Ferrari: si punta a ridurre i tempi di consegna

Luca di Montezemolo ha espresso l’auspicio di ridurre gli attuali tempi di consegna delle Ferrari. L’obiettivo del presidente è quello di tagliarli per riportarli entro limiti più ragionevoli, al massimo di un anno. Il “problema” delle liste d’attesa chilometriche, che non è cosa nuova per Ferrari, si è accresciuto a dismisura con i grandi successi

Luca di Montezemolo ha espresso l’auspicio di ridurre gli attuali tempi di consegna delle Ferrari. L’obiettivo del presidente è quello di tagliarli per riportarli entro limiti più ragionevoli, al massimo di un anno.

Il “problema” delle liste d’attesa chilometriche, che non è cosa nuova per Ferrari, si è accresciuto a dismisura con i grandi successi commerciali ottenuti dal Cavallino nel corso degli ultimi anni: basti pensare che per avere una 458 Italia si può arrivare ad aspettare anche 2 anni.

Il discorso cambia di poco per le altre: 599 GTB e 612 Scaglietti, ma anche F430 ed F430 Spider, pur se uscite di produzione, si possono aspettare per più di 18 mesi. Secondo Montezemolo questi tempi di consegna così esagerati “possono danneggiare l’immagine della casa e portare alcuni clienti a guardare altrove”.

Ferrari Day 2009
Ferrari Day 2009
Ferrari Day 2009
Ferrari Day 2009

Il numero uno di Maranello ha comunque concluso puntualizzando che l’obiettivo sarà raggiunto senza incrementare gli attuali volumi produttivi: “Qui non si sta parlando di costruire più auto, ma di costruirle più velocemente”.

Via | Autocar

I Video di Autoblog

Ultime notizie su Annunci

Annunci, presentazione di nuovi modelli.

Tutto su Annunci →