Pomigliano: il referendum vede la netta vittoria dei sì. Affluenza al 95%

Su 100 schede scrutinate, in circa 75 è barrato “sì”. L’esito del referendum per approvare il piano di rilancio è dunque lampante. I lavoratori di Pomigliano scelgono la strada della speranza, degli investimenti, del lavoro. Ora sarà compito di Fiat investire i 700 milioni promessi per ammodernare lo stabilimento Giambattista Vico in modo da poter


Su 100 schede scrutinate, in circa 75 è barrato “sì”. L’esito del referendum per approvare il piano di rilancio è dunque lampante. I lavoratori di Pomigliano scelgono la strada della speranza, degli investimenti, del lavoro. Ora sarà compito di Fiat investire i 700 milioni promessi per ammodernare lo stabilimento Giambattista Vico in modo da poter trasferire la produzione della nuova Panda. Secondo quanto filtrato nella serata di ieri, avrebbero partecipato al voto 4.642 dipendenti su 4.881 (per un’adesione del 95%) in gran parte favorevoli al piano di rilancio. Il primo 20% delle schede scrutinate vede infatti prevalere il “sì”, tanto da spingere il ministro del Welfare Maurizio Sacconi ad affermare che “oggi il paese si rivela ancora più moderno. Vi sono tutte le condizioni per realizzare il promesso investimento in un contesto di pace sociale”.

Via | La Stampa

I Video di Autoblog

Ultime notizie su Fiat

FIAT viene fondata nel 1899 a Torino. L’acronimo FIAT significa Fabbrica Italiana Automobili Torino. Giovanni Agnelli fu aiutato nell’idea di avviare un’azienda automobilistica da numero [...]

Tutto su Fiat →