Toyota: in Europa una campagna pubblicitaria per qualità e sicurezza

Toyota stabilimento di Onnaing

A partire dal prossimo mese di maggio, Toyota lancerà nel nostro continente una vasta campagna pubblicitaria volta a rassicurare gli automobilisti e a riconquistare la fiducia di chi è rimasto negativamente impressionato dalla brutta storia dei richiami. Una vicenda che ha coinvolto milioni di auto del colosso giapponese in tutto il mondo, e che ha macchiato seriamente l'immagine della casa.

La campagna costerà 20 milioni di euro e coinvolgerà in prima persona i dipendenti, chiamati a contribuire con la loro testimonianza in merito alle procedure di qualità e sicurezza di routine in fabbrica. In uno dei primi spot ad esempio, un addetto alla linea di assemblaggio di Burnaston (Gran Bretagna), racconta come in caso di problema ogni operaio abbia la facoltà di lanciare una sorta di allarme e bloccare la produzione fino a quando il problema non viene risolto.

"Ho tirato migliaia di volte la corda di emergenza ed è una cosa importante perché questa operazione rende ognuno di noi responsabile della produzione di auto di massima qualità", afferma l'operaio nella pubblicità. Lo spot debutterà su BBC World e CNN, mentre la versione cartacea apparirà sui giornali economici. I paesi europei che saranno interessati da questa campagna sono anche i maggiori mercati del continente: Germania, Gran Bretagna, Francia, Italia e Spagna.

  • shares
  • Mail
27 commenti Aggiorna
Ordina: