Chi è Marco Mattiacci, nuovo team principal della Ferrari

Ieri si è dimesso Stefano Domenicali, a capo della Gestione tecnica delle Rosse. Al suo posto Marco Mattiacci, uomo Ferrari da 15 anni.

a:2:{s:5:"pages";a:3:{i:1;s:0:"";i:2;s:29:"Stefano Domenicali si dimette";i:3;s:65:"Le voci delle dimissioni di Domenicali nella mattinata di lunedì";}s:7:"content";a:3:{i:1;s:1704:"

Marco Mattiacci team principal Ferrari

Addio Stefano Domenicali, benvenuto Marco Mattiacci. Come un cambio gomme al pitstop, così in casa Ferrari finisce la (non vincente) era di Domenicali e inizia quella, piena di aspettative e dubbi, di Mattiacci. Ma chi è il nuovo team principal delle Rosse?

43 anni, romano, Mattiacci è laureato in Economia all'Università La Sapienza (ulteriori studi alla Columbia Business School), ma fin da dopo il liceo ha iniziato a lavorare nel mondo dei motori. Dal 1989 al 1999 ha lavorato in Jaguar in Gran Bretagna, prima di passare alla Ferrari. Qui si è occupato della parte economica in Europa (Finlandia e Russia), Medio Oriente (come Area Sales Manager Americas & Middle East), Asia (Cina, dove ha guidato la Ferrari Asia Pacific) e America, dove dal 2010 è stato chief executive della Ferrari North America.

Sul suo profilo Linkedin si legge la sua filosofia di lavoro “Execution, Execution, Execution!
Take out 120% from each member of the team”, viene definito uomo vicino a Luca Cordero di Montezemolo, nel 2012 ha vinto il premio come “Automotive Executive of the Year” e quello di team principal è il suo primo incarico nel reparto corse.

Nonostante l'assenza di esperienza nel reparto corse, la scommessa Ferrari su Mattiacci nasce dalla sua capacità di gestione delle risorse, l'ottimizzazione del materiale umano e non solo che ha a disposizione e una leadership dimostrata in questi anni. Giovane, ambizioso, viene considerato comunque un uomo che sa giocare in squadra. Una virtù che sembra fondamentale in questo momento difficile della Ferrari.

";i:2;s:1844:"

Stefano Domenicali si dimette


F1 Grand Prix of India - Practice

La voce rimbalzava dalla mattinata da Maranello, ma ora è ufficiale. Dopo sei anni Stefano Domenicali non è più il team principal della Ferrari, lascia la Gestione tecnica dopo un avvio di stagione più che negativo per le Rosse. Al suo posto, come previsto, arriva Marco Mattiacci, attuale presidente e amministratore delegato di Ferrari Nord America.

"La Ferrari ha preso atto delle dimissioni di Stefano Domenicali e lo ringrazia per avere servito l’azienda con grande dedizione in ruoli di crescente responsabilità per 23 anni. A Stefano Domenicali gli auguri più sinceri per il futuro".

Una decisione che era stata anticipata settimana scorsa da Luca Cordero di Montezemolo, che aveva ammesso il periodo di crisi, sottolineando come "lavoreremo giorno e notte per migliorarci e prenderemo le decisioni che dobbiamo prendere". Da quando era arrivato sul muretto della Ferrari nel 2008, spesso Domenicali era salito sul banco degli imputati per le sconfitte delle Rosse, soprattutto per i Mondiali persi proprio nel 2008, poi nel 2010 e nel 2012.

A prendere il posto di Stefano Domenicali è, dunque, Marco Mattiacci, attuale presidente e CEO di Ferrari North America. Un uomo che viene definito vicino a Montezemolo e che viene però più dall'ambiente finanziario e di marketing. Sarà l'uomo giusto per la svolta?

";i:3;s:1283:"

Le voci delle dimissioni di Domenicali nella mattinata di lunedì


stefano domenicali possibile addio

Sta per chiudersi l'era di Stefano Domenicali a capo della Gestione tecnica della Ferrari. Il team principal delle Rosse si sarebbe dimesso dopo l'ennesimo Gran Premio negativo per la Ferrari. Al momento manca l'ufficialità, ma secondo le voci che arrivano da Maranello la scelta sarebbe figlia della volontà di Luca Cordero di Montezemolo di dare una svolta in casa Ferrari.

APPROFONDISCI: Le parole di Montezemolo che annunciava novità in casa Ferrari

Sempre secondo le voci che giungono da Maranello, al posto di Domenicali potrebbe arrivare Marco Mattiacci, attuale presidente e amministratore delegato di Ferrari Nord America. Per l'attuale team principal, 48 anni, sarebbe l'addio dopo essere entrato in Ferrari nel 1991 e aver preso il posto di Jean Todt a capo della Gestione tecnica nel 2008.";}}

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
26 commenti Aggiorna
Ordina: