Borgward: la versione di serie dei modelli BX6 e BXi7

Le due SUV debutteranno entro fine anno in Sud America e Medio Oriente, l'anno prossimo in Asia.

borgward_bx6.jpg
Il rinato costruttore tedesco Borgward ha svelato i modelli BX6 e BXi7, versioni di serie delle omonime concept car esposte, rispettivamente, al Salone di Ginevra del 2016 e al Salone di Shangai del 2017. Le due vetture saranno introdotte entro fine anno in Sud America e Medio Oriente, nonché in Asia nel 2019, mentre il debutto in Europa è ancora incognito.

La Borgward BX6 è il modello con la carrozzeria SUV coupé, diretta concorrente di BMW X4 e Mercedes-Benz Classe GLC Coupé. A differenza dell'omonima concept car che prevede la propulsione ibrida con il motore 2.0 Turbo a benzina da 272 CV abbinato al propulsore elettrico da 150 CV, la Borgward BX6 sarà disponibile solo con l'unità a benzina 2.0 sovralimentata a quattro cilindri da 224 CV di potenza e 300 Nm di coppia massima che, in abbinamento al cambio automatico a sei rapporti e alla trazione integrale, percorrerà 100 km con il consumo medio di 7,1 litri di carburante.

borgward_bxi7.jpg

Inoltre, la Borgward BX6 avrà gli interni in pelle di colore nero e gli inserti dell'abitacolo in radica anch'essi di colore nero, più il sedile di guida regolabile elettricamente, il climatizzatore automatico bizona e il sistema multimediale con il display touch screen a scomparsa da otto pollici.

La Borgward BXi7, invece, rappresenta la versione a propulsione elettrica della BX7, equipaggiata con due motori elettrici da 245 CV di potenza e 390 Nm di coppia massima che consentono alla SUV tedesca di raggiungere la velocità massima di 195 km/h, accelerare da 0 a 100 in 7,9 secondi e poter contare sull'autonomia massima di 375 km. L'omonima concept car, tuttavia, erogava 272 CV di potenza e 400 Nm di coppia massima.

  • shares
  • Mail