Daihatsu A-Concept

Daihatsu A-Concept

Daihatsu presenta A-Concept all'Indonesian International Motor Show, piccola city car che potrebbe anticipare la nuova generazione della Cuore. Pensata con l'obiettivo di un prezzo concorrenziale e consumi nell'ordine dei 3,3 l/100 km, la A-Concept potrebbe vedere la luce come modello di serie già nel 2013, ma non è sicuro il suo debutto anche sui mercati Europei: il modello Mira/Cuore potrebbe infatti avere design differenti tra i modelli Giapponesi e quelli destinati ad alcuni mercati esteri come l'Indonesia, dove Daihatsu ha un ottimo successo. Le informazioni sul prototipo sono comunque molto limitate ed i primi commenti non hanno risparmiato critiche al design, fin troppo simile alla nuova Aston Martin Cygnet nella forma delle luci posteriori.

In occasione del salone Indonesiano, Daihatsu ha anche svelato la nuova filosofia e:S Technology (Energy Saving Technology) per la riduzione dei consumi ed un inedito propulsore 2 cilindri 660 cc turbo benzina inezione diretta da 63 Cv e 100 Nm di coppia massima, abbinato alla trasmissione CVT ad alta efficienza, sistema di raffreddamento gestito elettronicamente, start-stop di ultima generazione che spenge il motore al di sotto dei 7 km/h con recupero di energia in frenata ed una globale riduzione degli attriti e del peso di tutti i componenti. Questo tipo di propulsori, una volta utilizzati solo sulle utilitarie riservate al mercato Giapponese, potrebbero ora essere interessanti anche per i mercati Europei, grazie alla diffusione del TwinAir del gruppo Fiat: chissà che Daihatsu e, quindi, Toyota, non decidano di utilizzarlo per le prossime generazioni delle proprie piccole.

Daihatsu A-Concept
Daihatsu A-Concept
Daihatsu A-Concept
Daihatsu A-Concept

Daihatsu A-Concept
Daihatsu A-Concept

  • shares
  • Mail
27 commenti Aggiorna
Ordina: