Aston Martin DB5: grave incidente a Manchester

Le conseguenze dell'impatto sono decisamente serie: frontale e parte della fiancata sono in condizioni pessime.

I più distratti pensavamo magari di aver assistito ad una scena del nuovo film di James Bond, ad una fra le più spettacolari e ricche di pathos. Pensavano allo stesso tempo che la vettura non fosse originale: l’Aston Martin DB5 è valutata una cifra ben superiore il milione di euro, e nemmeno una produzione così ricca può concedersi il lusso di mandarla in frantumi.

Tali impressioni sono purtroppo errate. L’incidente si è verificato su strada pubblica, a Manchester, e l’automobile rientra fra i circa 1.000 esemplari costruiti dall’azienda fra il 1963 ed il 1965. Gli inquirenti devono ancora ricostruire l’esatta dinamica dello scontro, ma è chiaro al momento che la sportiva inglese ha sbattuto contro una Vauxhall Astra ed ha poi urtato un palo della luce.

A bordo c’erano il conducente e suo figlio, entrambi trasportati al Wythenshawe hospital con ferite in ogni caso non gravi. La DB5 è stata utilizzata nei film Goldfinger (1964), Thunderball (1965) e Skyfall (2012). Adotta un motore 6 cilindri in linea da 3 litri e 282 CV, capace di un’accelerazione 0-96 km/h in circa 8 secondi e di una velocità massima nell’ordine dei 230 km/h.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: