De Silva: lo "stile" Reventon nel futuro di Lamborghini

Lamborghini Reventon

Durante un convegno tenuto presso il Lingotto, Walter de Silva, responsabile design per i marchi Audi, Volkswagen e Lamborghini, ha voluto anticipare le linee guida circa i nuovi prodotti della casa di Sant’Agata. Nessuna anticipazione, ma solo piccole, gradite, conferme.

L’esempio della Gallardo LP560-4 è evidente: tutte le nuove berlinette del Toro seguiranno il profilo stilistico della Reventon, con frontale a freccia e prese d’aria trapezoidali. Un’evoluzione nel segno dell’esclusività: del resto de Silva è stato prodigo di complimenti nell’apprezzare il lavoro svolto dal capo design Manfred Fitzgerald sull’ammiraglia da venti esemplari.

Lamborghini Reventon
Lamborghini Reventon
Lamborghini Reventon

Lamborghini Reventon
Lamborghini Reventon
Lamborghini Reventon

Maurizio Reggiani, capo ingegnere, si è leggermente sbilanciato riguardo alla prossima dodici cilindri: la chiave per aumentarne le potenzialità – afferma – consiste nel diminuire il peso. Probabile quindi che si scelga di adottare un telaio in alluminio, anche perché sarà impossibile risparmiare qualche chilo rinunciando alla trazione integrale: ormai – prosegue Reggiani – è entrata nel nostro DNA.

A domanda su un eventuale cambio a doppia frizione, la risposta del dirigente è ecumenica: le nostre auto sono al top nei valori di accelerazione. Non vedo perché dovremmo adottare una soluzione differente.

Via | Autoblog.com (Grazie ad Abab per la segnalazione)

  • shares
  • Mail
238 commenti Aggiorna
Ordina: