Gp Ungheria F1 2017: doppietta Ferrari, Vettel a +14 su Hamilton

Nonostante un problema allo sterzo, Vettel vince su Raikkonen in Ungheria. Sul podio Bottas, quarto Hamilton

a:2:{s:5:"pages";a:3:{i:1;s:0:"";i:2;s:39:"Gp Ungheria F1 2017: prima fila Ferrari";i:3;s:62:"Gp Ungheria F1 2017, libere 3: super Vettel, secondo Raikkonen";}s:7:"content";a:3:{i:1;s:3326:" Vettel

Sofferenza e trionfo. La Ferrari va in vacanza con il morale alle stelle, dopo la doppietta nel Gp di Ungheria 2017. Il trionfo è firmato Sebastian Vettel, al comando praticamente per tutta la gara e nonostante un problema allo sterzo, accusato poco prima di metà gara, mentre stava dominando. Da quel momento in poi, è stata sofferenza, con le Mercedes che si avvicinavano giro dopo giro e la difficoltà di non poter guidare al massimo. Ma il tedesco ha tenuto ed è ora a +14 su Lewis Hamilton nella classifica del Mondiale 2017.

Una parte del primo posto è, però, di uno splendido Kimi Raikkonen. Il finlandese era palesemente più veloce del compagno di squadra, da quando c’è stato il problema, però ha fatto da scudiero al tedesco, proteggendolo sino alla parata rossa sotto la bandiera in scacchi. Non felicissimo sul podio per la vittoria mancata, ma, con questo super lavoro, Kimi ha sigillato il suo rinnovo alla Ferrari. Probabilmente a Monza ci sarà l’annuncio, mantenendo così la stessa coppia anche nel 2018.

Il terzo gradino del podio è di Valtteri Bottas, arrivato all’ultimo giro, quando Lewis Hamilton ha palesemente rallentato e restituito la posizione al compagno di squadra, dopo il precedente ordine di scuderia di far passare l’inglese per provare a lottare con la Ferrari. Quando non è stato possibile superare le rosse, la posizione è stata restituita ed Hamilton ha chiuso quarto. Quinto un Max Verstappen penalizzato per aver mandato fuori Ricciardo al primo giro, mentre Fernando Alonso fa la miglior gara della stagione, con un sesto posto da applausi.

Gp Ungheria F1 2017 arrivo

Gp Ungheria F1 2017: classifica piloti

1 Sebastian Vettel GER FERRARI 202 punti
2 Lewis Hamilton GBR MERCEDES 188
3 Valtteri Bottas FIN MERCEDES 169
4 Daniel Ricciardo AUS RED BULL RACING TAG HEUER 117
5 Kimi Räikkönen FIN FERRARI 116
6 Max Verstappen NED RED BULL RACING TAG HEUER 67
7 Sergio Perez MEX FORCE INDIA MERCEDES 56
8 Esteban Ocon FRA FORCE INDIA MERCEDES 45
9 Carlos Sainz ESP TORO ROSSO 35
10 Nico Hulkenberg GER RENAULT 26
11 Felipe Massa BRA WILLIAMS MERCEDES 23
12 Lance Stroll CAN WILLIAMS MERCEDES 18
13 Romain Grosjean FRA HAAS FERRARI 18
14 Kevin Magnussen DEN HAAS FERRARI 11
15 Fernando Alonso ESP MCLAREN HONDA 10
16 Pascal Wehrlein GER SAUBER FERRARI 5
17 Daniil Kvyat RUS TORO ROSSO 4
18 Stoffel Vandoorne BEL MCLAREN HONDA 1

Gp Ungheria F1 2017: classifica costruttori

1 MERCEDES 357 punti
2 FERRARI 318
3 RED BULL RACING TAG HEUER 184
4 FORCE INDIA MERCEDES 101
5 WILLIAMS MERCEDES 41
6 TORO ROSSO 39
7 HAAS FERRARI 29
8 RENAULT 26
9 MCLAREN HONDA 11
10 SAUBER FERRARI 5

Gp Ungheria F1 2017: diretta della gara

  • ARRIVO

    Doppietta Ferrari in Ungheria: vince Vettel, davanti a Raikkonen. Hamilton restituisce la posizione a Bottas negli ultimi metri

  • Giro 69

    Ultimo giro: Vettel e Raikkonen allungano su Hamilton, la doppietta rossa si avvicina

  • Giro 68

    Inizia il penultimo giro, non cambia il distacco tra i primi tre

  • Giro 67

    Vettel ha 1"3 su Raikkonen, 3"2 su Hamilton, 10"6 su Bottas e 12"1 su Verstappen

  • Giro 66

    Verstappen è vicinissimo a Bottas per il quarto posto, mentre davanti Hamilton si riavvicina a Raikkonen

  • Giro 64

    Hamilton perde un secondo da Raikkonen ed ora è a 2"5 dal finlandese

  • Giro 63

    Ocon danneggia un po' Hamilton nel doppiaggio e Raikkonen ha 1"5 su Hamilton

  • Giro 61

    Dieci giri alla bandiera a scacchi: Vettel respira un po' ed è 2" su Raikkonen, mentre Hamilton è a 1"1 dal finlandese

  • Giro 59

    Ora Hamilton è vicinissimo e sta provando il tutto per tutto per attaccare Raikkonen, mentre Vettel fa il suo miglior giro in gara (1'21"110)

  • Giro 58

    Non cambiano le posizioni in testa, anche se per il momento non ci sono stati attacchi da parte di Hamilton a Raikkonen

  • Giro 55

    Prosegue il duello tra i primi tre, mentre ora c'è un pacchetto di doppiati da superare

  • Giro 53

    Raikkonen è vicinissimo a Vettel, soli otto decimi. Hamilton è a 1"3 dal finlandese, Bottas a 3"3 dal compagno di squadra

  • Giro 50

    Mancano 20 giri al termine, Vettel a 1"1 su Raikkonen, Hamilton a 2"2 e Bottas a 5"9, poi Verstappen, Alonso e Sainz

  • Giro 48

    Hamilton va molto più veloce delle rosse, è a 1"3 da Raikkonen

  • Giro 45

    Ordine di scuderia in casa Mercedes: Hamilton sorpassa Bottas e sale in terza posizione

  • Giro 44

    Super giro per Verstappen con gomme nuove: 1'20"490, ma l'olandese è a 14"6 da Hamilton

  • Giro 42

    Pit stop per Verstappen, pagando anche la penalità di 10": l'olandese rientra in quinta posizione. Vettel torna in vetta

  • Giro 41

    Le Mercedes continuano ad andare più veloci delle rosse, con Raikkonen bloccato alle spalle di un Vettel sempre in difficoltà con lo sterzo

  • Giro 39

    Le due Mercedes hanno ormai ripreso le Ferrari, sarà duello

  • Giro 37

    Continuano i problemi per Vettel, mentre davanti c'è sempre Verstappen, che deve ancora effettuare il pit stop

  • Giro 35

    Anche dopo il cambio gomme, Vettel non riesce ad avere grande ritmo: sono più veloci di lui Raikkonen, Bottas ed Hamilton

  • Giro 33

    E' il turno di Raikkonen per il pit stop: sosta velocissima per il finlandese, rientra in terza posizione, vicinissimo a Vettel

  • Giro 32

    Tocca a Vettel fermarsi per il suo pit stop: rientra in terza posizione, alle spalle di Verstappen e Raikkonen. Mentre Bottas fa il miglior crono in 1'21"656

  • Giro 31

    Si ferma anche Hamilton per il pit stop, rientra in quinta posizione, alle spalle di Bottas

  • Giro 30

    Pit stop per Bottas, un po' lungo. Il finlandese riparte con gomma gialla e rientra in quinta posizione.

  • Giro 29

    Raikkonen è vicinissimo a Vettel. Il problema allo sterzo del tedesco sembra serio, anche gli inseguitori sono più veloci

  • Giro 25

    Team radio Vettel: "Ho un problema allo sterzo, gira a sinistra sul rettilineo". Ma il tempo torna ad essere veloce

  • Giro 24

    Cala un po' il ritmo di Vettel: Raikkonen è a 1"9, Bottas a 8"7

  • Giro 21

    Cristallizzate le posizioni di testa: Vettel al comando, poi Raikkonen, Bottas, Verstappen (che dovrà scontare 10" di penalità), Hamilton, Sainz, Alonso e Perez. Costretto al ritiro Grosjean

  • Giro 19

    Bottas ora riesce a tenere il ritmo della Ferrari, anche se è di 9"2 il ritardo da Vettel, mentre appare un po' più in difficoltà Hamilton

  • Giro 17

    Prosegue il dominio Ferrari, mentre aumentano leggermente il ritmo le due Mercedes, avvicinandosi ai tempi delle rosse

  • Giro 14

    Vettel ha 3"1 su Raikkonen, Bottas è a 5"9 dal finlandese, poi Verstappen, Hamilton, Sainz e Alonso

  • Giro 11

    Le due Ferrari stanno volando via, già oltre 7 secondi sugli inseguitori

  • Giro 9

    Prosegue la serie di giri veloci di Vettel (1'22"457), mentre alle spalle dei primi c'è il trenino Sainz-Alonso-Perez-Vandoorne per le posizioni dalla sesta alla nona

  • Giro 8

    Vettel inizia a provare la fuga: il suo vantaggio è di 2"4 su Raikkonen, di 4"8 su Bottas, 6"1 su Verstappen e 7"9 su Hamilton

  • PENALITA'

    Dieci secondi di penalità per Verstappen, per l'incidente con Ricciardo. L'olandese li sconterà al suo pit stop

  • Giro 6

    Nessun problema per le due Ferrari, sempre davanti, mentre è duello tra Verstappen ed Hamilton per la quarta posizione. L'olandese si è, sinora, difeso dagli attacchi dell'inglese

  • Giro 5

    Pronta a rientrare ai box la Safety Car

  • Giro 4

    Continua ad esserci in pista la Safety Car, c'è un po' di olio in pista

  • Giro 2

    Ricciardo costretto al ritiro, per l'incidente con Verstappen, mentre è ancora in pista la Safety Car

  • Giro 1

    Contatto tra i due Red Bull, Ricciardo si gira e resta in mezzo alla pista. Subito chiamata la Safety Car

  • VIA

    Vettel e Raikkonen tengono le prime due posizioni, poi Bottas, Verstappen ed Hamilton

  • Ore 14.00

    Inizia il giro di formazioni, tutti i big partiranno con la gomma rossa, cioè le Supersoft

  • Ore 13.56

    Tutti i piloti sono in griglia, tra 4 minuti inizia il giro di formazione

  • Ore 13.51

    Marchionne, presidente Ferrari, ha parlato di gara e futuro: "Nessun ordine di scuderia; daremo spazio ai giovani. Il rinnovo di Vettel e Raikkonen? Chiedete ad Arrivabene...".

  • Ore 13.46

    Inno nazionale ungherese all'Hungaroring, dove fa molto caldo: 30 gradi dell'aria, addirittura 54°C sulla pista. Attenzione alle gomme

  • Ore 13.40

    Buongiorno da Budapest! Mancano 20 minuti al semaforo verde del Gp Ungheria 2017, ultima tappa del Mondiale, prima della pausa estiva.

Gp Ungheria F1 2017: griglia di partenza

Prima fila: Vettel-Raikkonen
Seconda fila: Bottas-Hamilton
Terza fila: Verstappen-Ricciardo
Quarta fila: Alonso-Vandoorne
Quinta fila: Sainz-Palmer
Sesta fila: Ocon-Hulkenberg
Settima fila: Perez-Grosjean
Ottava fila: Magnussen-Kvyat
Nona fila: Stroll-Wehrlein
Decima fila: Di Resta-Ericsson

";i:2;s:7398:"

Gp Ungheria F1 2017: prima fila Ferrari

gp-ungheria-f1-2017-vettel-2.jpg

La prima fila dell'Hungaroring si tinge di Rosso grazie alla 48esima pole position ottenuta da Sebastian Vettel, che ha preceduto il compagno di squadra Raikkonen, bravo ad agguantare la seconda posizione nell'ultimo tentativo. Terzo tempo per Bottas, più veloce di Hamilton, che partirà in seconda fila dalla quarta posizione. Dietro Ferrari e Mercedes c'è la solita Red Bull, con Verstappen, quinto, che in qualifica si conferma più veloce di Ricciardo, sesto. Migliora la McLaren, che ha portato entrambi i piloti in Q3, con Alonso che ha chiuso con l'ottavo tempo e Vandoorne con il nono.

Decimo tempo per Sainz. Soddisfatto ovviamente Vettel per una pole che in Ungheria mancava da 12 anni: "La macchina oggi era incredibile ed abbiamo sfruttato bene le gomme." Più compassato, come sempre, Kimi Raikkonen: "Il secondo tempo è buono ma sentivo di avere il potenziale per centrare la pole." Buona, considerando che non guidava una F1 da prima dell'inizio dell'era turbo, la prestazione di Paul Di Resta, che ha ottenuto il 15esimo tempo, con il feeling che migliorava giro dopo giro. Non resta che attendere la gara di domani, undicesimo appuntamento del Mondiale di F1, per vedere se la Ferrari riuscirà a rispondere subito alla doppietta ottenuta dalla Mercedes a Silverstone.

Gp Ungheria F1 2017, i tempi del Q3


gp-ungheria-f1-2017-q3.jpg

Ore 15:00 - Pole Position per Vettel! Il tedesco non si migliora nell'ultimo giro ma è sufficiente il tempo di 1'16"276 ottenuto nel precedente tentativo. Si migliora invece Kimi Raikkonen che sale in seconda posizione per una prima fila tutta Rossa!

Ore 14:59 - Terzo tempo momentaneo per Lewis Hamilton, superato da Bottas che rimane in seconda posizione. Quarto tempo per Verstappen che precede Ricciardo.

Ore 14:58 - Tutte in pista le monoposto, non ottimi gli intermedi di Hamilton, che si lamenta delle gomme.

Ore 14:56 - Si apre la caccia alla pole: Hamilton il primo a scendere in pista, seguito da Bottas e le due McLaren.

Ore 14:54 - Tutte le monoposto ai box, eccetto Verstappen, prima dell'ultimo tentativo per la pole.

Ore 14:52 - Quinto tempo per Hulkenberg che precede entrambe le McLaren, mentre Verstappen fa segnare il terzo tempo, preceduto da Bottas e Vettel. Un solo tentativo a disposizione per Hamilton per centrare la pole.

Ore 14:50 - Gran giro di Bottas che si prende la pole momentanea. Subito superato da Vettel, con il tempo di 1'16"276. Ricciardo fa segnare il terzo tempo, quarto Raikkonen. Gran controllo di Hamilton in curva 4.

Ore 14:49 - Tutte le monoposto in pista ad eccezione di Verstappen.

Ore 14:48 - Entra nel vivo la lotta per la pole, subito in pista tutti i big per il giro di lancio.

Gp Ungheria F1 2017: i tempi del Q2


gp-ungheria-f1-2017-q2.jpg

Ore 14:40 - Esclusi dalla Q3 sono Palmer, Ocon, Kvyat, Perez e Grosjean.

Ore 14:39 - Non riesce a migliorarsi Grosjean, tredicesimo. Ci riesce invece Sainz che esclude Ocon dalla Q3. Anche Palmer e Perez non si migliorano e rimangono esclusi dalla Q3.

Ore 14:38 - Primo degli esclusi al momento è Palmer, mentre Hamilton sale in testa con il tempo super di 1'16"693.

Ore 14:36 - Tornano in pista Bottas e Grosjean, al momento escluso dalla Q3. In pista anche Hamilton.

Ore 14:35 - A 5 minuti dal termine della Q2, tutte le monoposto ai box prima dell'ultimo tentativo.

Ore 14:34 - La bagarre per non rimanere esclusi dalla Q3 vede coinvolti Palmer, Sainz, Kvyat, Grosjean e Perez.

Ore 14:32 - Si migliorano i due piloti McLaren: settimo tempo per Alonso, ottavo di Vandoorne. Gran tempo di Hulkenberg che fa segnare il sesto tempo.

Ore 14:31 - Secondo tempo parziale per Verstappen, a due decimi da Vettel.

Ore 14:30 - Quinto tempo per Ricciardo, mentre Verstappen sta completando il giro di lancio.

Ore 14:29 - Quarto tempo momentaneo per Bottas, che precede Ocon e Grosjean. Tempi alti per Ricciardo nel suo primo tentativo. Ottavo tempo per Perez.

Ore 14:27 - Primo tempo per Vettel con 1'16"802, seguito da Hamilton staccato di 4 decimi e da Raikkonen.

Ore 14:26 - Hamilton comunica via radio di avere problemi alle gomme, buoni comunque i suoi parziali.

Ore 14:25 - E' iniziata la Q2, subito in pista le 2 Mercedes con gomma rossa. Anche Vettel già in pista, seguito da Grosjean.

Gp Ungheria F1 2017: i tempi del Q1


gp-ungheria-f1-2017-q1.jpg

Ore 14:18 - Esclusi dalla Q2 sono Magnussen, Stroll, Wehrlein, Di Resta ed Ericsson.

Ore 14:17 - Si migliora Grosjean che sale in 14esima posizione, fuoripista senza conseguenze per Kvyat.

Ore 14:15 - Si migliora Stroll ma non abbastanza per entrare nei primi 15. Al momento il canadese della Williams è il primo degli esclusi.

Ore 14:13 - Sale in tredicesima posizione Magnussen, che esclude momentaneamente dalla Q2 Stroll e Perez.

Ore 14:12 - In difficoltà le due Force India, con Perez che rischia l'esclusione dalla Q2.

Ore 14:11 - Girando 1'17"266 Max Verstappen sale in seconda posizione, mentre si migliora anche Hulkenberg con il settimo tempo.

Ore 14:09 - Verstappen fa segnare il quarto tempo sopravanzando Ricciardo e Bottas. In lotta per la Q2 ci sono Grosjean, Wehrlein, Ericsson, Di Resta e Magnussen.

Ore 14:07 - Sesta posizione per Vandoorne, che precede Alonso e Palmer.

Ore 14:05 - Vettel risponde ad Hamilton e torna in testa con il tempo di 1'17"244. Secondo Raikkonen, terzo Hamilton che precede Bottas.

Ore 14:04 - Si migliora Hamilton che fa segnare il secondo tempo dietro a Raikkonen.

Ore 14:03 - Prima posizione momentaneamente occupata da Raikkonen, seguito da Vettel ed Hamilton. Quarto posto per Bottas, davanti ai due piloti Toro Rosso.

Ore 14:02 - Primo giro cronometrato per Lewis Hamilton che ha girato in 1'17"905. Secondo tempo per la Sauber di Wehrlein, subito sopravanzato da entrambe le Ferrari.

Ore 14:00 - E' iniziata la Q1, primo a scendere in pista Lewis Hamilton con gomma rossa, seguito dalla Williams di Paul Di Resta. In pista anche Sainz e Raikkonen.

Ore 13:55 - Buongiorno da Budapest! Mancano 5 minuti all'inizio delle qualifiche ufficiali: il cielo è sereno, la temperatura atmosferica è di 26°, mentre quella dell'asfalto è di 52°. Felipe Massa verrà sostituito sia in qualifica sia in gara da Paul Di Resta. Per il brasiliano della Williams, dopo i controlli in ospedale, si sospetta una labirintite.
";i:3;s:6902:"

Gp Ungheria F1 2017, libere 3: super Vettel, secondo Raikkonen


gp-ungheria-f1-2017-libere-3.jpg

Sebastian Vettel conferma i miglioramenti visti nelle libere 2, facendo segnare il miglior tempo nell'ultima sessione di prove prima delle qualifiche ufficiali del Gp Ungheria F1 2017, undicesima prova del Mondiale di Formula 1, che inizieranno alle 14.

Nessuno è riuscito ad avvicinare il tempo del tedesco, che girando in 1'17"017, oltre a demolire il record dell'Hungaroring, ha rifilato quasi mezzo secondo a Kimi Raikkonen e 9 decimi a Valtteri Bottas. Più in difficoltà le Mercedes, con Hamilton che ha fatto più fatica a trovare il ritmo rispetto al compagno di squadra Bottas, come spesso accade nei circuiti non congeniali alle Frecce d'Argento.

Buono il ritmo di Max Verstappen, che ha fatto segnare il quarto tempo infilandosi tra i due piloti Mercedes. Problemi invece per il compagno di squadra Ricciardo, protagonista delle prime due sessioni di prove libere, che ha fermato la sua monoposto per problemi elettrici, che i meccanici cercheranno di risolvere in tempo per le qualifiche ufficiali. Ottima prestazione anche di Stoffel Vandoorne con il sesto tempo, mentre è stata una giornata difficile per le due Haas e per le Williams.

Le qualifiche ufficiali, alle 14, diranno come sempre la verità sui valori in pista, con la gran voglia di riscatto della Ferrari dopo il brutto weekend di Silverstone.

Gp Ungheria F1 2017, libere 2: sempre Ricciardo, Vettel risale


Ricciardo in Ungheria 2017

La Red Bull c’è e sarà una delle protagoniste del weekend del Gp Ungheria F1 2017. Dopo aver realizzato il miglior crono in mattinata, Daniel Ricciardo ha confermato lo stato di forma anche nel pomeriggio, piazzandosi in prima posizione (1’18”455) nella seconda sessione di libere. Nonostante una vettura sicuramente buona, è un po’ meno in forma Max Verstappen, sesto in classifica.

Le ‘lattine volanti’ hanno mostrato anche un discreto passo gara, anche se le indicazioni sono limitate, per via delle bandiere rosse per gli incidenti (senza conseguenze) di Wehrlein e Palmer. Alle spalle dell’australiano, c’è Sebastian Vettel: dopo la mattinata con poche indicazioni, il tedesco della Ferrari ha voluto subito rispondere e si è portato a soli 183 millesimi dal leader. La lotta per la prima fila può essere alla portata della rossa e dell’attuale leader del Mondiale 2017.

Qualche problema per Kimi Raikkonen, costretto a rientrare ai box a metà sessione, ma rientrato successivamente in pista. Il finlandese ha chiuso quarto, mentre la Mercedes è apparsa un po’ meno brillante dell’ultimo periodo. Terzo posto per Valtteri Bottas, solo quinto Lewis Hamilton, ma l’inglese non è riuscito a completare alcun tentativo in gomma rossa. Ma le frecce d’argento sono in lotta e ci aspetta un weekend davvero incerto, sia per le prove che per la gara.

Gp Ungheria F1 2017: tempi libere 2


Libere 2 Ungheria 2017

Gp Ungheria F1 2017, libere 1: Ricciardo c'è


Ricciardo in Ungheria

Il weekend dell’Hungaroring si è aperto nel segno di Daniel Ricciardo. Già si diceva di una Red Bull pericolosa, su questo tracciato, e l’australiano l’ha confermato, piazzando il miglior crono (1’18”486) nella prima sessione di prove libere. Un giro praticamente perfetto per il pilota delle lattine volanti, per mettersi davanti alle due grandi duellanti di questo Mondiale 2017, cioè Mercedes e Ferrari.

La rossa ha piazzato la zampata con Kimi Raikkonen, secondo a 234 millesimi dal leader, dopo una mattinata con qualche difficoltà. E’ andato in testacoda Sebastian Vettel, che non è riuscito a completare un giro pulito ed ha chiuso in sesta posizione, staccato di oltre un secondo da Ricciardo. Vedremo se il pomeriggio darà migliori indicazioni al pilota tedesco.

Le Mercedes sono sembrate meno 'marziane', rispetto alle ultime uscite, con Lewis Hamilton (terzo) staccato di tre decimi da leader e Valteri Bottas al quinto posto. Non hanno lamentato particolari problemi ed il distacco potrebbe dipendere da un carico di benzina superiore della sua monoposto. Per il resto c’è da segnalare il settimo posto di Alonso, ma non sembrano esserci novità in vista.

Gp Ungheria F1 2017: tempi libere 1


Libere 1 Ungheria 2017

Gp Ungheria F1 2017: orari e dirette tv


Gp Ungheria F1

Ultimo appuntamento con il Mondiale 2017 di Formula 1, prima della pausa estiva di circa un mese: si corre in Ungheria sullo storico circuito dell’Hungaroring. Ma non sarà il classico ultimo giorno di scuola, perché in palio ci sono punti fondamentali per la classifica, dopo la gara di due settimane fa a Silverstone, con il gap praticamente annullato tra Sebastian Vettel e Lewis Hamilton.

Il ferrarista mantiene un misero punticino di vantaggio sull’inglese e la Ferrari è chiamata ad una risposta importante, con la Mercedes che pare aver riguadagnato un po’ di vantaggio nelle ultime uscite. Tra i due litiganti, attenzione ad un Valtteri Bottas sempre più in corsa per il titolo e ad una Red Bull che è apparsa in crescita e vorrà provare ad inserirsi, almeno nella lotta per il podio.

Tutti gli appassionati italiani potranno seguire questo appuntamento in diretta tv, visto che il weekend di Budapest sarà trasmesso live sia su Sky Sport F1 HD che sulla Rai. Secondo le previsioni meteo, sarà un fine settimana contrassegnato dal sole, con al massimo qualche nuvola, ma nessun rischio pioggia. La temperatura, per la gara di domenica, dovrebbe essere attorno ai 29/30 gradi.

Gp Ungheria F1 2017: orari e dirette tv


Venerdì 28 luglio

Ore 10.00 Prove libere 1 (diretta Sky Sport F1 HD e Rai Sport + HD)
Ore 14.00 Prove libere 2 (diretta Sky Sport F1 HD e Rai Sport + HD)

Sabato 29 luglio
Ore 11.00 Prove libere 3 (diretta Sky Sport F1 HD e Rai Sport + HD)
Ore 14.00 Qualifiche (diretta Sky Sport F1 HD e Rai 2 HD)

Domenica 30 luglio
Ore 14.00 Gara (diretta Sky Sport F1 HD e Rai 1 HD)";}}

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail