Kia Rio 1.2 EX: la nostra prova su strada

Primo test per la nuova Kia Rio


Diventa quasi difficile andare alla sua velocità, mantenere il ritmo delle premiere, conoscere nei dettagli una gamma in cui il modello più anziano ha quattro anni (e verrà sostituito a marzo 2012). Forse è più semplice ricordarsi di quanto aumenti la sua quota ogni mese, dopo il +114% registrato a livello globale negli ultimi sei anni. Negli ultimi dodici mesi Kia ha presentato o presenterà quattro nuovi modelli, compresi i due baricentrici e di maggior successo: le Picanto e Rio rappresentano il 50% delle vendite complessive in Italia e verranno presto offerte anche con carrozzeria tre porte, unicum assoluto per entrambe. Nel fine settimana del 17-18 settembre debutterà quindi nelle concessionarie la Rio di terza generazione, disponibile con il motore benzina 1.2 da 85 CV e con i diesel tre cilindri 1.1 (75 CV) e quattro cilindri 1.4 (90 CV).

Gli stilisti coordinati dal responsabile design Peter Schreyer hanno dunque applicato i connotati di famiglia ad una vettura di segmento B, ricavando uno stile piacevole e molto personale. Il frontale utilizza l’ormai classica mascherina a naso di tigre e presenta gruppi ottici oblunghi, con luci diurne a LED, mentre la linea di cintura ascendente va ad innestarsi presso i gruppi ottici posteriori, che abbracciano un portellone massiccio e squadrato. Di serie per tutte lo spoilerino sopra il lunotto. I cerchi in lega da 16 pollici su pneumatici 195/55 sono invece disponibili per la sola EX Plus, allestimento top di gamma.

Kia Rio 1.2 EX
Kia Rio 1.2 EX
Kia Rio 1.2 EX
Kia Rio 1.2 EX
Kia Rio 1.2 EX
Kia Rio 1.2 EX
Kia Rio 1.2 EX
Kia Rio 1.2 EX
Kia Rio 1.2 EX
Kia Rio 1.2 EX

POSIZIONE DI GUIDA OTTIMA. ABITACOLO CURATO

I progressi in termini di stile e piacevolezza sono evidenti anche nell’abitacolo, razionale e moderno, con alcune soluzioni di pregio e sconosciute alle Rio precedenti. Spiccano in particolare gli interruttori a bilanciere per attivare il climatizzatore, lo sbrinamento del lunotto e il ricircolo dell’aria, mentre il volante offre di serie i comandi per gestire l’impianto audio. La corona dello sterzo ha dimensioni ridotte ed uno spessore limitato, così da facilitarne l’impugnatura. Quest’attitudine “easy” viene replicata tanto dalla frizione quanto dalla leva del cambio, entrambe morbide e maneggevoli, che permettono di guidare la segmento B coreana nella più totale surplace. Merito anche della posizione di guida azzeccata e del volante regolabile in altezza e profondità.

Kia Rio 1.2 EX
Kia Rio 1.2 EX
Kia Rio 1.2 EX
Kia Rio 1.2 EX

Ottime anche visibilità e confort di bordo, a differenza del non proprio impeccabile isolamento acustico: ai bassi regimi l’auto è sempre silenziosa e filtrata, ma quando si tirano le marce emerge una certa rombosità di fondo. Per rivestire la plancia i tecnici Kia hanno badato alla concretezza, scegliendo plastiche rigide ma assemblate con attenzione, che non provocano alcuno scricchiolio nemmeno affrontando le asperità più secche. La Kia Rio III misura ben 4.04 metri in lunghezza e dispone di un passo lungo 2.57 metri, valori sufficienti per garantire un’abitabilità al vertice del segmento. Non delude nemmeno il bagagliaio (288-923 litri), anche se la soglia d’accesso è piuttosto alta da terra.

Kia Rio 1.2 EX
Kia Rio 1.2 EX
Kia Rio 1.2 EX
Kia Rio 1.2 EX

MOTORE REGOLARE E PASTOSO

La Rio oggetto della nostra prova su strada era equipaggiata con il 1.2 quattro cilindri da 85 CV, abbinato ad un cambio manuale a cinque rapporti dall’ottima spaziatura. Questo piccolo benzina muove l’utilitaria coreana senza alcuna velleità sportiva, ma anzi le dona un carattere pastoso e regolare: i 120 Nm di coppia a 4.000 giri/minuto si traducono in riprese vellutate e progressive, non certo fulminee ma sufficienti per evitare di armeggiare con il cambio in cerca del rapporto adatto. L’impianto frenante con quattro dischi si rivela equilibrato e mai troppo brusco, mentre l’assetto genera il più classico (e facilmente controllabile) sottosterzo da “tutt’avanti”.

Kia Rio 1.2 EX
Kia Rio 1.2 EX
Kia Rio 1.2 EX
Kia Rio 1.2 EX

PREZZI E DOTAZIONI

Fino al termine di ottobre la Kia Rio verrà offerta con uno sconto (applicato sotto forma di pacchetti e accessori) di 1.800 euro. La soglia d’accesso “virtuale” al listino diminuisce così fino ai 9.900 euro della 1.2 LX, già equipaggiata con sei airbag, ESP, sedile posteriore frazionato 40/60, autoradio con comandi al volante, lettore CD/MP3 e prese Aux e USB, climatizzatore manuale e computer di bordo. La versione EX da noi provata costa a prezzo pieno 12.350 euro ed aggiunge il bracciolo anteriore centrale fisso con vano porta-oggetti e gli specchi laterali e le maniglie in tinta carrozzeria e la griglia anteriore cromata.

Kia Rio 1.2 EX

Ultime notizie su Test Drive

Tutto su Test Drive →