McLaren Senna GTR: pronta la hypercar da pista

La versione più estrema della hypercar Senna di McLaren é omologata per girare esclusivamente su pista. Il motore è stato portato alla potenza estrema di 825 CV che, grazie alla sofisticatissima aerodinamica, assicurano al veicolo di raggiungere velocità da vera auto da corsa. Tutti i 75 esemplari sono già stati venduti

Il primo concept era stato mostrato lo scorso anno in occasione del salone di Ginevra 2018, ora McLaren ha mostrato quella che sarà la forma definitiva della sua nuova hypercar: la Senna GTR. Si tratta di un'evoluzione della già esclusiva ed estrema McLaren Senna, auto che unisce in sé il meglio della tradizione e della qualità costruttiva del noto marchio inglese.

La Senna GTR è stata costruita in soli 75 esemplari, tutti venduti per un prezzo vicino al milione e trecento mila Euro, con le prime consegne che dovrebbero iniziare nel mese di settembre. Dal punto di vista tecnico, questo veicoli é spinto da un motore 4.0 litri V8, lo stesso della Senna standard, qui modificato per raggiungere la straordinaria cifra di 825 CV di potenza.

Ciò che più impressiona, comunque, è la straordinaria cura posta nel realizzare una carrozzeria la più aerodinamica possibile: quasi tutte le parti del veicolo sono realizzate in fibra di carbonio, incluso il telaio, l'ala anteriore, l'enorme alettone e i diffusori posteriori. Il risultato è che la Senna GTR grazie a questi accorgimenti è in grado di generare una de-portanza totale di ben 1.000 kg. Valori molto vicini a quelli di una vettura da Formula 1.

Inoltre, a differenza della versione stradale, la GTR presenta sospensioni più sofisticate, pneumatici allargati sviluppati da Pirelli e terminali di scarico collocati ai lati della vettura, appena prima delle ruote posteriori. La McLaren Senna GTR è un veicolo pensato esclusivamente per la pista, e non presenta tutti i sistemi di sicurezza indispensabili per ottenere l'omologazione per circolare su strada pubbliche. Per contenerne ulteriormente il peso, sono stati utilizzati materiali specifici in luogo dei tradizionali, come ad esempio il plexiglass al posto del vetro.

McLaren fa sapere che la GTR può garantire prestazioni ancora migliori rispetto alla Senna, la quale accelera da 0 a 100 km/h in 2,8 secondi e raggiunge una velocità massima di 340 km/h. Per ora non ci sono ancora dati che possano confermare le doti sportive del veicolo, tra qualche mese potremmo forse avere i primi riscontri, quando anche la Senna GTR sarà finalmente libera di correre su pista.

  • shares
  • Mail