Bmw Serie 7 e i7 2022: novità, dimensioni, motore, interni, uscita

Riflettori puntati sulla nuova generazione della “ammiraglia” bavarese, completamente rinnovata e che debutterà in Europa nella inedita declinazione 100% elettrica.

A quarantacinque anni dall’esordio della prima storica generazione, Bmw prepara il terreno al debutto della rinnovata Serie 7. Per l’occasione, l’”ammiraglia” di Monaco di Baviera adotta uno stile tutto nuovo rispetto alla precedente versione che sta per essere sostituita, un ampio “capitolato” di dotazioni hi-tech e, a conferma di quanto anticipato in tempi recenti, l’alimentazione 100% elettrica, che completerà una lineup composta anche da declinazioni benzina mild-hybrid, turbodiesel e mild-hybrid.

Sarà proprio la versione “zero emission” Bmw i7 il modello chiamato a debuttare in Europa, nel quarto trimestre 2022: un programma che di fatto ratifica quanto indicato dai vertici di Monaco di Baviera a metà marzo 2022, in occasione dell’annuale conferenza stampa sui risultati 2021 del Gruppo (che lo scorso anno ha venduto oltre due milioni e mezzo di veicoli con una crescita dell’8,4% sul 2020).

Partendo dall’imminente i7, Bmw prevede che entro metà decennio le vendite di auto elettriche saranno di almeno due milioni di unità, grazie anche al prossimo arrivo della piattaforma “Neue Klasse” attesa proprio per il 2025. L’obiettivo di incidenza BEV sul complessivo in chiave 2030 viene indicato al 50%: per quell’anno, in effetti, l’intera lineup Mini e Rolls-Royce sarà a zero emissioni.

Corpo vettura

Bmw Serie 7 e i7 2022 evidenziano un’impostazione stilistica decisamente “massiccia”, e nella quale emerge la filosofia di elegante sportività tipica del marchio bavarese. Un po’ elaborata la zona frontale (per via delle ampie feritoie laterali, delle numerose modanature e, soprattutto, del “doppio rene” Bmw che domina lo scudo anteriore), più classiche le linee laterali, e nuovo anche il disegno “di coda” (ad una prima occhiata non molto originale, tuttavia coerente con lo stile d’insieme del veicolo).

Da segnalare, fra le particolarità estetiche, i differenti dettagli in blu che caratterizzano Bmw i7 da Serie 7 “a combustione” (e Plug-in), la possibilità di adottare la sottile striscia luminosa anteriore (comprendente, nell’ordine: luci diurne, luci di posizione e indicatori di direzione) con il modulo di illuminazione “Bmw Iconic Glow” con cristalli Swarovski retroilluminati, l’opzione della finizione bicolore all’esterno (disponibile nel catalogo del programma di personalizzazione Individual) e i cerchi in lega di notevole diametro: la misura di partenza è 19”. Le versioni più sportive “M” adottano un inedito stilema esterno e sono le uniche ad essere provviste dei terminali di scarico “a vista”.

Dimensioni esterne

  • Lunghezza: 5,39 m;
  • Larghezza: 1,95 m (specchi retrovisori esclusi);
  • Altezza: 1,53 m;
  • Passo: 3.210 mm.

Abitacolo

L’indicazione degli ingombri esterni denota il fatto che Bmw Serie 7 2022 viene proposta solamente “a passo lungo”, a tutto vantaggio dell’abitabilità interna (l’ingresso a bordo avviene per mezzo di porte ad apertura automatica: più avanti ci sarà anche la possibilità di adottare il sistema di apertura vocale), in special modo per gli occupanti la fila posteriore di sedili. Lo stile dell’abitacolo eredita la recente norma Bmw improntata ad ambienti volutamente “minimal”, qui in ogni caso arricchiti con nuove soluzioni di finitura per offrire agli acquirenti la possibilità di adottare le più ampie personalizzazioni.

Il “pieno” di tecnologie

Per il benessere e l’entertainment dei passeggeri posteriori, Bmw Serie 7 2022 riserva un ambiente “lounge” di livello assoluto (in perfetto ordine con la fascia di mercato della vettura, ed in risposta al più ampio spazio disponibile grazie all’interasse lungo): scegliendo il “pacchetto” Executive Lounge, vengono adottati il comando del sedile reclinabile ed il poggiapiedi.

Nuovo è anche il “Bmw Theatre Screen”: un grande display da 31.3” ad 8K di risoluzione e impianto HiFi Bower & Wilkins con 36 altoparlanti ad effetto 4D, con Amazon Fire TV integrata, che scende dal padiglione e permette di guardare video in streaming proposti dal catalogo Amazon Prime Video, un ampio assortimento di giochi online ed altre funzioni.

In materia di funzionalità e infotainment, Bmw Serie 7 e i7 adottano il Bmw Curved Display che comprende gli schermi strumentazione da 12.3” e centrale da 14.9” da 12.3”, con la più recente versione del sistema operativo Bmw iDrive provvisto di comandi al volante multifunzione, connettività 5G, compatibile con i sistemi Apple CarPlay ed Android Auto, e arricchito con fotocamera e due piccoli display touch da 5.5” integrati nei braccioli delle porte posteriori. Fra le novità tecnologiche, c’è anche la fascia orizzontale “a tutta larghezza” e retroilluminata Bmw Interaction Bar.

ADAS

In occasione del “lancio” commerciale, Bmw Serie 7 e i7 2022 rendono disponibili le più aggiornate funzioni di ausilio attivo alla guida di Livello 2:

  • Active Cruise Control con funzione Stop&Go;
  • Speed Limit Assist;
  • Collision Warning;
  • Crossroads Warning;
  • Parking Assistant;
  • Lane Departure Warning;
  • Reversing Assistant.

A questi sistemi, i “pacchetti” Driving Assistant e Driving Assistant Professional (a richiesta) aggiungono, fra gli altri, Lane Change Warning, Emergency Lane Assistant con sistema di navigazione attiva, Road Priority Warning, Wrong Way Warning, Emergency Stop Assistant, Drive Recorder, Park Assistant Plus con visuale 3D View (anche da remoto), Rear Collision Prevention, Rear Crossing Traffic Warning, Exit Warning e Steering e Lane Control Assistant.

Assetto e motorizzazioni

Il telaio di Bmw Serie 7 e Bmw i7 viene equipaggiato con sospensioni pneumatiche regolabili (l’escursione varia fra -10 mm e +20 mm rispetto all’altezza standard), retrotreno direzionale (fino a 3,5°) a richiesta, e – sempre in opzione – le barre antirollio attive che vengono controllate dall’impianto a 48V di bordo. I cerchi, come si accennava più sopra, partono da 19” di diametro: il catalogo propone anche misure da 20” e 22”, in abbinamento a pneumatici con un nuovo dispositivo IT di controllo pressione, in grado di evitare forature e danni alle gomme.

Sotto al cofano, la nuova gamma “ammiraglia” bavarese esordirà in Europa in versione 100% elettrica i7. Il modello di debutto sarà Bmw i7 xDrive60, con tecnologia Bmw eDrive di quinta generazione che comprende due motori elettrici (la trazione è integrale) per 544 CV e 745 Nm di coppia massima complessivi, alimentati da una batteria da 101,7 kWh di capacità utile, ricaricabile fino a 195 kW di potenza (in questo caso, saranno sufficienti 10 minuti per ottenere 170 km di percorrenza). La velocità massima dichiarata è 240 km/h, lo scatto da 0 a 100 km/h richiede 4”7, e l’autonomia a ciclo WLTP è nell’ordine di 590-625 km, per un consumo di 18,4-19,6 kWh ogni 100 km.

Il sistema di gestione della carica e della temperatura degli accumulatori si avvale del dispositivo di recupero dell’energia e dall’analisi dei dati di navigazione. Più avanti (nel 2023) la gamma “zero emission” Bmw i7 raddoppierà con l’arrivo della versione ultra-high performance i7 M70 xDrive, che erogherà circa 660 CV di potenza massima e 1.000 Nm di coppia massima, raggiungerà i 100 km/h con partenza da fermo in meno di 4” e viene annunciata per un consumo a ciclo medio WLTP di circa 21,2-26,4 kWh per 100 km.

Plug-in a inizio 2023

Subito dopo il lancio di i7 sul mercato europeo, la gamma Serie 7 debutterà con un assortimento di alimentazioni mild-hybrid e turbodiesel, sebbene per alcune versioni le destinazioni commerciali saranno al di fuori dell’Europa: Bmw 735i (3.0 sei cilindri TwinPower Turbo da 286 CV e 425 Nm), Bmw 740i (stesso motore ma potenza e coppia aumentate a 380 CV e 540 Nm), e Bmw 740d xDrive (motorizzazione turbodiesel 3.0 a sei cilindri in linea da 300 CV e 670 Nm).

Contestualmente all’esordio della versione elettrica più potente, o subito prima di questa, la gamma Serie 7 farà spazio, in numerosi mercati, alle varianti ibride ricaricabili, delle quali farà parte il primo modello Bmw M con motore benzina sei cilindri in linea e sistema di alimentazione plug-in.

Ultime notizie su BMW

BMW viene fondata nel 1913 e si dedicò inizialmente alla produzione di aerei. Il suo acronimo rappresenta la traduzione di Fabbrica di Motori Bavarese e ne descrive la missi [...]

Tutto su BMW →