Ferrari P4/5: le one-off più coinvolgenti