Lamborghini Aventador SVJ Best of the Best supercar per Robb Report

Nuovo premio per la Lamborghini Aventador SVJ, che ha convinto i giurati del contest annuale istituito da Robb Report, noto magazine americano del lusso.

La Lamborghini Aventador SVJ guadagna un importante riconoscimento, che si aggiunge agli altri raccolti nel corso della giovane ma intensa carriera. Il gioiello sportivo della casa di Sant'Agata Bolognese ha vinto il prestigioso premio "Best of the Best" di Robb Report, nella categoria supercar.

L'innovativa e potente vettura del "toro" ha conquistato i giudici per le sue prestazioni mozzafiato anche su neve e ghiaccio e per la tenuta di strada, che permette un controllo totale pure in fase di drift.

Spinta da un classico V12 con 770 cavalli di potenza, la Lamborghini Aventador SVJ coniuga tecnologie all'avanguardia, handling, prestazioni e piacere di guida di alto livello. Non poteva essere diversamente per un modello che nella sigla aggiunge la J di Jota ad SV di Superveloce: chi se ne intende sa che stiamo parlando di cose serie. Agli altri comunichiamo solo un dato: il giro della Nordschleife del Nürburgring è stato portato a termine in soli 6'44"97: un record!

Non ci vuole molto a capire che si tratta di una supercar d'eccellenza. Fra le sue chicche: il sistema di aerodinamica attiva ALA 2.0, le quattro ruote sterzanti, la trazione integrale. In questa auto sportiva l'estetica muscolosa e futuristica si coniuga a soluzioni ingegneristiche d'eccellenza.

Straordinarie le performance, con un passaggio da 0 a 100 km/h in 2,8 secondi e da 0 a 200 km/h in 8,6 secondi. La velocità massima supera i 350 km/h, mentre lo spazio di frenata da 100 a 0 km/h è di 30 metri. Grazie alle soluzioni tecnologiche di cui gode, l'efficienza dinamica di questa supercar è al top.

La produzione è limitata a 900 unità. Per chi non si accontenta c'è una versione ancora più esclusiva, la SVJ 63, edizione speciale dall'allestimento unico, che mette in evidenzia l'ampio utilizzo della fibra di carbonio e realizzata in soli 63 esemplari per rendere omaggio all'anno di nascita della casa del "toro": il 1963.

Parlando del record al Nürburgring della Lamborghini Aventador SVJ, il presidente Stefano Domenicali si esprime in questi termini: "Staccare un nuovo primato in quel circuito è stato un target importante per questo progetto sin dall'inizio. Guardando alla nostra tradizione volevamo dare all'ultimo modello di Aventador un orientamento estremo".

  • shares
  • Mail