Intervista a Gianpiero Wyhinny, Direttore Seat Italia a Francoforte 2015

Al Salone di Francoforte Seat ha fatto la voce grossa presentando il proprio connubio tra sportività - con la nuova Leon Cupra - e futuro con il concept Seat Leon Cross Sport. Quest’ultimo è una crossover d’inclinazione sportiva pensata per l’utilizzo offroad: le protezioni sottoscocca e l’assetto rialzato non mentono, il DNA e da vettura che non teme il fuoristrada. Sotto il cofano batte però un 2.0 Turbo da 300 cavalli e 380 Nm abbinato ad un cambio DSG doppia frizione a sei rapporti. La Seat Leon Cross Sport riesce così a scattare da 0 a 100 chilometri orari in 4.9 secondi.

L’altra novità del marchio iberico è la Seat Leon Cupra, nuova regina della gamma spagnola. A Francoforte Seat ha infatti presentato l’ultima versione della Seat Leon Cupra, un’evoluzione del precedente modello che ora può vantare maggiore potenza e migliori performance. Il 2.0 TSI ha infatti guadagnato 10 cavalli ed ora dispone di 290 cavalli ed una coppia massima di 350 Nm compresi tra i 1.700 ed i 5.800 giri al minuto.

A illustrarci le novità ci ha pensato Gianpiero Wyhinny, direttore Seat Italia, offrendoci una panoramica riguardante lo stend della casa con sede a Martorell.

I clienti potranno ordinarla con trasmissione manuale a sei rapporti o con l’automatico doppia frizione DSG, entrambi connessi alla trazione anteriore. Con il Direkt Schalt Getriebe la Seat Leon Cupra scatta da 0 a 100 chilometri orari in 5.7 secondi contro i 5.8 della versione con trasmissione manuale ed in entrambi i casi la velocità massima è limitata a 250 chilometri all’ora. La Seat Leon Cupra 290 monta anche un nuovo impianto di scarico, cerchi da 19 pollici e, a richiesta un differenziale anteriore ed un assetto a controllo dinamico. Ancora presente in gamma il pacchetto Sub8 utilizzato per girare al Nurburgring con un tempo inferiore agli 8 minuti.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: