Audi, Porsche e Volkswagen: confermate in via ufficiale le tre spider a motore centrale

render Audi R4

Dopo una tarantella lunga qualche mese, dopo conferme e smentite, prototipi ed indiscrezioni, i vertici del gruppo Volkswagen hanno finalmente concesso il via libera definitivo alla produzione delle tre spider con motore centrale, destinate ad occupare i listini Audi, Porsche e Volkswagen non prima del biennio 2013-2014. Le tre sportive nasceranno da un’ossatura comune, con motore centrale e trazione posteriore, ma ciascuna sarà differente nell’aspetto estetico utilizzando gli stilemi introdotti dalle concept car “preparatorie”: la Volkswagen avrà uno stile ispirato alla Bluesport, la R4 parimenti sarà fedele alla e-tron Spyder e la baby-Boxster dovrebbe ammiccare alla 550 Spyder. Ciascuna utilizzerà poi interni esclusivi, con materiali più o meno raffinati un funzione del prezzo d’acquisto.

Il prezzo, appunto. Secondo quanto scrive Autocar la Volkswagen avrà come target la Mazda MX-5 e quindi verrà proposta a partire da 20.000 sterline (circa 23.000 euro), l’Audi cercherà di occupare la medesima nicchia di mercato della Z3 (25.000 sterline, circa 28.500 euro) mentre la Porsche si posizionerà 7.000 sterline al di sotto della Boxster, per un ammontare complessivo di 32.000 sterline (circa 36.700 euro). La gamma motori sarà composta dal 1.4 TSI da 170 CV, dal 2.0 TFSI aggiornato e con potenze di 235-285 CV e dal cinque cilindri 2.5 TFSI anch’esso più potente rispetto alla versione odierna, che dispone di 350 CV. Probabile infine l’utilizzo del 2.0 TDI a doppia turbina.

  • shares
  • Mail
77 commenti Aggiorna
Ordina: