Formula 1, GP Monaco 2019: Hamilton in pole, Bottas 2°, Verstappen 3°

Vettel è solo quarto, Leclerc è uscito in Q1.

GP Monaco 2019 - A Montecarlo giornata nera per le Ferrari che non sono riuscite a piazzare nessun pilota tra i primi tre, ma non solo: Charles Leclerc è uscito in Q1 per un evidente pasticcio ai box, mentre Sebastian Vettel, dopo aver rischiato anch'egli di uscire in Q1, una volta salvatosi ottenendo addirittura il miglior tempo nella prima sessione di qualifiche, non ha poi avuto altrettante brillantezza e alla fine ha strappato solo un quarto post. La prima fila, invece, è ancora una volta dominata dalle Mercedes con il campione del mondo in carica Lewis Hamilton che all'ultimissimo giro ha battuto il compagno di scuderia Valtteri Bottas segnando un tempo di 1:10.166 che è il nuovo record della pista. Al terzo posto si piazza Max Verstappen con la sua Red Bull. Qui di seguito tutti i tempi delle qualifiche.

GP Monaco 2019: classifica Q2 e Q3


Classifica Q2 e Q3 Gp Monaco 2019

GP Monaco 2019: Leclerc fuori in Q1


Classifica Q1 GP Monaco 2019 - Formula 1

GP Monaco 2019: la cronaca delle qualifiche


  • 14:55

    Mancano pochissimi minuti al via delle Q1 che, lo ricordiamo, durano 18 minuti e vedono qualificarsi alle Q2 i migliori 15 piloti, mentre i peggiori cinque si accomoderanno nelle ultime file della griglia di partenza di domani.

  • 14:55

    A Montecarlo ci sono circa 20°C, ma sul tracciato la temperatura supera i 43°C.

  • 14:59

    Ovviamente sono tanti gli omaggi a Niki Lauda. Sebastian Vettel, per esempio, lo ricorda sul suo casco.

  • 15:00

    Al via la Q1, durerà 18 minuti!

  • 15:02

    Mentre aspettiamo di avere i primi riscontri cronometrici, notiamo che Vettel ha ringraziato il suo team con un "grazie ragazzi", perché gli hanno rimesso in sesto la monoposto dopo aver sbattuto sulla Santa Devota.

  • 15:04

    Leclerc (Ferrari) gira in 1:12.825, al momento è il più veloce, ma alcuni altri big devono ancora completare il giro.

  • 15:04

    Bottas gira in 1:12.967, Raikkonen in 1:13.131 e Hamilton in 1:13.182.

  • 15:05

    Vettel per ora ha solo il 13° tempo in 1:16.624.

  • 15:06

    Ora il più veloce è Verstappen (Red Bull) in 1:11.725.

  • 15:07

    Hamilton (Mercedes) ha girato in 1:12.099.

  • 15:07

    Bottas (Mercedes) ha il secondo tempo in 1:11.922.

  • 15:08

    Gasly (Red Bull) fa meglio di Bottas in 1:11.885.

  • 15:08

    Magnussen (Haas Ferrari) fa meglio di Gasly in 1:11.865.

  • 15:09

    Leclerc ha rischiato moltissimo, arrivando a pochi centimetri dalla barriera. Intanto Verstappen (Red Bull) che ha ancora il miglior tempo in 1:11.597, è ai box.

  • 15:10

    Al momento i peggiori cinque sono: Hulkenberg (Renault), Perez e Stroll (Racing Point Bwt Mercedes), Kubica e Russell (Williams Mercedes).

  • 15:11

    Bottas (Mercedes) gira in 1:11.562, per ora il miglior tempo davanti a Verstappen (Red Bull) in 1:11.597.

  • 15:12

    Leclerc è stato riportato alla bilancia perché aveva saltato il momento della pesa. Potrebbe avere una reprimenda.

  • 15:13

    Vettel ha toccato la barriera, ora è tornato ai box.

  • 15:15

    Adesso è Hamilton il più veloce in 1:11.542.

  • 15:16

    Vettel al momento ha il 16° tempo ed è appena rientrato, rischia di non qualificarsi alla Q2.

  • 15:16

    Anche Leclerc rischia, è 13° in 1:12.149.

