Ken Box Crazy Cart Gymkhana 2: la parodia di Ken Block

Ken Box torna a bordo del suo Crazy Cart nella seconda puntata della parodia di Ken Block Gymkhana.

Ken Box torna sugli schermi. Dopo la settima puntata della saga di Ken Block Gymkhana, i sequel delle parodie dedicate al funambolo americano non si sono fatte attendere a lungo. Giusto l'anno scorso Crazy Cart, un marchio americano che ha creato un piccolo veicolo elettrico pensato per esibirsi in traversi e giravolte, aveva creato un video chiamato Ken Box, una chiara citazione del funambolo americano, il cui cognome è stato tramutato da Block a Box in quanto proprio una scatola, box in inglese, è stata utilizzata per coprire il Crazy Cart durante il filmato ricreando il look della Ford Fiesta di Ken Block.

Ken Box Crazy Cart Gymkhana Two è la seconda puntata della parodia dedicata al funambolo americano. In questo caso i ragazzi di Crazy Cart hanno preso come base di partenza il sesto episodio di Ken Block Gymkhana, riprendendo numerosi stunt dal filmato. Riprendendo alcune scene dal filmato originale di Ken Block, i ragazzi di Crazy Kart hanno ricreato con dei container gli scenari tipici dei filmati dell'americano. Il Crazy Cart è così passato sotto a stretti passaggi ricavati con rimorchi di camion, colpendo palloni appesi e sfuggendo da una scimmia vestita da guardia di sicurezza.

Proprio la scimmia ha inseguito il Crazy Cart di Ken Box con diversi mezzi, facendo fuggire nei modi più disparati il Cart, tra evoluzioni, salti e trovate simpatiche. Nell'ultimo periodo Razor, ditta che ha inventato il Crazy Cart, ha sviluppato una versione XL dedicata agli adulti. Le caratteristiche sono molto simili, ma il telaio è più robusto ed il Crazy Cart XL riesce a raggiungere una velocità massima di 27 chilometri orari con un'autonomia d'utilizzo di 40 minuti.

Ken Box ed il suo incredibile crazy cart


Razor è uno specialista nel guidare monopattini elettrici. Ha recentemente creato il crazy car, lo strumento ideale per divertirsi in drift.

Le imprese di Ken Block hanno suscitato l’invidia e l’ammirazione di numerosi appassionati. Ultimo in ordine cronologico è Ken Box, personaggio interpretato da uno specialista nel guidare monopattini elettrici. Si chiama Razor ed ha creato quella che lui stesso definisce ‘The Ultimate Drifting Machine’. È una sorta di go kart, con sedile, cintura di sicurezza e quattro rotelle, spinta da un motore elettrico e capace di raggiungere una velocità di circa 20 km/h. Uno di questi originali veicoli è stato addobbato per trasformarlo in rudimentale Ford Fiesta.

Il risultato è decisamente rivedibile. Non altrettanto si può scrivere del crazy cart, autore di evoluzioni decisamente inaspettate e non meno scenografiche rispetto alla Fiesta. Ciascuno di questi veicoli pesa 30 chili, misura 94 centimetri in lunghezza, 61 centimetri in larghezza e 48 centimetri complessivi in altezza. È alimentato da una coppia di batterie da 12 V, che garantisco un’autonomia d’utilizzo pari a 40 minuti. Il crazy cart è sprovvisto di freni e monta solo un rudimentale freno a mano, grazie al quale è possibile lanciarsi in portentosi drift.

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: