Ferrari 340 MM Spider by Vignale all’asta: quanto vale oggi

La Casa d’aste RM Sotheby’s metterà in vendita una Ferrari 340 MM Spider del celebre carrozziere Vignale e valutata ben 8 milioni di euro.

Tra le Ferrari storiche più costose e apprezzate dai collezionisti di tutto il mondo troviamo ovviamente quelle che hanno scritto la storia del motorsport, proprio come la splendida e preziosa Ferrari 340 MM Spider by Vignale, una delle auto da competizione più premiate degli anni ’50. La 340 MM Spider by Vignale verrà messa in vendita all’incanto il prossimo 14 maggio a Montecarlo, nel corso del weekend del Gran Premio di Formula 1, dalla celebre Casa d’aste RM Sotheby’s.

Ferrari 340 MM Spider: solo quattro esemplari

L’esemplare in questione è uno dei quattro ancora in circolazione (su 10 unità costruite) e la sua valutazione da capogiro oscilla tra i 6 e gli 8 milioni di euro. Nata nel lontano 1953 dalla base della 340 America, già vincitrice della Mille Miglia e di importanti competizioni negli USA, la Ferrari 340 MM era stata sviluppata appositamente per poter partecipare al World Sportscar Championship del 1953.

Modificata da Vignale

Le modifiche principali riguardano il passo allungato da 2,42 a 2,50 metri e gli pneumatici di maggiore sezione e ruote più larghe, il motore da 4,1 litri potenziato fino a 300 CV e la capacità del serbatoio aumentata da 140 a 177 litri. Grazie a queste modifiche, la 340 MM primeggiò alla 1000 Miglia, alla 24 Ore di Spa, alla 1000 Km del Nurburgring e al Giro di Sicilia. L’ottimo motore elaborato da Aurelio Lampredi fu oggetto di nuove evoluzioni grazie ad una cubatura portata a 4.500 e a 4.900 cc. Quest’ultima motorizzazione permise alla Ferrari di vincere la 24 Ore di Le Mans nel 1954.

Ferrari 340 MM Spider by Vignale: la storia

La Ferrari 340 MM Spider by Vignale con telaio 0350 AM che sarà venduta all’asta venduta fu ordinata nuova dall’imprenditore californiano Sterling Edawards che decise di farla personalizzare alla carrozzeria Vignale per renderla unica. Il celebre carrozziere impreziosì il corpo vettura con le caratteristiche tre feritoie posizionate sui passaruota anteriore e aggiunse le prese d’aria triangolari sui paraurti posteriori. Tra le modifiche spiccano anche un nuovo cofano e una differente posizione degli scarichi. In origine la vettura sfoggiava una livrea bicolore blu scuro e bianco, ma nel corso del tempo fu personalizzata con differenti colorazioni, fino all’attuale rosso Ferrari.

Regina di corse e concorsi

Tra i proprietari più celebri della vettura spicca Sherman Wolf, che rimase in possesso dell’auto per circa 30 anni, mentre nell’ultimo decennio la vettura è stata una delle principali attrazioni di una importante collezione americana. Contemporaneamente l’auto è stata protagonista di celebri eventi e concorsi d’eleganza internazionali, come ad esempio quello di Pebble Beach del 2015, durante il quale ha ricevuto il premio Phil Hill Cup.

Ricordiamo inoltre che questa straordinaria vettura può partecipare a qualunque competizione per vetture storiche, come ad esempio la 1000 Miglia, Le Mans Classic e Cavallino Classic, cosa che rende l’auto ancora più ghiotta per i collezionisti di tutto il mondo.

Ultime notizie su Curiosità

Abbiamo raccolto le notizie le più strane, i video i più divertenti e le auto più originali: scopri con noi le curiosità del mondo automobile e condividi con noi i tuoi aneddoti insoliti.

Tutto su Curiosità →