Batterie per auto elettriche, BMW apre fabbrica in Cina

La fabbrica rifornirà di batterie il vicino stabilimento BMW Brilliance Automotive, dove si produrranno le Serie 5 ibride per il mercato cinese.


Il gruppo BMW, insieme al partner cinese Brilliance China Automotive Holdings, inaugura una fabbrica di batterie per auto elettriche a Shenuang, in Cina. Il nuovo impianto nasce per rifornire quello già esistente di Dadong, dove BMW-Brilliance produrrà a breve le BMW Serie 5 plug-in ibride per il mercato locale.

BMW diventa quindi il primo produttore premium di auto (anche) elettriche ad avere una fabbrica di batterie in Cina. Visti i numeri delle vendite di auto elettriche in Cina nel 2017 non c'è affatto da stupirsi.

Tuttavia, vista l'intenzione della casa tedesca di produrre almeno il 15-25% di auto elettrificate entro il 2025, non è del tutto escluso che le batterie prodotte in Cina potranno equipaggiare anche esemplari di BMW prodotti in Europa o altrove. BMW, infatti, anche se ribadisce che le batterie prodotte in Cina verranno vendute in Cina, mira soprattutto alla flessibilità produttiva.

Produrre in casa le batterie, che insieme al motore elettrico sono la parte centrale e più importante di ogni modello elettrificato, può dare a BMW un vantaggio competitivo perché le permette di sviluppare internamente tecnologie nuove ed esclusive. BMW già produce veicoli elettrici in dieci stabilimenti nel mondo e batterie in tre fabbriche: Dingolfing (Germania), Spartanburg (Carolina del sud) e adesso anche Shenyang.

La fabbrica di batterie ad alto voltaggio di Shenyang è divisa in due linee di produzione, è altamente automatizzata e produce sia le celle a ioni di litio che le batterie vere e proprie, formate da diverse celle collegate tra loro e poi cablate e inserite in un involucro di alluminio.


Si tratta, quindi, di un impianto produttivo modulare, flessibile e in grado di reagire in fretta alle variazioni di mercato che potrebbero chiedere più esemplari di un modello elettrificato piuttosto che di un altro. Ogni modello, infatti, richiede una batteria standard ma diversa, con un numero di celle a ioni di litio specifico.

Nello stabilimento di Dadong, invece, BMW e Brilliance producono oggi solo la Serie 5. In futuro è prevista la produzione anche delle versioni ibride plug-in della Serie 5 e della X3. Nella fabbrica di Tiexi, sempre in Cina e vicino a Shenyang, si producono le X1 a passo lungo (ibrida inclusa), la Serie 1 berlina, la Serie 2 Active Tourer, la Serie 3. La fabbrica di motori, inaugurata nel 2016, produce invece le ultime generazioni di TwinPower Turbo Ottomotor a 3 e 4 cilindri.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 32 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail