Pininfarina disegna le auto elettriche Hengchi per Evergrande

Partnership orientale per Pininfarna, che sigla un accordo di collaborazione con Evergrande per disegnare una gamma di auto elettriche Hengchi.

Lo stile Pininfarina ha fatto la storia del design ed oggi continua ad essere cercato, anche nella produzione di auto elettriche non a suo marchio. Lo conferma il recente accordo sottoscritto con Evergrande, presso la sede di quest'ultima a Shenzen, per dare il look a una nuova linea di veicoli green.

Non tutti sanno che il grosso gruppo immobiliare del paese della Grande Muraglia ha sposato il tema della mobilità sostenibile, allargando i suoi interesse all'universo automotive col marchio Hengchi.

In questa prospettiva, l'accordo strategico per lo sviluppo del design di una nuova gamma di veicoli elettrici con Pininfarina può essere un bel valore aggiunto. L'intesa è stata siglata da Silvio Angori (amministratore delegato di Pininfarina) e Hui Kayan (presidente di Evergrande).

L'obiettivo congiunto è quello di progettare e sviluppare nuovi prodotti con un carattere forte, in grado di esprimere un design avanzato e originale. Queste le parole di Kayan: "Lo scopo della nostra collaborazione è far diventare Evergrande il produttore di veicoli a nuova energia più innovativo, competitivo e sostenibile al mondo. Non potevamo pensare ad un partner migliore di Pininfarina per progettare una nuova gamma di modelli belli e innovativi per il marchio automobilistico Hengchi. Insieme esploreremo l'espansione futura della nostra collaborazione oltre questo accordo".

Soddisfazione per l'intesa giunge anche dall'altro versante, per bocca di Angori: "Siamo onorati e orgogliosi di iniziare questa collaborazione a lungo termine con Evergrande. Stiamo sposando la loro visione, che è quella di lavorare con la comunità internazionale per accelerare le innovazioni delle tecnologie per i New Energy Vehicles. Crediamo fermamente che la nostra partnership avrà successo, aiuterà lo sviluppo della nuova mobilità e contribuirà in qualche modo a costruire un mondo pulito e a plasmare il futuro dell'umanità".

  • shares
  • Mail