Alfa Romeo Tonale è Auto Europa 2023

La giuria tecnica dei soci UIGA ha eletto il nuovo SUV del Biscione come simbolo di innovazione, passione, sostenibilità e sicurezza all’europea.

Alfa Romeo Tonale è stata eletta Auto Europa 2023. L’importante riconoscimento, che premia la migliore fra le sette finaliste di vetture entrate in commercio negli ultimi sette mesi e realizzate in Europa, è andato al nuovo compact-Sport Utility di Stellantis da parte dei soci UIGA-Unione Italiana Giornalisti dell’Automotive, chiamati a Torino per decretare l’auto più rappresentativa fra quelle prodotte e commercializzate nel Vecchio Continente.

Auto Europa: le 7 finaliste

La corsa per il titolo di Auto Europa 2023 (trentaseiesima edizione: il premio UIGA si tiene dal 1987) è stata combattuta, a suon di voti espressi dalla Giuria tecnica UIGA, dagli Opinion Leader designati dall’Unione Italiana Giornalisti dell’Automotive e dalla Giuria popolare, fra sette delle vetture più rappresentative entrate in produzione e in vendita negli ultimi dodici mesi, e realizzate in complessi industriali situati sul territorio europeo.

Di seguito il parterre delle sette finaliste, scelte in seguito a una scrematura fra una trentina di candidate:

La scelta del modello Auto Europa 2023 era dunque caratteristica dell’attuale panorama automobilistico europeo: SUV e Crossover di fascia “compact” e “medium”, ma anche berline di intonazione sportiva-luxury. E, sotto il cofano, una varietà di tipologie di alimentazione pressoché completa: auto ibride ed elettriche, e termiche (secondo le varie proposte di gamma a seconda dei modelli giunti in finale).

Tonale: premiata anche dagli Opinion Leader

La cerimonia di premiazione che decreta Alfa Romeo Tonale Auto Europa 2023 è avvenuta nella cornice del MAUTO-Museo dell’Automobile di Torino. Durante la serata, è stato svelato anche il voto degli Opinion Leader interpellati da UIGA: anche per loro, la palma di “prima della classe” è andata a Tonale.

La Giuria popolare, ovvero gli utenti che nelle ultime settimane sono stati chiamati a esprimere da casa il proprio voto mediante un sistema elettronico online, ha premiato Suzuki S-Cross.

UIGA: “Italiani sempre appassionati”

Gaetano Cesarano, presidente UIGA, riassume il titolo di Auto Europa 2023 assegnato ad Alfa Romeo Tonale come ulteriore dimostrazione del fatto che il legame fra gli italiani e l’automobile si contraddistingue per una passione inesauribile: in questo caso, un sentimento che si sposa al meglio con innovazione, ricerca di stile, sostenibilità e sicurezza proposti dalle Case costruttrici nel loro insieme.

“Il premio Auto Europa assegnato ad Alfa Romeo Tonale dimostra l’indissolubile legame passionale degli italiani con l’automobile, che trova il giusto punto di sintesi con l’innovazione, la ricerca stilistica e gli alti standard di sostenibilità e sicurezza che l’industria si impegna a proporre sul mercato. Le auto concorrenti al premio rappresentano il meglio che le Case propongono oggi agli automobilisti nei rispettivi segmenti, declinato in tutte le alimentazioni nel percorso di transizione energetica della mobilità”.

ASI Instant Classic: il premio per la “classica di domani”

Il legame fra presente e futuro dell’automobile rappresenta da sempre una questione di primo piano, e sarà interessante vedere in avvenire quali vetture fra quelle nate in pieno 21. Secolo potranno essere considerate “auto storiche”. O, quantomeno, classiche. E una risposta è già arrivata dal palcoscenico del Museo dell’Automobile di Torino. In parallelo ad Auto Europa 2023, ASI-Automotoclub Storico Italiano, ha assegnato il premio ASI Instant Classic a Citroen C5 X.

La berlina di fascia alta del Double Chevron, che era tra le finaliste di Auto Europa 2023, è stata scelta da ASI per la propria capacità di testimone per gli anni a venire dell’eccellenza nello stile e nelle prestazioni di questa vettura, nata da pochissimo e già considerata una “icona” della tradizione Citroen.

“Voci” che Alberto Scuro, presidente ASI, commenta come un felice ritorno alla riscoperta delle berline di segmento superiore che nascono per assecondare al meglio conducenti e passeggeri nei viaggi:

“Le linee di Citroen C5 X riportano alla memoria le berline di alta gamma CX e XM, a loro volta dirette discendenti della leggendaria DS, la cui filosofia ha in tempi recenti ispirato la nascita di un marchio distintivo. Mentre l’epoca attuale si contraddistingue per la massiccia presenza di Sport Utility e Crossover, è un piacere tornare alla scoperta di una berlina ‘grande routière’ che punta su comfort e piacere di guida nei lunghi viaggi, valori che resteranno sempre di moda”.

Ultime notizie su Notizie

Tutto su Notizie →