F1 GP Singapore 2019, griglia di partenza: Leclerc in pole davanti a Hamilton e Vettel

Il monegasco è il poleman della stagione.

Quinta pole position stagionale, la terza consecutiva per Charles Leclerc che è il poleman dell'anno, visto che Hamilton e Bottas sono fermi a quattro. Il monegasco della Ferrari anche domani a Singapore, sul Marina Bay Street Circuit, partirà dalla prima fila e accanto a lui avrà il campione del mondo in carica Lewis Hamilton (Mercedes). Parte dalla seconda fila Sebastian Vettel con la Ferrari numero 5 e accanto a sé avrà la Red Bull di Max Verstappen, mentre la seconda Mercedes di Valtteri Bottas è solo quinta.

Questi i risultati delle qualifiche:

Risultato qualifiche F1 GP Singapore 2019 - Classifica - Leclerc pole position

F1 GP Singapore 2019: il racconto delle qualifiche


  • Ore 14:58

    Benvenuti alla diretta delle qualifiche del Gran Premio di Singapore 2019 di Formula 1.

  • Ore 15:00

    Parte la Q1 e i piloti hanno 18 minuti di tempo per qualificarsi tra i primi 15.

  • Ore 15:01

    C'è solo Kubica (Williams) in pista per ora.

  • Ore 15:01

    Entrano ora man mano anche le Alfa Romeo e la Racing Point BWT di Stroll.

  • Ore 15:02

    Ed è il momento di entrare in pista anche per i big.

  • Ore 15:05

    Siamo ancora in attesa dei primi rilevamenti cronometrici. Intanto Carlos Sainz (Renault) ha un problema di calo di potenza.

  • Ore 15:05

    Arrivano i primi rilevamenti e per ora Valtteri Bottas (Mercedes) è il più veloce in 1:38.623.

  • Ore 15:06

    Charles Leclerc (Ferrari) fa subito meglio in 1:38.014.

  • Ore 15:08

    Il secondo tempo ora è quello di Max Verstappen (Red Bull) in 1:38.540.

  • Ore 15:08

    Lewis Hamilton (Mercedes) ha per ora il quarto tempo in 1:38.763, essendo stato leggermente più lento del compagno Valtteri Bottas (1:38.623). I due sono ora ai box come Verstappen.

  • Ore 15:10

    Sebastian Vettel (Ferrari) ha al momento il sesto tempo in 1:38.939.

  • Ore 15:11

    E ora Vettel è secondo, si migliora con un tempo di 1:38.374.

  • Ore 15:12

    Ora sono tutti ai box. I cinque in "periodo" al momento sono Kimi Räikkönen (Alfa Romeo), Romain Grosjean e Kevin Magnussen (Haas), George Russell e Robert Kubica (Williams).

  • Ore 15:14

    L'altra Alfa Romeo, invece, quella di Antonio Giovinazzi, ora è al dodicesimo posto in 1:39.945.

  • Ore 15:14

    Sono rientrate in pista le due Mercedes.

  • Ore 15:16

    Bottas (Mercedes) si porta ora al comando con un tempo di 1:37.317.

  • Ore 15:16

    E Hamilton (Mercedes) è secondo in 1:37.565.

  • Ore 15:18

    Le Ferrari sono ancora ai box.

  • Ore 15:18

    Intanto, per quanto riguarda la lotta per accedere alla Q2, bene Magnussen (Haas) che ora ha il 14° crono in 1:39.942.

  • Ore 15:19

    In pericolo sono ora Daniil Kvyat (Toro Rosso), Lance Stroll (Racing Point BWT), Romain Grosjean (Haas), George Russell e Robert Kubica (Williams).

  • Ore 15:21

    Tempo ormai scaduto, confermiamo che gli eliminati sono Daniil Kvyat (Toro Rosso), Lance Stroll (Racing Point BWT), Romain Grosjean (Haas), George Russell e Robert Kubica (Williams).

  • Ore 15:25

    Al via la Q2, 15 minuti di tempo per qualificarsi tra i primi dieci e andare a caccia della pole position nella Q3.

