Bmw: sistema di assistenza alla svolta

Bmw: sistema di assistenza alla svolta

Bmw presenta un sistema sperimentale di assistenza alla svolta a sinistra, attualmente in fase di studio sulla nuova Serie 5. Il dispositivo, integrato nell'elettronica di bordo, assiste il conducente nelle svolte, quando l'auto invade la corsia opposta, controllando la presenza di altri veicoli provenienti in senso contrario, anche in presenza di ostacoli, altri veicoli o fenomeni atmosferici che impediscono il contatto visivo. Grazie ad una fotocamera e 3 scanner laser è possibile rilevare la presenza di un veicolo a 100 metri di distanza ed intervenire nel caso in conducente stia per compiere una manovra di svolta pericolosa. Il sistema può attivare automaticamente l'impianto frenante, avvertendo il conducente con un allarme nel cruscotto e scongiurando così un incidente, disattivandosi poi al di sotto dei 10 km/h.

Il progetto è integrato anche con il sistema WLAN car-to-x, che Bmw sta sperimentando e che prevede la connessione tra veicoli su strada per lo scambio di informazioni sul traffico. In questo caso, la rete permette di "avvertire" le altre auto della propria presenza, con una portata che passa da 100 a 250 metri, indipendentemente dall'effettivo contatto visivo del conducente. In questo caso, i computer di bordo possono valutare velocità e direzione dei veicoli per calcolare la possibilità di un impatto ed attivare i sistemi di bordo di conseguenza: non solo l'azione di rallentamento sui freni, ma anche l'uso dell'impianto di illuminazione, il clacson e persino la guida automatica d'emergenza verso un punto sicuro della strada. Bmw sta sviluppando questo sistemi di sicurezza all'interno del progetto Intersafe 2, a cui partecipano anche Volvo e gruppo Volkswagen.

Bmw: sistema di assistenza alla svolta
Bmw: sistema di assistenza alla svolta
Bmw: sistema di assistenza alla svolta
Bmw: sistema di assistenza alla svolta

  • shares
  • +1
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: