giro più veloce in 1:45.222.

  • 15:16

    Hamilton sta per rientrare ai box.

  • 15:16

    Vettel supera Ricciardo.

  • 15:17

    Quando siamo al 42° giro Hamilton si è finalmente fermato ai box dopo aver discusso non poco via radio con il suo team.

  • 15:17

    Giro veloce di Vettel in 1:45.156.

  • 15:18

    Ora ovviamente Rosberg è tornato primo davanti a Hamilton, Räikkönen, Perez e Vettel.

  • 15:21

    Giro veloce per Hamilton in 1:44.713.

  • 15:21

    Quando siamo al 44° giro su 55 il vantaggio di Rosberg su Hamilton è di 11.8, Räikkönen ha un ritardo di 6.6 rispetto al britannico.

  • 15:23

    Mancano dieci giri alla fine, Rosberg ha un vantaggio di 10.6 su Hamilton, 18.6 su Räikkönen.

  • 15:23

    Vettel supera Perez e torna quarto.

  • 15:25

    Lunghissima lotta tra Verstappen (Toro Rosso) e Button (McLaren) per la dodicesima posizione.

  • 15:25

    Siamo al 46° giro e Rosberg ha un vantaggio di 8.5 su Hamilton.

  • 15:27

    Vettel sta girando in 1:44.607, il suo nuovo miglior giro.

  • 15:28

    Räikkönen gira in 1:44.942 è il suo nuovo miglior giro. Intanto il sorpasso di Verstappen su Button è under investigation.

  • 15:29

    Siamo al 48° giro su 55 e il distacco tra Rosberg e Hamilton è di 7.7. Räikkönen ha un ritardo di 9-5 dal britannico e di 17.3 dal tedesco. Vettel è a 27.1 dal finlandese e ha un vantaggio di 7.9 sul quinto che è Perez.

  • 15:30

    Si migliora ancora Vettel girando in 1:44.550.

  • 15:31

    Inflitta una penalità di 5 secondi a Verstappen per il sorpasso su Button.

  • 15:33

    Scende a 7.1 il distacco tra Rosberg e Hamilton quando siamo al 50° giro su 55.

  • 15:34

    Hamilton si avvicina ancora è a 6.8 da Rosberg.

  • 15:34

    Siamo nel corso del 51° giro su 55, Räikkönen è tranquillo al terzo posto con 10.6 di svantaggio da Hamilton e 26.2 di vantaggio su Vettel.

  • 15:35

    Vettel ha un vantaggio di 13.9 su Perez (Force India).

  • 15:35

    La lotta più interessante al momento è quella tra Kvyat (Red Bull), Sainz (Toro Rosso) e Grosjean (Lotus), che sono rispettivamente nono, decimo e undicesimo a un secondo l’uno dall’altro.

  • 15:36

    53° giro su 55: il vantaggio di Rosberg su Hamilton torna a salire, ora è di 7.6. Il tedesco sta girando in 1:45.577, il britannico in 1:46.372.

  • 15:36

    Grosjean riesce a superare Sainz e ora è decimo.

  • 15:39

    Siamo nel corso del penultimo giro, per Rosberg è quasi fatta, 7.4 il vantaggio su Hamilton.

  • 15:39

    Grosjean supera anche Kvyat ed è nono.

  • 15:40

    Comincia l’ultimo giro per Rosberg.

  • 15:40

    Hamilton è a 8.2 da Rosberg.

  • 15:42

    Nico Rosberg vince il GP di Abu Dhabi 2015! Fuochi d’artificio per lui all’arrivo.

  • 15:43

    Completano il podio Lewis Hamilton e Kimi Räikkönen, mentre Sebastian Vettel ha fatto esattamente quello che ci si aspettava, cioè ha rimontato dal 15° al 4° posto.

13:41 – Ultimi ritocchi ai box, tra poco comincia la nostra diretta dell’ultimo gran premio di Formula 1 del 2015.

12:25 – Tra un’ora e mezza circa prende il via il Gran Premio di Abu Dhabi, restate su questa pagina di Blogo per avere tutti gli aggiornamenti in tempo reale a partire da qualche minuto prima delle ore 14.

F1 GP Abu Dhabi 2015: l’ultimo Gp dell’anno

Il Mondiale di Formula 1 giunge al termine oggi con l’ultimo Gran Premio, quello di Abu Dhabi che si corre sul circuito Yas Marina. Il verdetto più importante lo conosciamo da tempo e ormai la lotta più interessante è quella per il quarto posto tra i due finlandesi Kimi Räikkönen della Ferrari e Valtteri Bottas della Williams. Il ferrarista oggi parte dalla seconda fila grazie al terzo tempo ottenuto ieri in qualifica immediatamente dopo le imprendibili Mercedes che, già dominatrici della stagione, su questo circuito si trovano particolarmente a proprio agio.

Nico Rosberg parte dalla pole position per la sesta volta consecutiva (22esima in carriera). Ad Abu Dhabi è la seconda volta consecutiva che parte dalla pole, anche se sul podio in questo GP ci è salito una volta sola, nel 2013. Meglio di lui ha fatto invece Lewis Hamilton, che ieri ha ottenuto il secondo tempo in qualifica, che ha vinto due volte su questo circuito (su sei edizioni finora disputate).
Da quando si è assicurato il titolo mondiale ad Austin Hamilton ha un po’ mollato la presa, mentre il suo compagno di scuderia Rosberg ha vinto i due GP successivi in Messico e in Brasile, mettendosi sempre alle spalle il campione del mondo. Il tedesco, indubbiamente, oggi proverà a fare lo stesso, ma Hamilton proverà a far prevalere il proprio orgoglio e a chiudere in bellezza questo suo anno trionfale.

Dietro, come detto, la lotta più interessante è tra i due finlandesi che si contendono il quarto posto nella classifica finale, mentre l’altro ferrarista, Sebastian Vettel, cercherà di animare la corsa tentando una disperata rimonta e sperando nella safety car. Ieri Vettel è stato vittima di un incredibile e sciagurato errore di valutazione del suo muretto, che in pratica gli ha consigliato di alzare il piede dall’acceleratore in Q1 pensando di avere in tasca la qualificazione alla Q2, invece Romain Grosjean con la sua Lotus è riuscito a fare meglio di soli 3/100 e a ottenere la possibilità di disputare la Q2 al posto del ferrarista. Un vero peccato visto che Vettel avrebbe potuto certamente fare meglio del francese (che parte 15°), e invece oggi dovrà partire dalla 16esima posizione sulla griglia di partenza.

F1 GP Abu Dhabi 2015: griglia di partenza

1a fila: Nico Rosberg e Lewis Hamilton (Mercedes)
2a fila: Kimi Räikkönen (Ferrari) e Sergio Perez (Force India)
3a fila: Daniel Ricciardo (Red Bull) e Valtteri Bottas (Williams)
4a fila: Nico Hulkenberg (Force India) e Felipe Massa (Williams)
5a fila: Danil Kvyat (Red Bull) e Carlos Sainz (Toro Rosso)
6a fila: Max Verstappen (Toro Rosso) e Jenson Button (Mercedes)
7a fila: Pastor Maldonado (Lotus) e Felipe Nasr (Sauber)
8a fila: Sebastian Vettel (Ferrari) e Fernando Alonso (McLaren)
9a fila: Marcus Ericcson (Sauber) e Romain Grosjean (Lotus)
10a fila: Will Stevens (Marussia)

Stevens (Marussia) è penalizzato di cinque posizioni per aver effettuato la sostituzione di componenti elettronici. Roberto Merhi (Marussia) parte dalla pit-lane, Grosjean (Lotus) è penalizzato per la sostituzione del cambio.

F1 GP Abu Dhabi 2015: il circuito

F1 GP Abu Dhabi 2015 circuito e diretta

Lo Yas Marina Circuit è lungo 5.554 km e durante la gara dovrà essere percorso 55 volte per un totale di 305.355 km. Il record della pista appartiene a Sebastian Vettel che lo ha stabilito con la Red Bull nella prima edizione del Gran Premio di Abu Dhabi, nel 2009 (1:40.279).
È stato disegnato da Hermann Tilke ed è caratterizzato da due lunghi rettilinei e sei curve lente.
La gara comincia alle ore 14 italiane, che corrispondono alle 17 locali e dunque l’ultima parte si corre con le luci artificiali perché il sole sarà già tramontato.
Una curiosità: quest’anno il circuito ha ospitato l’ultima tappa della prima edizione dell’Abu Dhabi Tour di ciclismo, organizzato dall’italiana RCS Sport, e a vincere la frazione è stato il pistard e velocista italiano Elia Viviani del Team Sky.

F1 GP Abu Dhabi 2015: diretta tv e streaming

Il Gran Premio di Abu Dhabi è trasmesso in diretta tv sia da Sky sia dalla Rai. La pay tv la manda in onda su Sky Sport F1 (canale 207 del decoder Sky), mentre la tv di Stato la trasmette su Rai 1. In streaming la gara si può vedere tramite SkyGo per gli abbonamenti, gratuitamente sul sito ufficiale di RaiSport. Qui su questa pagina di Blogo potrete seguire tutti gli aggiornamenti testuali in tempo reale.

I Video di Autoblog

Ultime notizie su Formula 1

La Formula Uno (o Formula 1) è la Regina tra le competizioni motoristiche. Nel 2020 piloti e team si contenderanno il 71° campionato piloti ed il 63° campionato costruttori. E'il terzo anno dall'avvento dell [...]

Tutto su Formula 1 →