  • 15:18

    Scade il tempo per la Q1.

  • 15:19

    Vettel ce la fa e trova addirittura il giro più veloce in 1:11.434.

  • 15:19

    Non ce le fa invece Leclerc, che è 16° in 1:12.149.

  • 15:20

    Riassumendo non si qualificano alla Q2: Leclerc (Ferrari), Perez e Stroll (Racing Point Bwt Mercedes), Russel e Kubica (Williams Mercedes).

  • 15:20

    Bisogna ancora capire perché la Ferrari ha deciso di far girare Leclerc così poco, solo 8 giri.

  • 15:21

    Mentre aspettiamo l'inizio della Q2, vediamo quali sono stati i cinque migliori tempi: Vettel (Ferrari), Hamilton e Bottas (Mercedes), Verstappen (Red Bull) e Kvyat (Toro Rosso).

  • 15:23

    Leclerc, dopo la pesa, avrebbe avuto il tempo per tornare in pista e girare di più. Non è dunque ancora chiaro il motivo per cui è stato tenuto ai box così tanto.

  • 15:25

    Al via la Q2! Durerà 15 minuti.

  • 15:25

    In Q2 saranno eliminati altri cinque piloti. Solo i migliori dieci lotteranno per la pole position in Q3.

  • 15:27

    Aspettiamo la conclusione dei primi giri utili per avere dei riferimenti cronometrici.

  • 15:27

    Hamilton (Mercedes) chiude in 1:11.124, ma il suo compagno di scuderia Bottas fa subito meglio in 1:10.701.

  • 15:28

    Al momento i peggiori cinque sono Raikkonen (Alfa Romeo Racing Ferrari), Sainz (McLaren Renault), Giovinazzi (Alfa Romeo Racing Ferrari), Albon (Toro Rosso) e Grosjean (Haas Ferrari).

  • 15:30

    Vettel ora ha il nono tempo in 1:11.022.

  • 15:31

    Il miglior tempo è ancora quello di Bottas che, come il suo compagno Hamilton, ora è ai box.

  • 15:32

    In questo momento sono tutti ai box. Ultimi miglioramenti prima dell'assalto finale alla Q3.

  • 15:34

    I piloti cominciano a rientrare in pista per gli ultimi cinque minuti di Q2.

  • 15:34

    Ricordiamo che sono a rischio Norris (McLaren Renault), Magnussen (Haas Ferrari), Raikkonen (Alfa Romeo Racing Ferrari), Giovinazzi (Alfa Romeo Racing Ferrari), Grosjean (Haas Ferrari).

  • 15:36

    Per ora nessuno dei primi si è migliorato.

  • 15:37

    Verstappen (Red Bull) tira fuori il miglior tempo, che è anche nuovo record della pista, in 1:10.618.

  • 15:39

    Aspettiamo di vedere cosa fanno le Mercedes che stanno registrando buoni tempi nel primo settore.

  • 15:39

    Intanto Verstappen se ne rientra i box. Anche Vettel è fermo.

  • 15:40

    Il tempo sta per scadere, Albon (Toro Rosso) si è salvato con un ultimo giro da 1:11.429 che lo porta al sesto posto.

  • 15:40

    Intanto anche Bottas e Hamilton sono tornati ai box, tanto per loro la qualificazione alla Q3 è fatta.

  • 15:41

    Sono esclusi dalla Q3 Hulkenberg (Haas Ferrari), Norris (McLaren) Renault, Grosjean (Haas Ferrari), Raikkonen e Giovinazzi (Alfa Romeo Racing Ferrari).

  • 15:42

    Intanto Leclerc spiega ai giornalisti che non sa bene il motivo per cui lo hanno tenuto così tanto ai box e che lui stesso ha chiesto "ma siete sicuri che ce la facciamo?", ma non ha ottenuto risposta. È probabile dunque che, nonostante i piloti abbiano due team diversi, in quel momento le energie fossero concentrate su Vettel che rischiava di restare fuori dalla Q2.

  • 15:43

    Nella Q3 lotteranno per la pole position: Verstappen (Red Bull), Bottas e Hamilton (Mercedes), Vettel (Ferrari), Magnussen (Haas Ferrari), Kvyat e Albon (Toro Rosso), Gasly (Red Bull), Ricciardo (Renault) e Sainz (McLaren Renault).

  • 15:48

    Al via la Q3! È caccia alla pole.

  • 15:49

    Bottas (Mercedes) è subito velocissimo nel primo settore e anche nel secondo.

  • 15:50

    Pole provvisoria per Bottas (Mercedes) con il nuovo record della pista in 1:10.252.

  • 15:50

    Dietro Bottas troviamo Vettel (Ferrari) in 1:10.947.

  • 15:52

    Verstappen è rientrato ai box, per ora ha il terzo tempo in 1:10.641.

  • 15:52

    Anche Vettel è ai box, al momento è quarto in 1:10.947.

  • 15:53

    Ricordiamo che Bottas è in pole provvisoria in 1:10.252, nuovo record della pista, dietro di lui il suo compagno di scuderia Hamilton in 1:10.483.

  • 15:53

    Ora anche le Mercedes sono rientrate ai box.

  • 15:55

    Appena rientreranno in pista i piloti daranno il tutto per tutto per la pole, che in questo GP dai sorpassi proibitivi è più importante che mai.

  • 15:55

    Mancano meno di cinque minuti al termine della Q3.

  • 15:57

    Rientrano in pista i big per l'ultimo decisivo giro.

  • 15:58

    Hamilton ora è il più veloce nel primo settore.

  • 15:58

    Vettel ha toccato la barriera. Ha ancora il tempo per un altro giro.

  • 15:59

    Hamilton in pole! Gira in 1:10.166, ovviamente migliorato ancora il record della pista.

  • 15:59

    Incredibile Hamilton, all'ultimo secondo è riuscito a strappare la pole al suo compagno di scuderia.

  • 16:00

    E dunque avremo ancora una volta una prima fila tutta Mercedes con Hamilton davanti a Bottas, poi Verstappen (Red Bull) e Vettel (Ferrari), Gasly (Red Bull) e Magnussen (Haas Ferrari), Ricciardo (Renault), Kvyat (Toro Rosso), Sainz (McLaren Renault) e Albon (Toro Rosso).

  • 16:01

    Qualche lacrima per Hamilton ed evidente dedica a Niki Lauda.

Le qualifiche del GP di Monaco 2019


Il GP di Monaco 2019 riuscirà a interrompere il dominio delle Mercedes cui abbiamo assistito finora? La sesta gara del Mondiale di Formula 1 che si corre a Montecarlo arriva dopo tre trionfi di Lewis Hamilton (in Bahrain, Cina e Spagna) e due di Valtteri Bottas (Australia e Azerbaijan) e da corsa anomala quale è sempre stata è la migliore candidata per regalare finalmente qualche sorpresa agli appassionati di Formula 1.

La prove libere di giovedì, in realtà, hanno ancora una volta visto Lewis Hamilton correre più veloce di tutti, sia nella prima, sia nella seconda sessione, mentre stamattina, nella terza e ultima sessione di libere, oltre a un incidente di Sebastian Vettel, che è andato a sbattere contro un muro, abbiamo assistito anche a una buona prova dell'altro ferrarista Charles Leclerc, che a Monaco è di casa, e che è stato il più veloce in 1:11.265, davanti alle due Mercedes di Bottas (1:11.318) e Hamilton (1:11.478).

È dal 1950 che si corre a Montecarlo e, come dicevamo, è una corsa anomala perché il circuito non è una pista vera e propria, ma si corre nella città. La lunghezza è di 3,337 km e in corsa i giri saranno 78 per un totale di 260.286 km. È un circuito iconico, tanto che Nelson Piquet diceva che correre tra le strette strade di Monaco era come andare in bicicletta in giro per il salotto. Proprio a causa della ristrettezza delle strade, è difficilissimo sorpassare e questo rende fondamentale la giornata di oggi, perché molto spesso conquistare la pole position in questa gara vuol dire poi vincerla. Nel 2003, per esempio, non ci fu nemmeno un sorpasso!

GP Monaco 2019 - Diretta qualifiche live - Montecarlo

L'anno scorso fu Daniel Ricciardo, che correva ancora con al Red Bull, a imporsi sia nelle qualifiche, davanti a Vettel e Hamilton, sia in gara, sempre davanti al tedesco e al britannico che salirono con lui sul podio.

Il record di vittorie in questo Gran Premio è di Ayrton Senna, che si impose per ben sei volte, seguito da Graham Hill e Michael Schumacher con cinque trionfi a testa, poi Alain Prost con quattro, Stirling Moss, Jackie Stewart e Nico Rosberg con tre, quest'ultimo le ha conquistate consecutivamente dal 2013 al 2015. Tra i piloti in attività, invece, Hamilton ha ottenuto due vittorie, ma distanziate nel tempo, la prima nel 2008 e l'ultima nel 2016, mentre Vettel ha vinto nel 2011 e nel 2017.

F1 GP Monaco 2019: qualifiche in diretta tv e streaming

Le qualifiche di oggi si possono guardare in diretta su Sky Sport F1 HD e in chiaro su TV8 dalle ore 15 alle ore 16. Vedremo in successione le Q1, le Q2 e le Q3, queste ultime sono la vera e propria caccia alla pole position.

Quello di Montecarlo è il primo e uno dei pochissimi che viene trasmesso in diretta anche in chiaro. TV8, infatti, che trasmette tutti i GP in differita, dà in chiaro solo questo, quello della Gran Bretagna (14 luglio), quello d'Italia (8 settembre), quello degli Stati Uniti (3 dicembre) e quello di Abu Dhabi (1 dicembre).

Tutti i GP di Formula 1 si possono vedere anche in 4K HDR con Sky Q, per chi vuole immagini ancor più definite e la migliore qualità di visione possibile. La Sky Sport Tech Room offre un'analisi completa della corsa con Matteo Bobbi, che è collegato da remoto in una postazione tecnologica per spiegare le traiettorie e le caratteristiche delle monoposto, poi ci sono Davide Valsecchi che incontra i top driver in pista, mentre la telecronaca è affidata a Carlo Vanzini affiancato da Marc Genè per il commento tecnico. Dai paddock arriva il contributo di Federica Masolin e Jacques Villeneuve e ci sono anche le interviste dalla pittura lane di Mara Sangiorgio. Roberto Chinchero è invece l'insider nel paddock e nella cabina di commento. Lo streaming si può vedere con SkyGo e su Now TV.

F1 Classifica piloti prima del GP di Monaco 2019

1) Lewis Hamilton (Gbr) Mercedes 112
2) Valtteri Bottas (Fin) Mercedes 105
3) Max Verstappen (Ned) Red Bull Racing Honda 66
4) Sebastian Vettel (Ger) Ferrari 64
5) Charles Leclerc (Mon) Ferrari 57
6) Pierre Gasly (Fra) Red Bull Racing Honda 21
7) Kevin Magnussen (Den) Haas Ferrari 14
8) Sergio Perez (Mex) Racing Point Bwt Mercedes 13
9) Kimi Räikkönen (Fin) Alfa Romeo Racing Ferrari 13
10) Lando Norris (Gbr) McLaren Renault 12
11) Carlos Sainz (Esp) McLaren Renault 10
12) Daniel Ricciardo (Aus) Renault 6
13) Nico Hulkenberg (Ger) Renault 6
14) Lance Stroll (Can) Racing Point Bwt Mercedes 4
15) Alexander Albon (Tha) Scuderia Toro Rosso Honda 3
16) Daniil Kvyat (Rus) Scuderia Toro Rosso Honda 3
17) Romain Grosjean (Fra) Haas Ferrari 1
18) Antonio Giovinazzi (Ita) Alfa Romeo Racing Ferrari 0
19) George Russell (Gbr) Williams Mercedes 0
20) Robert Kubica (Pol) Williams Mercedes 0

F1 Classifica costruttori prima del GP di Monaco 2019

1) Mercedes 217
2) Ferrari 121
3) Red Bull Racing Honda 87
4) McLaren Renault 22
5) Racing Point Bwt Mercedes 17
6) Haas Ferrari 15
7) Alfa Romeo Racing Ferrari 13
8) Renault 12
9) Scuderia Toro Rosso Honda 6
10) Williams Mercedes 0

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail