Ferrari F40: l'esemplare della serie Fast N' Loud è andato all'asta

Richard Rawlings e ciurma hanno modificato il V8 biturbo in maniera decisamente vigorosa, tanto da regalargli ulteriori 70 CV: la potenza sale così da 478 ad oltre 550 CV. L'estetica è anch'essa stravolta.

Gli appassionati di motori e serie televisive avranno probabilmente guardato alcuni episodi del reality statunitense Fast N' Loud. Protagonista è Richard Rawlings, amante delle hot rod e titolare di un’officina a Dallas, che insieme ad alcuni collaboratori acquista vetture ben lontane dai giorni migliori e le rivende dopo una profonda opera di restauro. Le automobili sono per lo più di origine yankee, come ad esempio – giusto per citarne alcune – le Chevrolet Impala, Dodge Challenger e Ford Bronco messe a nuovo fra la prima e la seconda stagione. Nessun modello compete in valore e prestigio con la Ferrari F40 degli episodi 21, 22 e 23.

La V8 del Cavallino fu vittima di un incidente ad agosto 2011, nella città di Houston. Il suo conducente ne perse il controllo e l’auto picchiò il muso in maniera decisamente violenta, tanto da danneggiare il telaio e tutti i componenti secondari. Gli autori del programma non si sono ovviamente lasciati scappare l’opportunità. Hanno quindi compilato un assegno da 400.000 dollari e l’hanno poi affidata ai ragazzi del Gas Monkey Garage, autori di una trasformazione piuttosto incisiva. La F40 – risalente al 1991 e con circa 10.000 chilometri all’attivo – è infatti munita di un volano in alluminio, di una frizione in kevlar, di un impianto di scarico Tubi e di un nuovo sistema di sovralimentazione.

Queste modifiche garantiscono al V8 oltre 70 CV in più dell’unità standard, dal momento che i cavalli a disposizione passano da 478 ad oltre 550. La vettura è andata all’asta qualche giorno fa, durante l’evento organizzato a Scottsdale (Arizona) dalla casa d’aste Barrett Auctions. Il prezzo? 724.500 dollari.

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: