Audi Q3 2015: primo contatto su strada

Audi Q3 2015: con il facelift il Suv compatto punta su dotazioni tecniche migliorate, nuove motorizzazioni e qualche ritocco estetico, ecco il nostro primo contatto su strada.

a:2:{s:5:"pages";a:4:{i:1;s:0:"";i:2;s:21:"Audi Q3 2015: come va";i:3;s:28:"Audi Q3 2015: Listino Prezzi";i:4;s:27:"Scheda Tecnica Audi Q3 2015";}s:7:"content";a:4:{i:1;s:6947:"

Con l’arrivo di nuovi concorrenti nel segmento dei Suv compatti la casa dei Quattro Anelli ha deciso di aggiornare la propria Sport Utility d’ingrsesso gamma, l’Audi Q3. Certo, però, visto che il modello originale è stato lanciato nel 2011, per Audi non è ancora il momento di lanciare una vettura completamente nuova vista la buona risposta da parte del pubblico per il modello precedente. Qualche ritocco qua e là a livello estetico si abbina così a nuove chicche tecnologiche che rendono ancor più interessante l’Audi Q3, una vettura che conferma la qualità e le caratteristiche della versione dalla quale deriva.

Audi Q3 2015: com’è

Audi Q3 2015: prova su strada

L’Audi Q3 2015 propone dimensioni esterne pressoché invariate essendo un modello di derivazione, con una lunghezza di 4.388 millimetri con un passo di 2.603 millimetri, una larghezza di 1.831 millimetri ed un’altezza di 1.590 millimetri. Le differenze più evidenti le troviamo nella vista frontale dell’auto dove risalta maggiormente la grande griglia single frame, ora rifinita con una bordatura cromata che la collega direttamente ai gruppi ottici. Proprio i fanali sono una delle novità più importanti dal momento che presentano le luci di posizione a Led di serie e proiettori xeno plus ma, per avere i fanali anteriori completamente a Led, si deve attingere al vastissimo catalogo di optional che Audi offre per la nuova Audi Q3. Optando per le luci Full Led si ottiene anche un’altra delle novità della Q3, stavolta riguardante i gruppi ottici posteriori, ossia gli indicatori di direzione dinamici che, nel giro di due decimi di secondo si illuminano dall’interno verso l’esterno, dando un’anticipazione visiva della svolta. Le linee laterali dell’auto rimangono pressoché invariate, con il tetto che si protende posteriormente dando una leggera sensazione di sportività. Si arricchisce, invece, la gamma colori che ora propone anche le tinte metallizzate blu Hainan, argento Cuvée e blu Utopia.


Confermata la qualità degli interni, per i quali Audi adotta materiali di ottima qualità e che non vedono stravolgimenti di sorta:le plastiche morbide sono di ottima qualità sulla plancia e vengono arricchite da eleganti inserti in alluminio. La plancia rimane dominata dall'impianto d’infotainment MMI, ora aggiornata per utilizzare la tecnologia di Google Earth anche in 3D e di Google Street View, con un modulo Connect per smartphone e tablet, coadiuvando poi il Bose Surround Sound System. Per quanto riguarda gli spazi interni anche i più alti trovano un buono spazio per la testa e, nel caso dei passeggeri posteriori, anche lo spazio per le gambe non manca. Questo anche grazie ai sedili anteriori ampiamente regolabili, mentre per accedere al divano posteriore, a causa degli sportelli dalle dimensioni ridotte, l’accesso non è dei più facili. Il bagagliaio infine conferma una capienza più che buona, con 460 litri in configurazione a cinque posti che salgono fino ai 1.365 litri con i sedili posteriori reclinati.


Per quanto riguarda la meccanica Audi propone, a seconda della motorizzazione, un cambio manuale a sei rapporti oppure un S-Tronic a doppia frizione a sei o sette rapporti- Immancabile infine, visto il segmento, la possibilità di avere il sistema di trazione integrale Quattro. Con il cambio S-Tronic si dispone inoltre dell’Audi Drive Select che prevede le modalità “auto”, “comfort”, “dynamic” ed “efficiency” per ridurre ulteriormente i consumi e le emissioni. Non manca il controllo elettronico della stabilità con anche un’inedita modalità offroad, così come sono presenti altri dispositivi pensati per assistere al meglio il guidatore, come nel caso dell’Audi Active Lane Assist che segnala l’involontario superamento della linea di mezzeria o l’Audi Side Assist che segnala il sopraggiungere di un veicolo nell’angolo cieco dello specchietto, illuminando un led per attirare l’attenzione del guidatore.


Tutte le versioni dell’Audi Q3 sono dotate del sistema per l’aiuto di partenza in salita, così come si possono avere diversi sistemi di assistenza per il parcheggio tra cui spicca il più sofisticato, che si avvale di sensori a ultrasuoni che misurano l’ambiente circostante per individuare il parcheggio adatto al veicolo e lasciare al guidatore l’unico onere di inserire la retromarcia e di dover agire sui pedali, mentre la sterzata avviene in automatico, gestita dall’Audi Q3. In ottica dinamica, invece, risulta interessante il Dynamic Chassis Control che, grazie ad una valvola proporzionale ad azionamento elettrico, controlla il flusso dell’olio negli ammortizzatori regolando il funzionamento delle sospensioni in base al tipo di strada, allo stile di guida ed alla modalità dell’Audi Drive Select impostata.


Per quanto riguarda la gamma, iniziamo col dire che la nuova Audi Q3 si presenta solamente con motorizzazioni sovralimentate omologate secondo la normativa Euro 6. Gli aggiornamenti tecnici hanno infatti introdotto una migliore efficienza, migliorando anche le emissioni di Anidride Carbonica che ora risultano ridotte, in media, del 17%. Andando nello specifico della gamma le motorizzazioni sono tre a benzina, contando anche la sportivissima versione RS ed una a gasolio declinata in due varianti potenza. Il listino parte infatti dal 1.4 TFSI da 150 cavalli e sale fino ai 180, o 220 cavalli a seconda della versione, del 2.0 TFSI, disponibile solo in abbinata alla trazione integrale Quattro. Per chi è alla ricerca delle massime prestazioni è poi disponibile anche l’Audi RS Q3 con il suo 2.5 TFSI da 340 cavalli, ma la vera chiave della gamma italiana sono i motori a gasolio.


In questo caso di parte dai 150 cavalli del 2.0 TDI, disponibile, con questa potenza, sia con trazione anteriore, sia con l’integrale Quattro. Lo stesso motore è poi proposto anche nella variante più prestazionale da 184 cavalli disponibile però solo in versione Quattro. I prezzi partono dai 31.900 euro della 1.4 TFSI e salgono a 32.700 euro per la 2.0 TDI da 150 cavalli ed a 38.200 € per la 2.0 TFSI 180 cavalli. Una gamma ricca di versioni composta da quattro diversi livelli d’allestimento che permettono un vantaggio cliente fino al 54% sull’acquisto dei vari accessori presenti di serie.


";i:2;s:4811:"

Audi Q3: come va

Audi Q3 2015: prova su strada

Per avere un primo assaggio della nuova Audi Q3, ne abbiamo provati tre esemplari, che rispecchiano le tre diverse anime di quest’auto: la 1.4 TFSI da 150 cavalli, la 2.0 TDI sempre da 150 cavalli e la top di gamma, in quanto a prestazioni, l’Audi RS Q3 con il 2.5 TFSI.


Audi Q3 1.4 TFSI


Audi Q3 2015: prova su strada

L’Audi Q3 1.4 TFSI è la versione entry level della gamma con il motore benzina che offre una potenza da 150 cavalli, ottima per chi non percorre tantissimi chilometri l’anno ma vuole un po’ di brio, quando si schiaccia l’acceleratore. Proprio quando si vuole mettere alla prova la capacità di scatto della Sport Utility si nota un’erogazione molto lineare, già dai 1.500 giri, così come in ripresa, dove, nonostante la cubatura ridotta, il quattro cilindri risponde bene alle sollecitazioni. Per quanto riguarda la maneggevolezza e la capacità di affrontare ogni tipo di strada, l’Audi Q3 non delude, garantendo comunque un’ottima reattività coniugata ad un elevato comfort: anche con bruschi cambi di direzione, grazie al controllo di stabilità che lavora nell’ombra, non si riscontrano problemi. Oltretutto le sospensioni copiano perfettamente la strada rendendo piacevoli i tratti di misto veloce vista la particolare configurazione dell’assetto. Di scarsa entità la rumorosità percepita nell’abitacolo. Solo arrivando ai limiti di velocità imposti dal codice, si percepiscono alcuni fruscii aerodinamici. Per quanto riguarda i consumi, si rimane al di sotto degli 8 litri per 100 chilometri con una certa facilità.


Audi Q3 2.0 TDI


Audi Q3 2015: prova su strada

Anche nella motorizzazione diesel 2.0 TDI, che sarà quella che farà il maggior volume di vendita per la famiglia Q3, rimangono valide le considerazioni fatte per il 1.4 TFSI. I 150 cavalli, rispetto ai 140 della versione precedente, consentono prestazioni lievemente migliorate, confermando anche le qualità dinamiche e di comfort del Suv. Anche in questo caso l’erogazione, tra i 1.300 ed i 4.200 giri, è fluida, regolare e senza particolari vuoti, garantendo anche un ottimo spunto che rende la 2.0 TDI piuttosto briosa. Rumorosità e comfort sono i medesimi della versione benzina, così come la sicurezza, mentre i cambiamenti sostanziali si percepiscono quando si vanno a richiamare sul computer di bordo i dati dei consumi che, in questo caso, si attestano poco sopra i 5 litri per 100 chilometri.


Audi RS Q3 2.5 TFSI


Audi Q3 2015: prova su strada

Immancabilmente l’Audi RS Q3 è la versione più divertente, destinata a chi cerca prestazioni e adrenalina sempre a portata di mano.Il motore benzina da due litri e mezzo, infatti, è capace di erogare una potenza massima di 340 cavalli, con una coppia di 450 Nm, disponibile già dai 1.600 giri e fino ad oltre 5.000 giri. Così l’Audi RS Q3 si dimostra in grado di scattare da 0 a 100 chilometri orari in 4,8 secondi e di raggiungere una velocità massima limitata elettronicamente di 250 km/h. L’Audi RS Q3 è capace di ottime prestazioni e di una guidabilità eccellente in ogni condizione atmosferica, grazie anche alla trazione integrale Quattro abbinata ad un assetto ribassato di 20 millimetri che le consentono inserimenti in curva stabili e precisi ed accelerazioni sempre caratterizzate una trazione ottimale. Ovviamente il rovescio della medaglia di tanta sportività sono i consumi, anche se chi sceglie di questo genere solitamente non bada troppo ai costi di mantenimento. I litri per percorrere 100 chilometri arrivano così a 8,4 stando ai dati dichiarati dalla casa, valore tuttavia interessante per un’auto di questo livello.





";i:3;s:1963:"

Audi Q3 2015: Listino Prezzi

Audi Q3 1.4 TFSI 150 cavalli 31.900 euro
Audi Q3 1.4 TFSI S tronic 150 cavalli 34.100 euro
Audi Q3 1.4 TFSI cylinder on demand ultra cavalli 31.900 euro
Audi Q3 1.4 TFSI cylinder on demand S tronic cavalli 34.100 euro
Audi Q3 2.0 TFSI quattro S tronic cavalli 38.200 euro

Audi Q3 2.0 TDI 150 cavalli 32.700 euro
Audi Q3 2.0 TDI quattro 150 cavalli 34.800 euro
Audi Q3 2.0 TDI quattro S tronic 150 cavalli 37.000 euro
Audi Q3 2.0 TDI quattro 184 cavalli 38.600 euro
Audi Q3 2.0 TDI quattro S tronic 184 cavalli 40.800 euro

Audi Q3 1.4 TFSI 150 cavalli Sport 33.300 euro
Audi Q3 1.4 TFSI S tronic 150 cavalli Sport 35.500 euro
Audi Q3 1.4 TFSI cylinder on demand ultra 150 cavalli Sport 33.300 euro
Audi Q3 1.4 TFSI cylinder on demand S tronic 150 cavalli Sport 35.500 euro
Audi Q3 2.0 TFSI quattro S tronic 180 cavalli Sport 39.600 euro
Audi Q3 2.0 TFSI quattro S tronic 220 cavalli Sport 43.200 euro

Audi Q3 2.0 TDI 150 cavalli Sport 34.100 euro
Audi Q3 2.0 TDI quattro 150 cavalli Sport 36.200 euro
Audi Q3 2.0 TDI quattro S tronic 150 cavalli Sport 38.400 euro
Audi Q3 2.0 TDI quattro 184 cavalli Sport 40.000 euro
Audi Q3 2.0 TDI quattro S tronic 184 cavalli Sport 42.200 euro

Audi Q3 1.4 TFSI 150 cavalli Design 33.300 euro
Audi Q3 1.4 TFSI S tronic 150 cavalli Design 35.500 euro
Audi Q3 1.4 TFSI cylinder on demand ultra 150 cavalli Design 33.300 euro
Audi Q3 1.4 TFSI cylinder on demand S tronic 150 cavalli Design 35.500 euro
Audi Q3 2.0 TFSI quattro S tronic 180 cavalli Design 39.600 euro
Audi Q3 2.0 TFSI quattro S tronic 220 cavalli Design 43.200 euro

Audi Q3 2.0 TDI 150 cavalli Design 34.100 euro
Audi Q3 2.0 TDI quattro 150 cavalli Design 36.200 euro
Audi Q3 2.0 TDI quattro S tronic 150 cavalli Design 38.400 euro
Audi Q3 2.0 TDI quattro 184 cavalli Design 40.000 euro
Audi Q3 2.0 TDI quattro S tronic 184 cavalli Design 42.200 euro

";i:4;s:1674:"

Audi Q3 1.4 TFSI: scheda tecnica


Numero Cilindri 4
Tipo In linea
Alimentazione Benzina
Cilindrata 1395 cc
Potenza massima (giri) 150 cv a 5000 giri
Coppia massima (giri) 250 Nm a 1500 giri
Trazione Anteriore
Tipo cambio Meccanico Manuale
Numero rapporti 6

Velocità massima 204 Km/h
Accelerazione 0-100Km/h 9,2 s
Lunghezza 4388 mm
Larghezza 1831 mm
Altezza 1590 mm
Passo 2603 mm
Peso 1385 Kg
Serbatoio 64 lt
Bagagliaio max. 460 - 1365 lt

Omologazione Euro6
Emissioni CO2 155 g/Km

Audi Q3 2.0 TDI: scheda tecnica


Numero Cilindri 4
Tipo In linea
Alimentazione Diesel
Cilindrata 1968 cc
Potenza massima (giri) 110 cv a 3500 giri
Coppia massima (giri) 340 Nm a 1750 giri
Trazione Anteriore
Tipo cambio Meccanico Manuale
Numero rapporti 6

Velocità massima 204 Km/h
Accelerazione 0-100Km/h 9,6 s
Lunghezza 4388 mm
Larghezza 1831 mm
Altezza 1590 mm
Passo 2603 mm
Peso 1485 Kg
Serbatoio 64 lt
Bagagliaio max. 460 - 1365 lt

Omologazione Euro6
Emissioni CO2 137 g/Km

Audi RS Q3: scheda tecnica

Numero Cilindri 5
Tipo In linea
Alimentazione Benzina
Cilindrata 2480 cc
Potenza massima (giri) 340 cv a 5300 giri
Coppia massima (giri) 450 Nm a 1600 giri
Trazione Integrale Quattro
Tipo cambio Automatico sequenziale S-Tronic
Numero rapporti 7

Velocità massima 250 Km/h
Accelerazione 0-100Km/h 4,8 s
Lunghezza 4411 mm
Larghezza 1841 mm
Altezza 1580 mm
Passo 2603 mm
Peso 1655 Kg
Serbatoio 64 lt
Bagagliaio max. 460 - 1365 lt

Omologazione Euro6
Emissioni CO2 272 g/Km

";}}

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: