Strada che crolla: in Russia un automobilista viene quasi inghiottito

Un cittadino di Tyumen (Siberia) riprende l'esatto momento in cui una strada crolla su se stessa. L'episodio resta senza conseguenze, ma avrebbe potuto interessare un automobilista...

Anche le persone meno familiari con la lingua inglese conosceranno ormai il significato della parola ‘sinkhole’. Il termine indica quelle spaccature che vengono a formarsi nel manto stradale, per effetto di carenze progettuali o di condizioni metereologiche particolarmente avverse. L’ultimo esempio si è verificato in Russia, a Tyumen.

IL SINKHOLE PIU' FAMOSO? OVVIAMENTE QUELLO DEL CORVETTE NATIONAL MUSEUM

Nel pomeriggio di ieri una strada urbana ha perso consistenza: una porzione d’asfalto fra le due corsie ha ceduto, formando un avvallamento e costringendo all’altolà gli automobilisti di passaggio. Interessato all’evento è anche un cittadino, che punta la sua telecamera in direzione dello smottamento. Il suo video ci è utile per osservare a quale rischio vado incontro il conducente dell’automobile nera.

IN RUSSIA NON DANNO TRANQUILLITà NEMMENO I PONTI

Dopo circa 1.15 minuti l’asfalto cede di schianto e la crepa si trasforma in voragine: tempo qualche secondo e sulla strada compare un buco dal diametro quantificabile in circa 5/6 metri. L’automobilista si accorge del pericolo e sposta la macchina di pochi metri, necessari comunque per evitare di finire inghiottito.

  • shares
  • Mail