Fiat 500: in arrivo la versione 'mild hybrid'

Proposta come Fiat 500 Hybrid, sarà dotata della tecnologia MHEV da 12V, abbinata al motore a benzina 1.0 FireFly da 70 CV.

Fiat 500 Dolcevita
Al prossimo Salone di Ginevra, in programma nel mese di marzo del 2020, sarà svelata la nuova Fiat 500 Hybrid, ovvero l'inedita versione a propulsione ibrida con la tecnologia 'mild hybrid' da 12V. Nata per colmare il vuoto lasciato dalla motorizzazione diesel 1.3 MultiJet, soprattutto in termini di efficienza, sarà disponibile anche come 500C Hybrid con la carrozzeria cabriolet.

La nuova Fiat 500 Hybrid sarà equipaggiata con il propulsore a benzina 1.0 FireFly aspirato a tre cilindri da 70 CV di potenza e 90 Nm di coppia massima, abbinato al piccolo motore elettrico BSG (acronimo di Belt-Driven Starter Generator), nonché al cambio manuale a sei marce. Inoltre, sarà dotata anche del dispositivo Stop/Start.

Per quanto riguarda le altre motorizzazioni, è quasi certa l'uscita di scena dell'unità bicilindrica 0.9 TwinAir Turbo a benzina. Tuttavia, la Fiat 500 continuerà ad essere proposta con collaudato il motore a benzina 1.2 Fire aspirato a quattro cilindri da 69 CV di potenza e 102 Nm di coppia massima, ma solo per le declinazioni Easy Power a GPL e Dualogic con il cambio automatico.

Nel corso del 2020, dopo la Fiat 500 Hybrid, la tecnologia MHEV da 12V sarà adottata anche dalle altre citycar del gruppo FCA, vale a dire la Fiat Panda e la Lancia Ypsilon. Per l'anno prossimo, infine, è previsto anche il debutto della configurazione 'mild hybrid' a propulsione ibrida da 48V dei modelli Fiat 500X e Fiat Tipo.

  • shares
  • Mail