Guida autonoma: Mobileye passa col rosso [Video]

Un prototipo dell'azienda israeliana di Intel ha ignorato un semaforo durante un test ripreso dalle telecamere

Un altro episodio controverso legato alla guida autonoma. Questa volta riguarda Mobileye. L'azienda israeliana della Intel specializzata appunto in sistemi di assistenza alla guida sta testando nelle strade di Gerusalemme una flotta di prototipi a guida totalmente automatica. A differenza di quelli utilizzati da altri produttori, i sistemi di Mobileye attualmente non usano dispositivi radar o laser ma si affidano solamente alle telecamere.

In un evento stampa nella capitale israeliana tenutosi il 15 maggio, un veicolo della flotta autonoma di Mobileye ha "bucato" in pieno un semaforo rosso. Il video è stato ripreso dall'emittente televisiva nazionale Channel 10. Le immagini mostrano la presenza a bordo di un conducente, il quale però non è intervenuto. Fortunatamente nessuno si è fatto male.

Come riporta Bloomberg, il CEO di Mobileye Amnon Shashua ha dichiarato che i trasmettitori wireless della telecamera televisiva hanno creato un'interferenza elettromagnetica con i segnali del transponder installato sul semaforo.

Infatti il sistema di Mobileye "vede" il semaforo con la telecamera di bordo, però "decide" di passare o meno in base al segnale inviato all'auto dal transponder dei semafori. Shashua ha detto che si è trattato di una situazione unica che loro non hanno mai anticipato, aggiungendo che il problema è stato corretto.

Nessuno ha mai anticipato che in una moderna grande città, piena zeppa di dispositivi che emettono onde elettromagnetiche ovunque, potessero crearsi delle interferenze? Mai ascoltato una radio FM? Se l'auto avesse investito qualcuno, come si sarebbero giustificati? Dicendo che "non c'era campo" per il segnale del semaforo?

  • shares
  • Mail