Air Hybrid: Citroen e Peugeot sviluppano l'ibrido ad aria












Citroen e Peugeot hanno diffuso i primi dettagli riguardanti il sistema ibrido Air Hybrid, piattaforma dalla notevole rilevanza che scioglie il legame fra motore termico e motore elettrico. In luogo di quest’ultimo è infatti presente un motore ad aria compressa, collegato direttamente alle ruote anteriori e provvisto di bombole alloggiate sotto il pianale. Questa unità garantisce un’autonomia decisamente ridotta (al massimo qualche chilometro) e sostiene il tre cilindri benzina. PSA stima che l’Air Hybrid possa funzionare in modalità elettrica per il 60/80% del tempo complessivo, grazie alla sua capacità di produrre energia in fase di frenata.

La piattaforma è inoltre composta da una pompa idraulica e da un cambio automatico con rotismo epicicloidale. Citroen e Peugeot ritengono che questa tecnologia possa produrre quell’auto da 2 litri per 100 chilometri indicata come obiettivo in fase di progetto. Al momento sappiamo che una Citroen C3 o una Peugeot 208 munita dell’Air Hybrid consuma 2.9 litri ogni 100 chilometri, emettendo appena 69 grammi di anidride carbonica ogni 100 chilometri. Il cervellone del sistema valuta inoltre lo stile di guida e seleziona la modalità più adatta fra Air, Gasoline e Combined.

L’Air Hybrid verrà introdotto in serie già nel 2016. Citroen e Peugeot guardano tuttavia al 2020, quando la piattaforma non dovrà consumare più di 2 litri per 100 chilometri.

PSA Air Hybrid
PSA Air Hybrid
PSA Air Hybrid
PSA Air Hybrid
PSA Air Hybrid

PSA Air Hybrid
PSA Air Hybrid

  • shares
  • Mail
19 commenti Aggiorna
Ordina: