Rolls-Royce: la Silver Shadow II Krug torna in Francia

Rolls-Royce Silver Shadow II Krug

Nel 1984, la celebre maison di champagne Krug, commissionò quella che forse è la Rolls-Royce più bizzarra del mondo: una Silver Shadow II del 1977 trasformata in un van di altissimo prestigio. Un capriccio di originalità e lusso su ruote, realizzato in esemplare unico, che oggi torna "a casa" presso la storica sede Krug di Reims.

La Rolls-Royce Krug ha viaggiato in tutto il mondo fino alla fine degli anni '80, come protagonista di campagne di promozione del brand, tutte ovviamente svoltesi nelle località più lussuose del mondo, ma anche come vero e proprio veicolo per consegne super-esclusive, sempre negli spot più "à là page" del pianeta.

La vettura si fa notare, oltre che per le forme decisamente inconsuete, anche per la sua inconfondibile livrea: tetto e parte superiore della carrozzeria beige -come l'etichetta del Krug Grande Cuvée-, portiere e parte inferiore bordeaux, a ricordare il rosso Krug. Un "oggetto" del genere poi, non può certo avere una "dotazione di serie" normale.

Rolls-Royce Silver Shadow II Krug

Rolls-Royce Silver Shadow II Krug
Rolls-Royce Silver Shadow II Krug

L'auto, ovviamente sprovvista dei sedili posteriori, era dotata di due frigoriferi con una capienza per sedici bottiglie, due scatole di legno contenenti otto bicchieri, due secchielli per il ghiaccio, un tavolino e cinque sedie pieghevoli. E per finire una sorta di piccolo gazebo, che si poteva fissare all'auto o aprire a lato. A che scopo? Ma è naturale, per servire Krug agli ospiti più "in" sui prati da picnic di Ascot o Epsom...

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO