Mini Countryman: avvio bruciante nelle vendite

Le piccole crossover stanno facendo letteralmente impazzire i clienti europei (e non): dopo l’exploit della Nissan Juke, anche la Mini Countryman fa il botto al debutto. Il modello, con il suo apporto è riuscito praticamente da solo a risollevare le vendite del marchio. Che a ottobre ha messo a segno un +90% (!) su base

Le piccole crossover stanno facendo letteralmente impazzire i clienti europei (e non): dopo l’exploit della Nissan Juke, anche la Mini Countryman fa il botto al debutto. Il modello, con il suo apporto è riuscito praticamente da solo a risollevare le vendite del marchio. Che a ottobre ha messo a segno un +90% (!) su base annua.

Lo scorso mese la casa britannica ha venduto ben 2070 auto in Italia. E 954 di queste sono per l’appunto Countryman. Il nuovo modello, ordinato dal 18 settembre in 1563 esemplari, è stato scelto in prevalenza da clienti di sesso maschile (60%), ha accumulato ordini più che doppi doppi rispetto alle consegne effettuate e ha visto schizzare i tempi di attesa fino a circa 3 mesi.

L’incremento produttivo della fabbrica austriaca Magna Steyr di Graz, consentirà comunque di far fronte all’inaspettata richiesta, secondo quanto dichiara la casa. Che gongola, constatando come la maggior parte dei clienti Countryman non avevano mai posseduto una Mini prima d’ora.

Mini Countryman
Mini Countryman
Mini Countryman
Mini Countryman

La versione più venduta del modello è la Cooper D, che da sola ha coperto il 50% degli ordini contro il 30% della Countryman Cooper S, il 14% della Countryman Cooper ed il 6% della Countryman One, benzina e diesel. A livello di alimentazione, la prevalenza del diesel è piuttosto ridotta: 55-45% la ripartizione degli ordini tra gasolio e benzina. Identico il vantaggio della trazione anteriore sull’integrale All4.

Decisamente superiore la quota dell’automatico rispetto al manuale (70-30%) e quella del tetto nero (50%) rispetto al bianco e al colore carrozzeria, attestati ugualmente al 25%. La versione a cinque posti infine, con l’88% degli ordini, ha fatto un sol boccone, almeno in questa fase iniziale della più originale variante a quattro.

Ultime notizie su Annunci

Annunci, presentazione di nuovi modelli.

Tutto su Annunci →