I sogni proibiti dei lettori di Autoblog: Lancia Delta WRC

lancia delta wrc

Come si fa a negarlo? La Lancia dei rally è rimasta nel cuore di tutti, zero storie. Ogni casa ha avuto nella propria storia un momento, un periodo più fervido, quello cui abitualmente ci si riferisce con la fatidica espressione "gli anni d'oro". O se preferite, quello che riesce ancora a regalare materiale all'ispirazione degli appassionati.

Il nostro lettore Enrico Vercelli, che proprio di automotive design si occupa, è senz'altro uno di questi ultimi. Il suo lavoro -che vedete qui sopra- ricostruisce una creatura puramente immaginaria (come del resto sottolinea l'autore stesso), ché la nuova Delta né ha le carte in regola per fare la cattiva come l'omonima antenata, né tanto meno vuole averle.

E allora, prendiamola così com'è: l'espressione -svincolata da ogni confronto con la realtà- di un anelito, un sogno; e un campanello grosso come le campane di Notre Dame per il management di Torino. Ambasciator non porta pena, caro Lingotto, noi facciamo solo da termometro della passione.


Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 26 voti.  

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO