Pagani Huayra Roadster: ecco l'esemplare numero 100 [Video]

Prevista in sole cento unità, ecco l'ultima hypercar della famiglia, che chiude la serie limitata della Pagani Huayra Roadster

Giunge al capolinea la produzione della Pagani Huayra Roadster, con l'uscita dell'esemplare numero 100 dalla catena di produzione dell'atelier di San Cesario Sul Panaro. Una comprensibile cortina di privacy protegge il nome del facoltoso acquirente, ma si sa che la sua passione per le hypercar del marchio nacque già con la Zonda C12, che segnò l'inizio dell'avventura produttiva della piccola casa automobilistica nata dall'impegno e dalla passione di Horacio Pagani.

Il modello di fine serie della Pagani Huayra Roadster propone una carrozzeria con fibra di carbonio a vista Mamba Black, che ne evidenzia ulteriormente la qualità costruttiva. Non sarebbe stato necessario, perché ormai tutti sanno che le hypercar di San Cesario Sul Panaro sono plasmate come autentici gioielli, ma anche questo fa il suo effetto. Il giallo è la nota cromatica dominante dell'abitacolo, in un sodalizio di colori che ben si intona con lo spirito altamente sportivo del modello. La stessa tinta, con i suoi vivaci flash, trova spazio in alcuni dettagli del vano motore.

La Pagani Huayra Roadster, in serie speciale di 100 esemplari, miscela arte e scienza: queste due discipline hanno camminato insieme per dar vita al modello, che incarna lo spirito del Rinascimento italiano, applicato al mondo di oggi. La raffinata creatura della casa emiliana è stata concepita con attenzione maniacale per ogni dettaglio. Il suo progetto presta molta attenzione al rapporto con l'aria, sua fonte di ispirazione.

Grazie ai quattro flap disposti alle estremità, l'auto modifica continuamente la propria sagoma, per garantire di volta in volta il minimo coefficiente d'attrito ed il massimo di deportanza. A comandare questa metamorfosi è una centralina, che riceve ed elabora una miriade di informazioni, per consegnare un comportamento neutro in tutte le condizioni.

La monoscocca centrale in carbo-titanio e l'esteso impiego di materiali compositi ha permesso di raggiungere sulla Pagani Huayra Roadster i più alti livelli di rigidità e leggerezza. Il peso alla bilancia non supera infatti i 1280 kg. Questo dato, insieme a quello relativo alla potenza del 12 cilindri biturbo Mercedes-Amg di sei litri di cilindrata, che tocca quota 764 cavalli, lascia immaginare il livello delle sue prestazioni, con una velocità di punta superiore ai 370 km/h e un'accelerazione da 0 a 100 km/h in 3.3 secondi.

  • shares
  • Mail