Volvo: XC90 blindato, corazza di lusso

La casa svedese annuncia la produzione per il prossimo anno di una versione blindata dei SUV XC90 e XC60. L'armatura non rovina l'estetica e il lusso dei modelli originali

Volvo XC90 blindato

Siamo quasi al livello delle autoblindo. La Volvo sviluppa anche veicoli blindati leggeri per forze di polizia, aziende di vigilanza e soggetti privati che necessitano un elevato grado di protezione. La casa svedese annuncia la prossima produzione di una versione corazzata dei suoi SUV più grandi, vale a dire Volvo XC90 e XC60. Verranno commercializzati dalla prima metà del 2020.

 

Volvo XC90 e XC60 blindati


Volvo XC90 blindato

Non sono molte le informazioni diffuse al momento su questa linea speciale di produzione. La casa si sofferma in particolare sul SUV Volvo XC90 Armoured (blindato, appunto). La corazza risponde alle specifiche VPAM VR8 contro proiettili ed esplosivi. Il veicolo viene sviluppato in collaborazione con l’azienda tedesca specializzata in blindature Trasco, la cui sede si trova a Brema.

Trattandosi di Volvo, però, tutto deve essere fatto con stile e discrezione. Quindi le protezioni aggiuntive vengono integrate in maniera quasi invisibile nel resto del veicolo. Visti da lontano, gli spessi vetri corazzati sembrano indistinguibili da quelli normali. All’interno il lusso è quello che ci si attende da tutte le automobili prodotte dalla casa svedese.

Non viene detto nulla sulle specifiche tecniche. Si mette in evidenza solo che il telaio è stato adattato al maggior carico gravante sul veicolo e che esso offre la necessaria stabilità per consentire le manovre tattiche evasive per eseguire le quali, di solito, gli autisti di mezzi blindati vengono appositamente addestrati. Si specifica che il Volvo XC90 Armoured è omologato per la circolazione stradale in tutta l’Unione europea, così come il fratello meno grande XC60.

  • shares
  • Mail