Bollo auto: condonati i debiti fino a 1000 euro

E'arrivato il chiarimento ministeriale che estende la pace fiscale al bollo auto: cancellati i debiti contratti tra il 1° gennaio 2000 e il 31 dicembre 2010.

Bollo Auto

Una buona notizia per gli automobilisti che hanno in conto qualche arretrato con il fisco a causa del bollo auto non pagato: saranno condonati i debiti fino a 1000 euro accumulati tra il 1° gennaio 2000 ed il 31 dicembre 2010. La norma sul maxi-condono, già ribattezzato "strappa-cartelle", è inclusa nel decreto fiscale 2019 e rientra nel concetto di "pace fiscale" introdotta dal primo Governo Conte. Il Decreto era già in vigore da mesi, ma serviva un chiarimento specifico del Ministero delle Finanze per rendere ufficiale che anche la cartella di pagamento per il bollo auto sia inclusa nella pace fiscale.

Nel testo infatti non c'è un riferimento specifico al bollo auto, ovvero una delle imposte più odiate dagli italiani: ciò aveva lasciato spazio all'interpretazione consentendo alle Regioni di continuare a contestare il pagamento degli arretrati agli automobilisti, costringendoli a fare ricorso alla Commissione Tributaria per vedersi cancellare le cartelle. L'Agenzia delle Entrate infatti continuava a sollecitare il pagamento degli arretrati, fino al chiarimento arrivato nella serata di ieri. I debiti fino a 1000 euro iscritti a ruolo dal 2000 al 2010 - inclusi quelli accumulati per il bollo auto - saranno cancellati automaticamente: non c’è bisogno di fare alcuna richiesta.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail