BMW: dipendenti sottraggono componenti per un valore complessivo superiore ai 3 milioni di euro

Gli agenti del locale comando di polizia hanno arrestato a Monaco di Baviera alcuni dipendenti BMW accusati di aver sottratto componenti ed accessori per un ammontare complessivo superiore a 3 milioni di euro, ricavati attraverso la vendita degli stessi sul mercato nero. Un dipendente del reparto controllo qualità avrebbe etichettato come difettosi numerosi componenti (soprattutto

Gli agenti del locale comando di polizia hanno arrestato a Monaco di Baviera alcuni dipendenti BMW accusati di aver sottratto componenti ed accessori per un ammontare complessivo superiore a 3 milioni di euro, ricavati attraverso la vendita degli stessi sul mercato nero. Un dipendente del reparto controllo qualità avrebbe etichettato come difettosi numerosi componenti (soprattutto sedili) per portarli clandestinamente fuori dall’impianto, venderli via internet e investire le somme ottenute su conti correnti di banche estere. Durante il blitz effettuato per sgominare i truffatori sono stati rinvenuti loghi BMW, pezzi di ricambio e sedili. Le indagini sono state avviate grazie ad una segnalazione fornita dai vertici dello stabilimento, insospettiti dai numerosi ammanchi.

Via | Daily Mail

Ultime notizie su Curiosità

Abbiamo raccolto le notizie le più strane, i video i più divertenti e le auto più originali: scopri con noi le curiosità del mondo automobile e condividi con noi i tuoi aneddoti insoliti.

Tutto su Curiosità →