Mercato europeo dell'auto 2009: chi sale e chi scende

Mercato automobilistico europeo 2009

L'Acea ha comunicato i dati di vendita del mercato automobilistico europeo relativi al 2009. Un'occasione per analizzare le performance commerciali sia delle Case automobilistiche che dei Paesi, per osservare chi è salito e chi è sceso. Partiamo dai dati generali: a dicembre sono state vendute 1.074.438 auto nel Vecchio Continente, ben il 16% in più rispetto a dodici mesi prima, quando il mercato crollò del 17,7%. Inoltre, il mese di dicembre 2009 è stato il settimo consecutivo chiuso in positivo, mentre i primi cinque si erano conclusi con contrazioni anche a due cifre.

In tutto il 2009 sono state immatricolate 14.481.545 auto, l'1,6% in meno rispetto al 2008. Però, considerando solamente le vendite nell'Europa occidentale, nel 2009 si è registrato un incremento dello 0,5% rispetto all'anno precedente. Le migliori performance sono state registrate in Germania e Francia, dove le immatricolazioni sono cresciute rispettivamente del 23,2% e del 10,7%. Merito soprattutto degli incentivi statali alla rottamazione che hanno contribuito a contenere le perdite anche in altri Paesi dove sono stati erogati. Per esempio, la Gran Bretagna ha chiuso il 2009 con un -6,4%, mentre in Spagna il calo è stato del 17,9%. E' andato male, invece, il mercato dell'auto nell'Europa dell'Est, dove le vendite sono calate del 26,6%, con punte anche superiori all'80% in alcuni Paesi di questa zona.

Per quanto riguarda Case e Gruppi, Volkswagen si conferma leader sia come gruppo con 3.062.774 vetture immatricolate, sia come brand con 1.649.931 auto vendute, registrando rispettivamente un incremento dello 0,7% e del 4,8%. Bene anche Skoda con il +4,1%, mentre Audi ha chiuso il 2009 con il -7,8%. Hanno fatto peggio gli altri premium brand come BMW con il -15,4% e Mercedes con il -13,8%. La Casa di Ingolstadt diventa così leader del segmento, con 612.393 auto immatricolate. In controtendenza Dacia e Hyundai che hanno registato un incremento nelle vendite rispettivamente del 29,2% e 26,6%. Bene anche Nissan con il +9% e Kia con il +5,8%.

Inoltre, il 2009 sarà un'anno da incorniciare anche per il Gruppo Fiat che ha venduto 1.254.829, il 6,3% in più del 2008. Di questo contingente, 121.549 sono Lancia e 110.545 sono Alfa Romeo. A livello di brand, gli incrementi per il gruppo torinese sono stati del 6,1% per Fiat, del 6,6% per Lancia e dell'8,1% per Alfa. Leggero calo per Ferrari e Maserati che hanno venduto 6.395 supercar, diciotto esemplari in meno rispetto all'anno prima. Molto male, invece, per Chrysler che assieme a Dodge e Jeep ha venduto complessivamente 54.344 vetture, ben il 41,6% in meno rispetto al 2008. Per chi volesse approfondire, di seguito trovate le slide con tutti i dati relativi al mercato automobilistico europeo 2009.

Mercato automobilistico europeo 2009
Mercato automobilistico europeo 2009
Mercato automobilistico europeo 2009
Mercato automobilistico europeo 2009

  • shares
  • Mail
41 commenti Aggiorna
Ordina: