Mahindra Racing: nel 2014 parteciperà alla Formula E

Circuiti cittadini in tutto il mondo ed una tecnologia con ampi margini di sviluppo: con questa ricetta la Formula E mette nel mirino la F1

Mahindra Racing ha annunciato la sua volontà di partecipare alla prima edizione del campionato di Formula E, la cui gara inaugurale è programmata per il settembre del 2014. Al momento Mahindra Racing è l’ottava squadra a partecipare al concorso e si troverà contro la concorrenza di Audi Sport ABT , Drayson Racing, Super Aguri , Cina Racing, Drago Corsa Andretti Autosport e e.dams .

Tutte le squadre utilizzeranno la medesima Spark-Renault SRT_01E: vettura che utilizza un monoscocca in fibra di carbonio ed alluminio prodotta dalla Dallara. La parte propulsiva (motore, trasmissione ed elettronica) è invece curata da McLaren Electronics Systems, mentre le batterie, con potenza di 200 kW, ed i relativi sistemi di gestione, sono della Williams Advanced Engineering.

La Renault sarà invece responsabile dell’integrazione dei sistemi, dello sviluppo della monoposto e dell’ottimizzazioni delle prestazioni e della sicurezza. I pneumatici All-Weather, forniti da Michelin, verranno montati su cerchi in lega da 18” e saranno in garantire il grip necessario su asciutto e bagnato.

Vi ricordiamo che I percorsi di gara avranno una lunghezza compresa tra 2,2 e 3 chilometri e, promette la Fia, offriranno i dovuti livelli di sicurezza per piloti e spettatori. Le Formula E toccheranno una punta massima di circa 225 km/h, con un’accelerazione da 0 a 100 km/h portata a termine in 3 secondi e non dovrebbe mancare una funzione “over-boost” per facilitare i sorpassi.

Ultime notizie su Ibride/elettriche

Tutto su Ibride/elettriche →