La Ferrari Monza SP2 arricchisce la collezione di Gordon Ramsay

Il celebre cuoco inglese impreziosisce la sua scuderia con una nuova opera d'arte di Maranello, la Ferrari Monza SP2, che conferma la sua formidabile passione per il "cavallino rampante".

Gordon Ramsay si è regalato un'altra supercar capace di suscitare emozioni "stellate" (per restare in tema): si tratta della Ferrari Monza SP2. L'interesse suscitato da questa regina di Maranello è ipnotizzante, non solo per le forme da capolavoro d'arte e per il sound da orchestra sinfonica.

Si tratta di una scultura in tiratura limitata, destinata a prendere forma in 499 esemplari, che si ispira alle leggendarie Ferrari Sport. In essa si coglie una discendenza ideale dalle 750 Monza e 860 Monza. La spinta fa capo a un motore V12 con 810 cavalli di potenza, che permette un passaggio da 0 a 100 km/h in 2.9 secondi, mentre i 200 km/h con partenza da fermo sono un ricordo dopo soli 7.9 secondi.

Nel garage di Gordon Ramsay ci sono molte "rosse", comprese le recenti e super-esclusive Ferrari La Ferrari Aperta, Ferrari La Ferrari, F12tdf ed altre ancora, a bordo delle quali si fa vedere spesso in giro. La sua passione per la opere di Maranello è nota in ogni angolo del mondo. Il celebre chef e personaggio televisivo inglese, che vanta una catena di ristoranti di lusso su scala planetaria, ama le auto sportive del "cavallino rampante". Nel video odierno lo vediamo col più recente gioiello entrato nella sua scuderia.

Gordon Ramsay è molto famoso, non solo per le superbe doti in cucina e per i numerosi ristoranti di lusso in suo possesso, ma anche per la partecipazione a diversi programmi televisivi di successo. Chi lo conosce dice che è un maniaco del lavoro. Nel Pétrus, uno dei suoi locali nella capitale inglese, un gruppo di uomini d'affari spese nel 2001 ben 44 mila sterline in vini durante una cena. Anche grazie a questi introiti si è potuto permettere i suoi sfizi. Bravo dietro i fornelli e abile come imprenditore, Ramsay vanta una lunga scia di riconoscimenti. Splendido il suo garage, che ora comprende un'altra regina dell'era moderna, scelta in tinta nera con striscia rossa (e comprata dal concessionario ufficiale H.R. Owen Ferrari). A voi le immagini. Buona visione!

  • shares
  • Mail