Renault: in arrivo le nuove motorizzazioni a benzina

Renault proporrà le nuove motorizzazioni 1.2 TCe e 1.5 TCe a benzina, anche nelle configurazioni Mild Hybrid da 48V ed E-Tech a propulsione ibrida

Nel piano industriale Renaulution di Renault è prevista anche l’introduzione di nuove motorizzazioni a benzina, destinate anche alla consociata Dacia, senza dimenticare l’attenzione per l’alimentazione diesel. Tuttavia, la razionalizzazione dei motori sarà applicata anche per ottenere la modularità nell’abbinamento con la propulsione ibrida. Attualmente, la Losanga propone il propulsore 1.6 E-Tech a propulsione ibrida, i motori a benzina 1.0 SCe, 1.0 TCe, 1.3 TCe e 1.8 TCe, più le unità a gasolio 1.5 BluedCi, 1.7 BluedCi e 2.0 BluedCi.

La principale novità sarà rappresentata dal nuovo motore a benzina 1.2 TCe a tre cilindri che debutterà l’anno prossimo con la seconda generazione della SUV compatta Renault Kadjar e proposto anche nelle configurazioni GPL, Mild Hybrid da 48V ed E-Tech a propulsione ibrida nelle declinazioni HEV e Plug-In. Successivamente, debutterà anche l’altro propulsore a benzina 1.5 TCe a quattro cilindri che sarà disponibile esclusivamente nelle configurazioni Mild Hybrid da 48V ed E-Tech a propulsione ibrida con le tecnologie HEV e PHEV.

Per quanto riguarda l’alimentazione diesel, Renault dovrebbe introdurre nel mese di settembre l’unità 1.5 BluedCi da 100 CV di potenza solo per l’utilitaria Clio, in sostituzione delle attuali versioni da 85 CV e 115 CV. Inoltre, sopravvivrà solo la motorizzazione 2.0 BluedCi, dal 2025 destinata esclusivamente ai veicoli commerciali leggeri.

Ultime notizie su Anticipazioni

Anticipazioni, bozzetti e foto spia delle auto in arrivo nei prossimi anni

Tutto su Anticipazioni →