  • Ore 15:25

    In Q2 tutti in pista con gomme rosse.

  • Ore 15:29

    Comincia il giro di Valtteri Bottas (Mercedes).

  • Ore 15:29

    Lewis Hamilton (Mercedes) è dietro il compagno di scuderia. Ora sono tutti in pista.

  • Ore 15:30

    Il tempo di Bottas è 1:37.061, Hamilton fa subito meglio in 1:37.061.

  • Ore 15:30

    Charles Leclerc (Ferrari) passa al comando in 1:36.930.

  • Ore 15:31

    Sebastian Vettel (Ferrari) invece non riesce a fare meglio delle Mercedes ed è quarto in 1:37.142.

  • Ore 15:32

    Max Verstappen (Red Bull) si insedia tra le due Mercedes ed è ora terzo in 1:37.089. Intanto Ferrari e Mercedes sono rientrate ai box.

  • Ore 15:33

    Ora sono tutti fermi ai box quando ci sono ancora sei minuti di Q2 a disposizione.

  • Ore 15:36

    I cinque a rischio eliminazione sono Antonio Giovinazzi (Alfa Romeo), Pierre Gasly (Toro Rosso), Sergio Perez (Racing Point BWT), Kimi Räikkönen (Alfa Romeo) e Kevin Magnussen (Haas). Perez avrà anche una penalizzazione di cinque posizioni per un cambio effettuato alla sua monoposto.

  • Ore 15:37

    I piloti tornano in pista per l'ultimo tentativo in questa Q2.

  • Ore 15:39

    Il miglior tempo è sempre quello di Charles Leclerc (Ferrari) in 1.36.930.

  • Ore 15:40

    Sebastian Vettel (Ferrari) vola al comando in 1:36.720.

  • Ore 15:40

    E subito Leclerc fa di nuovo meglio del compagno in 1:36.650.

  • Ore 15:41

    Hamilton (Mercedes) è invece terzo in 1:36.933.

  • Ore 15:42

    Gli eliminati sono Sergio Perez (Racing Point BWT Mercedes) che è undicesimo, ma partirà dunque 16° per la penalizzazione, poi Antonio Giovinazzi (Alfa Romeo), Pierre Gasly (Toro Rosso), Kimi Räikkönen (Alfa Romeo) e Kevin Magnussen (Haas).

  • Ore 15:45

    I dieci che andranno a caccia delle prime cinque file sono dunque: Charles Leclerc e Sebastian Vettel (Ferrari), Lewis Hamilton (Mercedes), Max Verstappen (Red Bull), Valtteri Bottas (Mercedes), Lando Norris (McLaren), Alexander Albon (Red Bull), Carlos Sainz (McLaren), Daniel Ricciardo (Renault) e Nico Hulkenberg (Renault).

  • Ore 15:46

    Ricordiamo che i piloti in Q3 hanno 12 minuti di tempo per andare a caccia della pole position.

  • Ore 15:48

    Al via la Q3, è caccia alla pole!

  • Ore 15:49

    Aspettiamo ancora i primi rilevamenti cronometrici di questa Q3.

  • Ore 15:51

    Sebastian Vettel (Ferrari) chiude il giro in 1:36.437, pole provvisoria per lui.

  • Ore 15:51

    Lewis Hamilton e Valtteri Bottas (Mercedes) restano dietro Vettel.

  • Ore 15:52

    Charles Leclerc (Ferrari) è secondo dietro Vettel in 1:36.791.

  • Ore 15:52

    Terzo ora è Max Verstappen (Red Bull) in 1:36.817.

  • Ore 15:53

    Quindi per ora abbiamo le due Ferrari in testa con Vettel davanti a Leclerc, la Red Bull di Verstappen, poi le due Mercedes di Hamilton e Bottas. Tutti e cinque ora sono ai box.

  • Ore 15:53

    Dalla sesta posizione in poi per ora abbiamo Albon (Red Bull), Sainz e Norris (McLaren), Ricciardo e Hulkeberg (Renault).

  • Ore 15:55

    Ancora tutti ai box quando mancano poco più di quattro minuti.

  • Ore 15:56

    I piloti tornano in pista, il primo è stato proprio Vettel.

  • Ore 15:57

    Ancora ai box le Mercedes che hanno avuto un problema di surriscaldamento.

  • Ore 15:57

    E ora sono tutti in pista per l'ultimo attacco alla pole position, restano poco più di due minuti di tempo.

  • Ore 15:58

    Per ora la pole provvisoria è sempre quella di Vettel in 1:36.437.

  • Ore 15:59

    Aspettiamo i tempi.

  • Ore 15:59

    Ricordiamo che per ora i primi tre sono Vettel, Leclerc, Verstappen.

  • Ore 16:00

    1:36.437 (di Vettel) il tempo da battere.

  • Ore 16:00

    Leclerc si migliora nel primo settore.

  • Ore 16:01

    Pole provvisoria per Charles Leclerc (Ferrari) in 1:36.217.

  • Ore 16:01

    Lewis Hamilton (Mercedes) chiude in 1:36.408, è secondo.

  • Ore 16:01

    Pole position, la terza consecutiva, per Charles Leclerc (Ferrari) in 1:36.217 davanti a Lewis Hamilton (Mercedes) in 1:36.408 e Sebastian Vettel (Ferrari) in 1:36.437.

F1 GP Singapore 2019: il giorno delle qualifiche


Sul Marina Bay Street Circuit si disputano oggi le qualifiche del F1 GP Singapore 2019 e noi le seguiremo in diretta dalle ore 15 per scoprire insieme chi conquisterà la pole position nel gran premio più caldo della stagione. Stando a quanto visto nelle tre sessioni di prove libere, anche oggi sembra profilarsi un'accesa sfida tra Mercedes e Ferrari e in particolare tra Lewis Hamilton e Charles Leclerc, anche se l'altra Ferrari di Sebastian Vettel, l'altra Freccia d'Argento di Valtteri Bottas e la Red Bull di Max Verstappen sono prontissime a dire la loro e a inserirsi nella lotta per la prima fila, una lotta che è importantissimo vincere perché su questa pista chi parte davanti può impostare la corsa con un po' più di tranquillità.

Negli ultimi due anni Lewis Hamilton è stato padrone assoluto su questa pista, conquistando pole e vittoria in gara e anche questo weekend per il campione del mondo in carica è cominciato molto bene con il miglior tempo ottenuto nella seconda sessione di prove libere del venerdì (1:38.773), dopo essere stato terzo nella FP1 (1:40.925) alle spalle di Max Verstappen (1:40.259) e Sebastian Vettel (1:40.426). Ma se venerdì Charles Leclerc è stato penalizzato da un problema al cambio della sua SFH9 e non è andato oltre 19° crono nella FP1 e il sesto nella FP2 (1:40.018), questa mattina la musica è cambiata, perché nella terza e ultima sessione di prove libere è stato proprio il monegasco il più veloce di tutti in 1:38.192.

Leclerc andrà dunque a caccia della sua terza pole consecutiva, ma dovrà vedersela principalmente con Lewis Hamilton che è stato secondo nelle FP3 (1:38.399) e gli darà battaglia come ha fatto a Spa e a Monza, ma cercando, questa volta, di non accontentarsi del podio, ma di tornare sul gradino più alto, sebbene non abbia problemi in classifica generale, essendo primo con 284 punti, seguito dal suo compagno di scuderia Bottas con 221. Anche Sebastian Vettel proverà a cercare la sua seconda pole stagione e possibilmente la prima vittoria di questo travagliato 2019. Il tedesco nella FP3 ha ottenuto il terzo tempo (1:38.811) a +0.619s dal compagno Leclerc.

Circuito Singapore - F1 GP 2019

Dietro i primi tre, nell'ultima sessione di libere troviamo la Mercedes di Bottas a +0.693s da Leclerc e poi le due Red Bull, ma con Alexander Albon questa volta più bravo di Max Verstappen (rispettivamente +1.066s il thailandese e +1.174s l'olandese). Le monoposto motorizzate Renault si sono poi piazzate subito dietro le Red Bull, prima le McLaren di Carlos Sainz e Lando Norris, poi le Renault di Nico Hulkenberg e Daniel Ricciardo, ma sono tutte molto distanti da Ferrari e Mercedes e non dovrebbero avere voce in capitolo per la pole position.

Il circuito di Marina Bay Street Circuit su cui la Formula 1 corre dal 2008 è lungo 5.063 km e il giro record appartiene a Kevin Magnussen che lo ha stabilito l'anno scorso in 1:41.905. Domani i piloti dovranno letteralmente sudare sette tute ignifughe percorrendo la pista per 61 volte, per un totale di 308.706 km.

F1 GP Singapore 2019: qualifiche in diretta tv e streaming


Le qualifiche del GP Singapore 2019 di Formula 1 si possono seguire in diretta tv su Sky Sport F1 (canale 207) e Sky Sport Uno (canale 201) anche in 4K HDR, grazie a Sky Q, con immagini ancora più definite. La telecronaca è come sempre affidata a Carlo Vanzini affiancato dal ferrarista Marc Genè per il commento tecnico, ci sono poi i collegamenti con Matteo Bobbi, per tutte le dritte tecniche, con Federica Masolin e Davide Valsecchi dai Paddock e con Mara Sangiorgio che insegue i piloti per le interviste a caldo.

In streaming le qualifiche si possono seguire tramite l'app SkyGo, mentre in chiaro si possono vedere solo in differita su TV8 alle ore 18. Sky le replicherà anche alle ore 16:40, 18:30, 20:45, 22:15, 00:00, 01:45, 03:30, 04:45, 06:00, 07:30, 09:00, 10:45. Su Sky Sport Uno dopo le qualifiche vere e proprie ci saranno ancora i collegamenti con Paddock Live e dalle 18 Paddock Live Show, che sarà poi replicato alle ore 19:45, 23:30, 01:15, 03:00, 10:15, 12:00.

Formula 1: classifica piloti prima di Singapore

1) Lewis Hamilton (Gbr) Mercedes 284
2) Valtteri Bottas (Fin) Mercedes 221
3) Max Verstappen (Ned) Red Bull Racing Honda 185
4) Charles Leclerc (Mon) Ferrari 182
5) Sebastian Vettel (Ger) Ferrari 169
6) Pierre Gasly (Fra) Scuderia Toro Rosso Honda 65
7) Carlos Sainz (Esp) McLaren Renault 58
8) Daniel Ricciardo (Aus) Renault 34
9) Alexander Albon (Tha) Red Bull Racing Honda 34
10) Daniil Kvyat (Rus) Scuderia Toro Rosso Honda 33
11) Nico Hulkenberg (Ger) Renault 31
12) Kimi Räikkönen (Fin) Alfa Romeo Racing Ferrari 31
13) Sergio Perez (Mex) Racing Point BWT Mercedes 27
14) Lando Norris (Gbr) McLaren Renault 25
15) Lance Stroll (Can) Racing Point BWT Mercedes 19
16) Kevin Magnussen (Den) Haas Ferrari 18
17) Romain Grosjean (Fra) Haas Ferrari 8
18) Antonio Giovinazzi (Ita) Alfa Romeo Racing Ferrari 3
19) Robert Kubica (Pol) Williams Mercedes 1
20) George Russell (Gbr) Williams Mercedes 0

Formula 1: classifica costruttori prima di Singapore

1) Mercedes 505
2) Ferrari 351
3) Red Bull Racing Honda 266
4) McLaren Renault 83
5) Renault 65
6) Scuderia Toro Rosso Honda 51
7) Racing Point BWT Mercedes 46
8) Alfa Romeo Racing Ferrari 34
9) Haas Ferrari 26
10) Williams Mercedes 1

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail