Nuova Lexus RX 2022: debutta la quinta generazione

Look rivisto, più tecnologia e connettività, qualità migliorata e tre diverse opzioni ibride per la SUV Premium giapponese.

Il brand Premium di Toyota ha fatto debuttare l’ultima evoluzione del suo modello di punta, concepito con l’idea di posizionarsi ai vertici della categoria, seguendo il trend dell’elettrificazione. Per fare questo, oltre a design, dotazioni e tecnologie inedite, la nuova Lexus RX 2022 propone fino a 3 diverse motorizzazioni ibride, un impegno ambizioso che non ha rivali nella sua categoria e con il quale intende segnare un prima e un dopo nel segmento dei grandi SUV Premium.

La RX è per Lexus uno dei suoi modelli più importanti, perché sebbene la berlina LS difenda il ruolo di ammiraglia con il suo posizionamento sul mercato, in realtà è la RX che funge da ambasciatrice e vetrina itinerante del marchio, appartenendo a un mercato importante come quello dei SUV. Per questo motivo lo sviluppo di questa quinta generazione è stato portato avanti con l’intento di offrire un punto di svolta nella storia del modello e nella sua categoria.

Novità estetiche e dimensioni della Lexus RX 2022

Dal punto di vista estetico la nuova RX arriva con un cambio di design che, seppur non radicale, mostra una nuova direzione stilistica in linea con quella dalla nuova RZ elettrica. Il risultato è un’immagine più aggressiva e sportiva, un look che, come di consueto nel marchio, si rafforza nelle finiture F-Sport.

In quanto a dimensioni la Lexus RX 2022 misura 4.890 mm in lunghezza (la stessa della versione uscente), 1.920 mm in larghezza (+25 mm), 1.710 mm in altezza (-10 mm), con un passo di 2.850 mm. (+60 mm). La piattaforma utilizzata è la GA-K che concentra la maggior parte dei miglioramenti sull’aumento della rigidità strutturale, sulla riduzione del peso, di 90 Kg, e sul miglioramento dell’abitabilità interna per offrire più spazio in entrambe le file di sedili e per il bagagliaio, annunciando per quest’ultimo più di 600 litri di volume di carico in tutte le versioni.

Gli interni, migliorano la qualità percepita e la tecnologia

All’interno va messo in evidenza il livello di qualità raggiunto, cosa che fa di questa RX uno dei chiari riferimenti nella categoria. Sia per i materiali che per le regolazioni, la casa giapponese ha curato con cura la composizione dell’abitacolo, aggiungendo all’equazione un design personale che si discosta dal carattere più sobrio delle sue alternative tedesche.

All’interno dell’abitacolo troviamo inoltre una grande novità: il sistema multimediale con schermo touch da 14 pollici, un sistema ereditato dall’NX che offre un’esperienza abbastanza buona in termini di grafica e prestazioni e integra due manopole rotanti per poter regolare la climatizzazione. Insieme a questo nuovo sistema multimediale fa la sua comparsa l’Head-Up Display con alta risoluzione.

In termini di connettività la nuova Lexus RX 2022 dispone del sistema wireless Apple CarPlay e Android Auto, connessione Internet, servizi online, aggiornamenti software remoti, una piattaforma di ricarica wireless per dispositivi e diverse porte di ricarica USB di tipo C distribuite in tutto l’abitacolo.

Come di consueto in Lexus, anche i sistemi di sicurezza e assistenza alla guida sono chiari protagonisti e debutta un nuovo pacchetto Lexus Safety System +3 che promette funzioni interessanti come la capacità di evitare incidenti agendo sullo sterzo, un cruise control adattivo più efficace, più naturale nel mantenimento in autonomia della traiettoria, un migliore e più ampio riconoscimento della segnaletica, il rilevamento delle collisioni frontali, posteriori e laterali e valutazione dello stato di attenzione del guidatore.

3 diversi motori ibridi per la Lexus RX 2022

Questa nuova Lexus RX avrà 3 diverse versioni ibride, anche con la trazione integrale grazie all’aggiunta di un secondo motore elettrico indipendente sull’asse posteriore.

La Lexus RX 350h sarà la versione di accesso alla gamma, con un motore 2.5 ibrido e una potenza massima di 245 CV che omologa un consumo di 6,7 ​​l/100 km. Questo motore, come la versione 500h, utilizza le nuove batterie bipolari Toyota.

Un passo sopra nella gamma compare la Lexus RX 450h+ ibrida plug-in che, partendo dallo stesso motore ibrido 2.5, sviluppa una potenza massima combinata di 306 CV ed è in grado di percorrere 65 km in modalità completamente elettrica grazie all’utilizzo di una batteria agli ioni di litio con 18,1 kWh. Questa versione, senza precedenti nella gamma RX, è quella che secondo Lexus sarà una delle più vendute in Europa.

E per finire, al top della gamma, troviamo la Lexus RX 500h che si posiziona come l’opzione più sportiva di questo SUV, utilizzando per la prima volta per il marchio un motore a benzina 2.4 Turbo e una trasmissione a 6 rapporti come parte di un sistema ibrido in grado di sviluppare 371 CV. Questa variante monta anche un impianto frenante ad alte prestazioni, sospensioni adattive, uno specifico sistema di trazione integrale denominato DIRECT4 e un asse posteriore direzionale.

La produzione della Lexus RX 2022 inizierà ad ottobre con le prime unità in consegna all’inizio del 2023. Al momento non sono stati comunicati prezzi ufficiali, ma tutto sembra puntare ad un leggero aumento rispetto all’attuale listino, che ora parte da 80.000 euro. 

Ultime notizie su Ibride/elettriche

Tutto su Ibride/elettriche →