Una gara di drift vista da un...drone!

Aerial Aperture è un'azienda statunitense i cui fotografi scattano foto aeree, manovrando un apposito elicotterino. Gli organizzatori dell'East Coast Bash li hanno ingaggiati per documentare lo svolgimento della gara, offrendoci un punto di vista inedito da cui osservare i traversi.

Lo scorso fine settimana si è svolta ad Englishtown (New Jersey) la East Coast Bash, appuntamento dedicato al drifting ed alla guida di traverso. La gara ha coinvolto migliaia di curiosi ed appassionati, i quali avranno certamente notato un ospite inatteso: i ragazzi di Aerial Aperture comandavano infatti un elicotterino per riprese aeree, una sorta di drone cui era ancorata una telecamera. L’elicottero svolazzava libero fra le curve della pista ed è stato utilizzato per riprendere alcune fasi di gara, registrando così il materiale per il video che qui vi proponiamo. Questo filmato ci permette di valutare il drifting da una prospettiva inedita, ancora più spettacolare e coinvolgente.

Il video esprime inoltre il successo di una pratica che le aziende automobilistiche hanno imparato a sfruttare. Lo dimostrano i numerosi filmati ufficiali e la volontà di finanziare produzioni via via più spettacolari ed ambiziose, come recentemente dimostrato da Ford. La passione contagia anche piloti e collaudatori. Nelle scorse settimane Johan Schwartz ha tenuto in drift una BMW M5 per un totale di 82.5 chilometri, ovvero quanto 322.5 giri dell’anello con circonferenza di 256 metri su cui ha effettuato la prova. Questo record gli è valso una menzione nel Guinness Book of World Record.

Una gara di drift vista dall'alto
Una gara di drift vista dall'alto
Una gara di drift vista dall'alto
Una gara di drift vista dall'alto

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: