BMW: la nuova Serie 7 sarà anche elettrica

Prevista per ottobre negli showroom, monterà unità elettrificate e non rinuncerà alla variante elettrica, novità per l’estetica e gli interni

La BMW continua il rinnovamento della gamma con l’obiettivo sostenibilità in cima alla lista delle priorità, per questo la nuova Serie 7, che vedremo in concessionaria ad ottobre, sarà rivista sotto ogni aspetto e sarà la più green di sempre.

Motori elettrificati, anche diesel, ed una versione elettrica da oltre 600 CV

La prima rivoluzione accadrà sotto il cofano, non a caso le unità a benzina e diesel, sì, ci saranno anche le varianti a gasolio, saranno elettrificate con soluzioni mild hybrid, e non mancherà la tecnologia plug-in, per chi vuole muoversi ad impatto zero in città. Purtroppo, per contenere le emissioni non ci sarà più posto in gamma per la versione V12, che verrà rimpiazzata, è proprio il caso di dirlo, dalle unità elettrificate con maggiore cavalleria. Ma come era prevedibile la declinazione elettrica della Serie 7, la i7, unirà sostenibilità e prestazioni, visto che potrà contare su oltre 600 CV di potenza e dovrebbe garantire fino a 700 km di autonomia.

Una linea più audace e interni che guardano al futuro

L’estetica sarà più estrema e farà parlare estimatori e detrattori, per via di una calandra che si annuncia oversize, cambiamenti di nota ci saranno sia a livello di gruppi ottici, con un gioco di volumi e dimensioni differenti tra le firme luminose anteriori, che per quanto riguarda la conformazione del cofano posteriore a mò della generazione firmata da Bangle. L’interno vedrà protagonista il grande schermo curvo che annovera strumentazione e sistema d’infotainment, per cui, con questo aspetto, non stupisce la presenza di sistemi di assistenza alla guida di livello 3.

Arriva dopo la iX che le ha rubato la scena

L’ammiraglia fa parte della tradizione, e con la Mercedes che ha rilanciato la Classe S nel segmento in questione, la BMW non poteva tirarsi indietro con la nuova Serie 7, ormai sulla rampa di lancio, ma è indubbio che, prendendo in prestito alcune soluzioni dalla iX, il SUV gli abbia in parte rubato la scena. Comunque, in alcuni mercati di rilevante importanza, come quello cinese, le berline di lusso hanno ancora il loro fascino e c’è una grande richiesta, per cui l’ammiraglia della Casa dell’Elica avrà sicuramente una clientela a cui riservare comfort ed innovazioni.

Ultime notizie su BMW

BMW viene fondata nel 1913 e si dedicò inizialmente alla produzione di aerei. Il suo acronimo rappresenta la traduzione di Fabbrica di Motori Bavarese e ne descrive la missi [...]

Tutto su BMW →