Bizzarrini P538: nuda e felice, lo sviluppo procede

La costruzione della Bizzarrini P538

Quale soddisfazione poter star lì ad ammirarla, nuda ed ammiccante, sapendo di aver di fronte la riedizione di un mito. P538, cinquant’anni dopo: stesse emozioni e batticuori, differente tecnologia ed approccio al prodotto. Lo sviluppo della nuova esclusiva creazione Bizzarrini procede senza intoppi, e queste immagini scattate all’interno del sito produttivo lo confermano.

La volontà di invitare i tecnici ad aumentare l’intensità del loro impiego, però, è irrefrenabile: sbrigatevi, verrebbe da dire, vogliamo vederla quanto prima in carne ed ossa. Poter giudicare il suo corpo vettura in carbonio, modellato attorno ad un telaio di derivazione Arbitrage GT; poter sentir strillare il suo V8 7,0 (lo stesso LS7 montato sulla Corvette Z06), offerto in versione aspirata e turbo-compressa. Scandire il tempo, però, è un controsenso: lei, e l’Ingegnere, sono immortali.

La costruzione della Bizzarrini P538
La costruzione della Bizzarrini P538
Via | Autoblog.com

  • shares
  • Mail
68 commenti Aggiorna
Ordina: