Concorso d’Eleganza Villa d’Este 2022: programma dell’evento

L’edizione 2022 del Concorso d’Eleganza si svolgerà nel weekend del 22 maggio: fra le iniziative, i 75 anni di Ferrari e i 50 anni di Bmw M.

È tutto pronto per l’edizione 2022 del Concorso d’Eleganza Villa d’Este, in programma da venerdì 20 a domenica 22 maggio nella cornice di Cernobbio. La rassegna lariana, dedicata alle auto storiche di grande prestigio e che da oltre vent’anni si avvale della partnership con Bmw attraverso la propria Divisione Bmw Group Classics, nacque nel 1929: è da sempre, a livello internazionale, uno dei principali eventi che puntano i riflettori sull’impatto culturale da parte del mondo dell’automobile. Una testimonianza dell’”epoca d’oro” dei grandi progettisti e dell’artigianato italiani per lunghi anni ai vertici dell’immagine industriale del nostro Paese nel mondo.

Villa d’Este 2022: le categorie in concorso

Il programma del Concorso d’Eleganza Villa d’Este 2022 prevede la partecipazione di una cinquantina di vetture, in rappresentanza di quasi un secolo di storia del motorismo. Fedelmente a quanto organizzato nelle scorse edizioni, anche quest’anno i modelli in lizza verranno suddivisi in diverse classi, ciascuna delle quali battezzata con un concetto che ne rispecchia il rispettivo anniversario ed una specifica forma di eccellenza.

  • Classe A. “The Golden Age of Elegance: The Art Deco Era of Motor Car Design”;
  • Classe B. “Kompressor! The Supercharged Mercedes-Benz”;
  • Classe C. “Celebrating 150 Seasons at Villa d’Este: How grand Entrances were once made”;
  • Classe D. “The Cavallino at 75: Eight Decades of Ferrari represented in eight Icons”;
  • Classe E. “Born for the Racetrack: ‘Win on Sunday, sell on Monday’”;
  • Classe F. “50 Years of Mean Machinery: Bmw’s M Cars and their Ancestors”;
  • Classe G. “Breaking the Speed Barrier: Pioneers that chased the magic 300 kph”.

Villa d’Este celebra 50 anni di Bmw Motorsport

A Villa d’Este 2022 si festeggerà il mezzo secolo dalla creazione di Bmw Motorsport: nato nel 1972, guidato nei primi anni dal direttore sportivo Jochen Neerpasch e dal 1993 rinominato Bmw M, il “reparto corse” del marchio di Monaco di Baviera “sa” di competizioni come pochi altri al mondo. Un ricchissimo palmarès di livello mondiale che alla rassegna lariana verrà documentato e riconosciuto nella categoria specifica “50 Years of Mean Machinery: Bmw’s M Cars and their Ancestors”. I cinquant’anni di Bmw M rappresentano, per il marchio dell’”Elica”, un’occasione speciale per esporre sul Lago di Como numerosi esemplari di vetture da collezione che appartengono a Bmw Group Classics e incarnano questa storia: i modelli storici saranno presenti come veicoli di serie Bmw M, e anche come pezzi forti storici della “stirpe” Bmw Serie 7.

I 75 anni di Ferrari a Villa d’Este

L’edizione 2022 del Concorso d’Eleganza Villa d’Este coincide con un anniversario di risonanza mondiale: i 75 anni dalla fondazione del “Cavallino” come Casa costruttrice. Per l’occasione, gli organizzatori del Concorso d’Eleganza hanno ideato una categoria-riconoscimento alla storia Ferrari: la categoria “The Cavallino at 75: Eight Decades of Ferrari represented in Eight Icons”. Il debutto in corsa avvenne l’11 maggio di quell’anno, con la Ferrari 125 S pilotata da Franco Cortese, al Circuito di Piacenza. Due settimane dopo (25 maggio 1947), al Gran Premio di Roma che si svolse sul circuito delle Terme di Caracalla, lo stesso modello e lo stesso pilota regalarono a Ferrari la prima vittoria. Da ricordare, poi, il primo posto assoluto della Ferrari 125 S Competizione, con Tazio Nuvolari alla guida, al Circuito di Parma del 13 luglio 1947.

Villa d’Este 2022: la seconda Rolls-Royce Boat Tail

All’evento che illumina la primavera del Lago di Como farà la propria comparsa anche il secondo esemplare (sui tre programmati) di Rolls-Royce Boat Tail: un progetto nato quattro anni fa, finalizzato alla realizzazione di tre esemplari unici ispirati alla Phantom II Boattail Tourer 1932 (anch’essa era una “one-off”). La prima unità aveva visto la luce nel 2021: il secondo modello verrà esposto a Villa d’Este 2022.

Villa d’Este 2022: “antipasto” del giovedì a Milano

Il tradizionale “Prelude Tour” del Concorso d’Eleganza Villa d’Este 2022 inizierà a Milano: una “prima volta”, per la ultranovantennale rassegna di primavera. I partecipanti al Concorso d’Eleganza, alla guida dei rispettivi veicoli storici, affronteranno giovedì 19 maggio un percorso scelto che dalla metropoli lombarda si concluderà nel pomeriggio a Cernobbio. Le vetture potranno essere ammirate dal pubblico anche in vari punti del centro di Milano.

Villa d’Este 2022: programma

La parata principale con tutti i partecipanti si svolgerà come di consueto al sabato, nei giardini di Villa d’Este. In questa giornata verrà consegnata l’ambita Coppa d’Oro Villa d’Este, premio assegnato per Referendum pubblico all’auto più bella ed elegante. Il punto forte del fine settimana sarà domenica nei giardini di Villa d’Este: l’esposizione delle auto storiche e delle Concept Car e la proclamazione del vincitore di ogni classe. Il trofeo “Bmw Group Trophy–Best of Show” sarà assegnato, per la prima volta, nel pomeriggio.

Villa d’Este 2022: occhi puntati sul futuro

Come già avvenuto in passato, anche l’edizione 2022 del Concorso d’Eleganza Villa d’Este farà da palcoscenico all’esposizione di alcune ghiotte anteprime di Bmw che dalla storia spostano l’obiettivo sull’avvenire. Di seguito le novità che saranno esposte a Villa d’Este.

  • Bmw M4 CSL, attesa al debutto mondiale;
  • Bmw i7 xDrive 60, anteprima della attesissima declinazione 100% elettrica di Bmw Serie 7 che debutterà sul mercato entro la fine di quest’anno;
  • Da Bmw Motorrad, verrà svelata a Villa d’Este un’edizione speciale per i 50 anni di Bmw M, basata su Bmw Supersport M 1000 RR.

150 anni di Villa d’Este

Il 2022 è un anno speciale anche per l’iconica Villa d’Este. Il complesso, progettato nel 16. secolo come residenza privata del cardinale Tolomeo Gallio, fu nel 1873 trasformato in uno degli hotel più belli del mondo. Villa d’Este celebra dunque, quest’anno, la sua 150. stagione. Una ricorrenza che merita una classe di vetture a parte per il Concorso d’Eleganza: “Celebrating 150 Seasons at Villa d’Este: How Grand Entrances were Once Made”, dove sul palcoscenico della Villa sfileranno le vetture che sono entrate negli annali del Concorso come vincitori della Coppa d’Oro Villa d’Este o del trofeo “Best of Show” dalla prima edizione del 1929.

Ultime notizie su Eventi

Eventi

Tutto su Eventi →