Genesis: allo studio lo sbarco sul mercato europeo?

Il premium brand di Hyundai potrebbe proporre la grande berlina coupé Genesis G80, affiancata dalla SUV di grandi dimensioni GV80


Sul mercato europeo potrebbe debuttare il premium brand Genesis, con i nuovi modelli G80 e GV80 che condividono la stessa piattaforma a trazione posteriore. Entrambi saranno proposti con i motori a benzina 2.5 a quattro cilindri da 300 CV di potenza e 3.5 V6 da 380 CV di potenza, affiancati dal propulsore diesel 3.0D V6 da 278 CV di potenza. La Genesis G80 - riconoscibile per gli inconfondibili indicatori di direzione a led - ha la carrozzeria da berlina coupé di grandi dimensioni, perciò andrà a competere con le tedesche Audi A7 Sportback e Mercedes-Benz CLS.

La Genesis GV80, invece, rappresenterà la SUV di grandi dimensioni da cinque metri circa di lunghezza, ovvero la concorrente dei modelli Audi Q7, BMW X5 e Mercedes-Benz GLE. Inoltre, la relativa gamma comprenderà anche la versione AWD a trazione integrale, tra l'altro dotata anche del differenziale posteriore a slittamento limitato. Rispetto alla diretta concorrenza tedesca, le Genesis G80 e GV80 costeranno all'incirca 15.000 euro in meno, ma avranno la dotazione di serie 'full optional', in quanto completa di interni in pelle con dettagli dell'abitacolo in mogano, display touch screen centrale da 14,5 pollici e climatizzatore automatico quadrizona a comando gestuale.

Il compito arduo di Hyundai



Successivamente, la gamma europea di Genesis - premium brand di Hyundai - potrebbe essere allargata con la berlina media G70 e l'ammiraglia G90, già disponibili oltreoceano. Tuttavia, il compito non sarà facile, dato che Lexus propone solo modelli a propulsione ibrida, mentre Infiniti è uscita recentemente dal mercato europeo ed Acura non ha mai tentato questa operazione. Inoltre, la denominazione Genesis non è totalmente nuova, dato che in passato ha identificato la sportiva Hyundai Genesis Coupe (commercializzata sul mercato italiano dal 2011 al 2013 ed immatricolata in 250 esemplari) e l'ammiraglia Hyundai Genesis (commercializzata sul mercato italiano dal 2014 al 2016 ed immatricolata in soli 14 esemplari).

  • shares
  • Mail