Bmw i4: anteprima social del prossimo modello elettrico

Sul proprio profilo Twitter, il marchio bavarese svela un primo teaser della novità sportiva “zero emission” di gamma medio-alta che vedremo sul mercato entro la metà del 2022.

A brevissima distanza da recenti annunci che puntano ad un “boost” in materia di sviluppo delle strategie di elettrificazione (un aumento della produzione delle vetture ad elevata elettrificazione fino a 250.000 unità in più entro il 2023 rispetto ai piani iniziali, per puntare fino al 20% sul monte-consegne dall’8% attuale, secondo quanto anticipato dal CEO Oliver Zipse alla stampa tedesca), Bmw svela un ulteriore dettaglio di i4, il prossimo passo “zero emission” da sviluppare su base Bmw i4 Concept presentata all’inizio di marzo 2020 e che sarebbe dovuta essere una delle principali attrazioni del Salone di Ginevra cancellato in extremis dal Governo federale di Berna a causa dell’espandersi dell’emergenza sanitaria. Bmw i4 dovrebbe esordire in produzione – a Monaco di Baviera, in parallelo alle linee di assemblaggio di Bmw Serie 3 e Bmw Serie 4 – entro la fine del 2021, per debuttare sul mercato nella prima metà del 2022.

Frontale “camuffato”

Un’immagine, pubblicata sul profilo Twitter di Bmw, mette in evidenza lo stile del frontale di i4, seppure abbondantemente “camuffato”. Nonostante ciò, è possibile individuare alcuni elementi che si suppone siano definitivi, come ad esempio il disegno della fanaleria Full Led e due inedite feritoie verticali collocate agli estremi del paraurti: elementi, questi ultimi, che potrebbero servire per aumentare l’efficienza aerodinamica del veicolo (necessità quanto mai “obbligatoria, nel campo delle auto elettriche,” in ordine all’ottimizzazione del rendimento della vettura per consumo energetico ed autonomia).

Manterrà il “doppio rene” di grandi dimensioni?

È altresì possibile – ma questo non viene evidenziato nell’immagine Twitter proprio perché “nascosto” dalla pellicola che ne trucca le reali fattezze – aspettarsi l’adozione dell’ormai noto “doppio rene king size” che costituisce lo stilema della più recente produzione di alta gamma Bmw (la camuffatura, in ogni caso, “disegna” un piacevole layout a “doppio rene” più piccolo ed una più ampia presa d’aria orizzontale nel paraurti).

“Bocche cucite” per quanto riguarda l’impostazione dell’abitacolo: per conoscerne i dettagli bisognerà attendere nuove “release”, anche se non è da escludere che il disegno degli interni possa non differire troppo da quello portato in dote dalla nuovissima Bmw iX. Ovvero: ampio spazio a bordo per via dell’eliminazione del tunnel di trasmissione, e un’immagine “minimal” e hi-tech nello stesso tempo (corrispondente, peraltro, a quanto evidenziato dalla concept i4, in cui gran parte dei comandi “fisici” era stata sostituita da un display ricurvo, di grandi dimensioni, per la strumentazione ed il modulo delle funzionalità infotainment).

Ci si aspettano due versioni

In relazione ad alcune recenti indicazioni, Bmw i4 potrebbe essere declinata in almeno due varianti di modello già nelle prime fasi di ingresso sul mercato. Nella fattispecie, una configurazione “i440”, provvista con un motore elettrico collegato al retrotreno; e, subito dopo, la versione high performance “i4 M50 xDrive”, che come la sigla suggerisce verrebbe dotata di trazione integrale per via dell’equipaggiamento con due unità “zero emission”, ciascuna delle quali agente su uno specifico assale, e fino a 530 CV di potenza massima forniti dal gruppo propulsore eDrive di quinta generazione.

Ultime notizie su Anticipazioni

Anticipazioni, bozzetti e foto spia delle auto in arrivo nei prossimi anni

Tutto su Anticipazioni →